close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#Good&Bad

La carriera di Zendaya: Bad gone Good

Quello di Zendaya è uno di quei volti che ci sembra di conoscere da sempre.

 

Da oltre dieci anni questa giovanissima attrice nativa di Oakland è infatti presente sui nostri schermi ma, grazie alle ultimissime scelte di carriera che ha intrapreso, possiamo effettivamente riconoscerla come una delle attrici emergenti più talentuose del mondo del Cinema. 

 

 

[Zendaya e Bella Thorne sul set di A tutto ritmo: le due attrici sono state inseparabili per i primi passi delle rispettive carriere, prima di prendere strade diverse]

 

 

I più attenti di voi la ricorderanno, poco più che tredicenne, dominare la scena su Disney Channel con la sua irresistibile esuberanza, grazie alla partecipazione alla serie A tutto ritmo, in cui lei e Bella Thorne componevano un duo su cui la Disney sembrava davvero puntare forte.

 

Tre stagioni, 75 episodi, e qualche comparsata in altri show dopo, ecco i loro primi due film TV: Nemici per la pelle e A tutto ritmo - In Giappone, inevitabile film tratto dal successo della serie.

 

Insomma, le produzioni a cui ha preso parte all'inizio della sua carriera non sono risultate tra le più brillanti ma, di certo, non le è mancata l'esposizione mediatica.

 

 

 

[Tra i più interessanti progetti cross-mediali della carriera di Zendaya c'è senza dubbio il secondo visual album di BeyoncéLemonade]

 

 

Alcuni dei suoi impegni successivi sono stati in settori non necessariamente afferenti alla Settima Arte.

 

Nel 2013 partecipò addirittura a un'edizione di Dancing with the Stars, registrando momentaneamente il record come più giovane partecipante al programma, e pubblicò il suo primo album musicale, "Zendaya", un disco dance pop con incursioni nel Rhythm & Blues, capace di raggiungere il 51° posto tra gli album più venduti negli USA.

 

La popolarità di Zendaya, dunque, non ha mai smesso di crescere, valicando i confini del piccolo schermo e portandola a scalare le gerarchie di casa Disney.

 

Nel 2013 le viene affidato il ruolo da protagonista nel film TV Zapped - La nuova vita di Zoey e subito dopo il compito di trainare sulle sue spalle una nuova serie: K.C. Agente Segreto.

 

Altre tre stagioni e 78 puntate dopo il grande salto era ormai a portata di mano, complici anche le prestigiose collaborazioni avute in ambito musicale con autentici giganti come Timbaland, Beyoncé e Bruno Mars.

 

 

[Quello di Michelle "MJ" Jones è stato il primo ruolo cinematografico per Zendaya]

 

 

Il 2017 è stato per lei l'anno chiave: arriva il doppio debutto sul grande schermo. Spider-Man: Homecoming e The Greatest Showman, per quanto criticabili nella riuscita, rappresentano due passi decisissimi all'interno della Settima Arte.

 

Si tratta infatti di due grandi produzioni hollywoodiane: un imprinting tutt'altro che trascurabile per un'attrice poco più che ventenne.

 

 

Le successive partecipazioni ad alcuni episodi di un apprezzabile prodotto televisivo come The OA e il sequel Sony/Marvel Spiderman: Far From Home sono la conferma che ormai il nome di Zendaya è tra i più ricercati del panorama statunitense.

 

[Uno degli incredibili esempi di recitazione forniti da Zendaya come Rue Bennett in Euphoria]

 

 

L'incontro che le cambia definitivamente la sua carriera artistica è quello con Sam Levinson, produttore, autore e regista di quel gioiello televisivo di nome Euphoria.

 

Levinson cuce su Zendaya il meraviglioso ruolo di Rue Bennett, limandone il talento e portandola ad approfondire le zone più torbide del suo spettro recitativo: per il ruolo Zendaya diventa l'attrice più giovane di sempre a vincere un Emmy Award come Migliore Attrice in una Serie Drammatica, ad appena 24 anni. 

 

I successivi lavori della coppia, insieme a buona parte del team creativo di Euphoria, sono l'episodio monografico dedicato a Rue e il film Netflix Malcolm & Marie: due conferme tonanti della crescita artistica di un'attrice che, ormai, ha definitivamente preso il volo.

 

L'hype attorno al nuovo Dune di Denis Villeneuve, non può, dunque, che comprendere altissime aspettative inerenti anchela sua prova nel ruolo di Chani Kynes. Come se già non fossimo in fremente attesa.

 

[La prova di Zendaya, che ha anche curato il suo stesso trucco e parrucco, in Malcolm & Marie si candida ad essere una delle più iconiche del 2021]

 

 

Niente male come inizio di carriera per una ragazza che, comunque, ha già mostrato interessi e talenti diffusi: attrice, cantante, ballerina, produttrice, doppiatrice e modella.


Le possibilità di diventare uno dei nomi simbolo della sua generazione ormai sono sotto gli occhi di tutti: Zendaya ha davvero tutte le caratteristiche per lasciare un segno profondissimo.

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Businessi$Business

Ognimesealcinema

CineFactsPodcast

Lascia un commento



1 commento

Luca Meda

7 mesi fa

Zendaya è una persona che adoro e ho la sensazione di conoscerla da sempre seguendola da quando ero piccolo su A Tutto Ritmo, sono felicissimo che abbia dimostrato tutto il suo talento e vederla interpretare Rue è stato qualcosa di spettacolare

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni