close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Joker è il film con il Rating R più redditizio di sempre

Joker è nottetempo diventato il film più redditizio di sempre tra quelli che l'MPAA - l'organizzazione statunitense che assegna il rating ai film - ha bollato con la R, ovvero i film vietati ai minori di 17 anni non accompagnati.   

 

Il film di Todd Phillips è ora in testa a quella particolare classifica grazie al totale di 788,1 milioni di dollari incassati nel mondo: sui due gradini più bassi del podio ci sono Deadpool 2 e Deadpool, anche se va sottolineato che l'incasso totale del sequel sul mercenario chiacchierone comprende sia la prima distribuzione che quella successiva, creata ad hoc per essere vista anche dai minori non accompagnati. 

 

Il record è stato salutato sui social media da Ryan Reynolds, il Deadpool cinematografico, in un modo che tanto ricorda l'abitudine tutta hollywoodiana di complimentarsi con chi sorpassa il proprio risultato al botteghino, come abbiamo ampiamente visto in questo articolo.

 

Ma ovviamente, trattandosi di Ryan Reynolds e di film catalogati come "Restricted", i complimenti non potevano che essere in linea! 


 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

R-Rated box office congratulatory posts aren’t like the ones you’re used to...

Un post condiviso da Ryan Reynolds (@vancityreynolds) in data:

 

 

Come si può intuire dalla simpatica immagine postata da Reynolds, dopo Joker e i due Deadpool ai primi posti di questa speciale classifica ci sono Matrix Reloaded, IT, Logan, La Passione di Cristo, Una Notte da Leoni 2, Cinquanta Sfumature di Grigio e Ted. 

 

La corsa di Joker al box office è stata da subito qualcosa di straordinario: nonostante il Rating R - che permette ai cineasti di pigiare sul pedale della violenza e del linguaggio esplicito, ma che tanto spaventa i produttori dato che si rischia di tagliare fuori un'enorme fetta di pubblico - il film con Joaquin Phoenix è volato immediatamente in testa ai botteghini di tutto il mondo e ci è rimasto per settimane, detronizzato solo nell'ultima settimana dall'uscita di Maleficent - Signora del Male, film Disney che forte di un lancio massiccio in tantissime sale non è comunque riuscito a spostare Joker dal primo posto in tutti i paesi. 

 

Entro la fine del weekend si prevede che il conteggio globale di Joker raggiungerà gli 825 milioni di dollari e per la fine della tenitura alcuni analisti hanno già fissato a 900 milioni l'incasso complessivo. 

 

 

 

Per un film vietato ai minori di 17 anni non accompagnati è un risultato sorprendente, soprattutto pensando che Joker non uscirà in Cina, paese che ormai conta tantissimo ai fini del successo internazionale - basti pensare che dei 2 miliardi e 800 milioni incassati da Avengers: Endgame mezzo miliardo arriva solo dall'uscita cinese. 

 

E tutto ciò nonostante le iniziali preoccupazioni da parte dell'FBI, dell'esercito degli Stati Uniti e delle forze dell'ordine locali in tutto il Nord America, che pensavano che Joker avrebbe avuto un impatto negativo sulla società statunitense, ossessionata dalle armi da fuoco e in un periodo storico in cui le stragi di civili si stanno moltiplicando. 

 

C'è da tributare un applauso a tutta la produzione di Joker, film molto apprezzato anche dalla redazione di CineFacts.it, ma un applauso altrettanto grande va alla strategia di marketing di Warner Bros. per come ha scelto di promuovere il film. 

 

Fin da subito è apparso chiaro che Joker non sarebbe stato "l'ennesimo film sui personaggi dei fumetti", e le aspettative degli spettatori in giro per il mondo erano alle stelle quando cominciarono a trapelare le prime immagini, rubate dai set newyorkesi.

 

 

 

Il primo trailer ha avuto un successo impressionante e ha messo in evidenza lo stile e l'impronta autoriale dietro a Joker, e il resto lo ha fatto la decisione di portarlo in concorso su un palco prestigioso come quello della Mostra d'arte cinematografica di Venezia.

 

Coloro che storsero il naso nel leggere che il film si trovava in concorso a Venezia venivano subito zittiti dalle reazioni della stampa alla prima mondiale, e definitivamente sepolti dopo l'annuncio della vittoria del Leone d'oro.

 

A quel punto per Joker la corsa era tutta in discesa, e lo testimonia il clamoroso successo di pubblico che il film ha ottenuto fin dal primo giorno di tenitura.

Al film adesso manca poco per raggiungere gli incassi di titoli come Batman v Superman e Wonder Woman, e pochi ritenevano possibile la cosa solo un paio di mesi fa. 

 

Ora non resta che attendere gennaio per scoprire se a questo successo di pubblico seguirà anche una pioggia di nomination agli Oscar, in un anno che vede Joaquin Phoenix lanciatissimo verso la conquista della sua prima statuetta dopo tre nomination andate a vuoto.

 

Ci riuscirà o... ascolteremo una nuova barzelletta?  

 

CineFacts.it è in nomination come Miglior Sito Cinematografico ai Macchianera Awards 2019: se ci vuoi votare basta andare qui!

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



6 commenti

Sappiamo tutti che tanto ci vanno anche quelli under 17 vero?

Rispondi

Segnala

Teo Youssoufian

11 mesi fa

Federico Dell'Aquila
se accompagnati possono andarci. 
in questi giorni sto leggendo un po' ovunque che Joker sarebbe "vietato ai minori", ma in realtà non è così.

Rispondi

Segnala

Teo Youssoufian
Quindi il fatto che sia il film RATING R più redditizio è tanto per fare pubblicità?

Rispondi

Segnala

Mike

12 mesi fa

deve vincere lui l'Oscar! Ryan geniale come sempre 😂

Rispondi

Segnala

Hanza

12 mesi fa

Speriamo solo che tutti questi soldi non li portino a fare un sequel.

Rispondi

Segnala

Daniele Falleti

12 mesi fa

Meritatissimo!

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni