close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

I 10 migliori film dell'anno secondo Cahiers du Cinéma

Come ogni anno l’arrivo di dicembre coincide con la pubblicazione delle celeberrime classifiche dei film migliori della stagione e anche la prestigiosa rivista francese Cahiers du Cinéma da questo punto di vista non fa eccezione.

 

In particolare c’è sempre molta curiosità riguardo a ciò che i redattori dei Cahiers du Cinéma decidono per la propria selezione, soprattutto in virtù di quella linea editoriale che tenta sempre di premiare il "Cinema della realtà" e la correlazione tra sperimentazione tra mezzo cinematografico e la ricerca di un senso che solo il Cinema, attraverso il suo linguaggio, può rivelare.  

 

Non c’è da stupirsi dunque se nelle classifiche pubblicate nel corso degli anni dalla storica rivista francese molti titoli di richiamo non siano stati inseriti, favorendo invece lavori di registi con una forte poetica autoriale.

D’altronde la cosiddetta "politica degli autori" proviene proprio da questa realtà editoriale che, più di una volta, non ha esitato nell'estromettere vincitori di premi e titoli segnalati nei principali festival cinematografici del mondo.  

 

Basta guardare le Top 10 di Cahiers du Cinéma degli ultimi cinque anni per accorgersi di come i film premiati con la Palma d’oro, il Leone d’oro o l'Orso d’oro siano raramente presenti nelle scelte finali della rivista.

Con qualche ovvia eccezione, come nel caso del film "frantuma-record" del 2019 Parasite.  

 

Ecco la classifica del 2021, stesa dalla redazione capitanata da Stéphane Delorme e Jean-Philippe Tessé:

 

1. First Cow di Kelly Reichardt

2. Annette di Leos Carax

3. Memoria di Apichatpong Weerasethakul

4. Drive my car di Ryusuke Hamaguchi

5. France di Bruno Dumont

6. The French Dispatch di Wes Anderson

7. All hands on deck di Guillaume Brac

8. The Girl and the Spider di Ramon Zürcher e Silvan Zürcher

9. Il collezionista di carte di Paul Schrader

10. Benedetta di Paul Verhoeven  

 

[Il trailer di First Cow]

Cahiers du Cinéma

 

Anche in questo caso Titane, La scelta di Anne e Sesso sfortunato o follie porno, vincitori rispettivamente dei Festival di Cannes, Venezia e Berlino, non sono presenti.   

 

Osservando i film della classifica anche questa volta i titoli scelti sembrano essere coerenti con il pensiero critico dei Cahiers du Cinéma, con la presenza di registi da sempre cari alla rivista francese come Bruno Dumont e Leos Carax.

 

In attesa della Top 8 di fine anno di CineFacts.it, cosa ne pensate di questa lista?

 

Avete visto qualche film di questa selezione?

 

Become a Patron!

 

Fateci crescere, premiate la nostra linea editoriale che ha sempre avuto tra i suoi principali obiettivi il rispetto nei vostri confronti!

Perché non date un'occhiata ai vantaggi che vi offre l'ingresso negli Amici di CineFacts.it?

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



2 commenti

Keyser Söze

1 mese fa

Sono sostanzialmente d'accordo con i film scelti. Le uniche cose su cui non concordo sono: "Drive my car" per me è nettamente il miglior film dell'anno e "Bad luck banging or loony porn" meritava di entrare in top 10.

Rispondi

Segnala

Pentothal

1 mese fa

Sono super d’accordo con le prime tre in classifica, dovrò recuperare il resto dei film

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni