close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#top8

Gli 8 film Disney più attesi del 2020

Il 2019 per la The Walt Disney Company è stato senza ombra di dubbio uno degli anni più importanti del secolo corrente.

 

 

Dopo quasi un anno e mezzo di negoziazioni il 20 marzo si è conclusa l'acquisizione di 20th Century Fox, il 12 novembre è stata lanciata la piattaforma streaming Disney+ e nel corso dei mesi la compagnia ha visto trionfare ai botteghini mondiali Avengers: Endgameche ha battuto il record di Avatar che perdurava da 10 anni ed è diventato il film più redditizio di sempre senza il calcolo dell'inflazione, contribuendo al totale di oltre 13 miliardi di dollari per Disney nell'anno solare cinematografico. 

 

Non solo, perché Avengers: Endgame e Il Re Leone sono rispettivamente oggi al 1° e al 7° posto degli incassi più alti di sempre, il giorno di apertura di Frozen II - Il Segreto di Arendelle ha fatto registrare il record per un film di animazione, in EMEA i botteghini hanno fatto il record con 2,75 miliardi di dollari e Disney chiude l'anno con addirittura 6 film che singolarmente hanno sorpassato il miliardo incassato, con l'ultimo capitolo di Star Wars che al momento della stesura di questo articolo si trova globalmente a 850 milioni di dollari. 

 

Tra i 10 film più visti in Italia nel 2019 Disney ne possiede 6, tra i 10 film più visti negli USA ne ha 7 (e le prime 6 posizioni sono sue), gli stessi 7 che stanno anche tra i 10 film più visti al mondo nell'anno appena passato. 

 

Rapido confronto: nel 2018 in USA i titoli Disney nei primi 10 furono 5, nel mondo furono 3, per un totale di circa 6 miliardi di dollari. 

La metà.  

 

 

 

 

Ma oltre agli evidenti trionfi per Disney il 2019 è stato anche un anno di conclusioni: finita la famosa Fase 3 del Marvel Cinematic Universe, finita la saga principale di Guerre Stellari con Star Wars: L'Ascesa di Skywalker ed è stato il primo anno senza John Lasseter in Pixar, dopo 13 anni di successi. 

 

Nel 2020 Disney dovrà quindi ripartire su parecchi fronti: oltre a lanciare a dovere la propria piattaforma streaming anche nel resto del mondo - per l'Italia è prevista il 31 marzo - dovrà mantenere gli abbonati e proseguire sulla redditizia strada intrapresa nel 2019, anche se sembra difficile che qualche titolo possa replicare i quasi 3 miliardi guadagnati dall'ultimo film con gli Avengers al completo. 

 

Fox sarà parte integrante della compagnia, e sarà quindi interessante vedere come - e soprattutto se - l'acquisizione da parte di Disney potrà spostare gli equilibri soprattutto per quanto riguarda le produzioni più adulte, molte delle quali già avviate e alcune in uscita proprio quest'anno: la Casa del Topo ha sempre dichiarato che non ci saranno ingerenze, ma scopriremo presto se sarà davvero così. 

 

Gli effetti dell'acquisizione si sono già verificati in un paio di occasioni: La donna alla finestra è il nuovo film di Joe Wright, con un cast superbo formato da Amy Adams, Gary Oldman, Jennifer Jason Leigh e Julianne Moore, che presenta una storia simile all'hitchcockiano La Finestra sul Cortile ma che una volta proiettato come test ha lasciato confusi gli spettatori. 

 

Il film è l'ultimo di Fox 2000 prodotto prima dell'acquisizione Disney ed era previsto che uscisse l'anno scorso, ma i test negativi hanno spinto la compagnia a richiamare il regista per dei reshooting, che a quel punto... sono stati prodotti da Disney, perché nel frattempo si era concluso l'accordo. 

 

 



E ci sono molti altri film che da Fox sono ormai diventati Disney.

 

C'è ad esempio il nuovo di Kenneth Branagh, che ritorna nei panni di Hercule Poirot in Assassinio sul Nilo, il prequel sui Kingsmen intitolato The King's Man - Le origini, il musical Everybody's talking about Jamie e il nuovo film del redivivo Adrian Lyne - a 18 anni dalla sua ultima regia - che si intitola Deep Water e che vedrà Ana de Armas e Ben Affleck implicati in una storia di adulterio, rapimenti e omicidi che ha davvero molto poco a che fare con l'immagine Disney alla quale si pensa di solito. 

 

E come lasciar fuori dall'elenco West Side Story

 

La rivisitazione diretta da Steven Spielberg del famosissimo musical è oggi tra le mani di Disney, e così saranno anche gli incassi del film. 

 

 



Nella classifica non troverete inoltre The one and only Ivan - film di animazione tratto da un libro illustrato per bambini di K.A. Applegate dove a dar voce ai protagonisti ci saranno Sam Rockwell, Angelina Jolie, Bryan Cranston, Danny DeVito e Helen Mirren. 

 

Non ci sarà Jungle Cruise - film con Dwayne 'The Rock' Johnson che tenterà di replicare quanto avvenuto con la saga dei Pirati dei Caraibi, dato che nasce anche questo da... un'attrazione di Disneyland - e neppure Il Richiamo della Foresta, film che riporterà sul grande schermo il mitico romanzo di Jack London con Harrison Ford nei panni di John Thornton. 

 

E abbiamo deciso di tenere fuori dall'elenco anche Black Widow: il midquel con protagonista Scarlett Johansson nei panni di Vedova Nera non ci sembra rientrare tra i titoli più attesi proprio perché, al di là della passione per il MCU, il personaggio ha già compiuto il suo percorso e sono moltissimi gli spettatori che hanno visto Avengers: Endgame che hanno già dichiarato di provare davvero poco interesse nei confronti del film. 

 

Ma vedremo poi cosa succederà al box office. 

 

 



In ogni caso sono comunque davvero molti i film che Disney ha in canna per il 2020, ma quali sono i più attesi? 

 

Per non fare torti a nessuno, la classifica viene presentata in ordine cronologico: dall'ottava alla prima posizione, dunque, non troverete i film "in ordine di attesa", bensì in ordine di uscita prevista nelle sale.

 

Cosa ne pensate di questi 8 titoli? 

 

Quali aspettate di più? 



Posizione 8

 

 

Onward - Oltre la magia

Uscita italiana: 5 marzo 

 

Ambientato in un mondo fantastico, Onward ci racconta la storia di due fratelli elfi adolescenti, Ian e Barley Lightfoot, che fanno un viaggio per scoprire se c'è ancora un po' di magia nel mondo e per trascorrere un ultimo giorno con il padre, morto quando erano troppo piccoli.

 

Diretto da Dan Scanlon - Monsters University - e scritto dal medesimo con l'aiuto di altri due sceneggiatori, la storia prende spunto dalla sua vita personale, avendo lui perso il padre quando aveva un anno e suo fratello tre. 

 

I due elfi sono interpretati in lingua originale da Chris Pratt (Guardiani della Galassia, Parks and Recreation) e Tom Holland (Spider-Man Homecoming, Avengers: Endgame), insieme alla madre interpretata dall'attrice Julia Louis-Dreyfus (Seinfield, Veep) e all'attrice Premio Oscar Octavia Spencer (The Help, La forma dell'acqua).      

 

Il regista ha dichiarato che spera che il pubblico: 

"Rida a crepapelle e pianga a fiumi". 

 

In perfetto stile Pixar, insomma. 

Posizione 7

 

 

Mulan

Uscita italiana: 25 marzo 

 

Dopo la scorpacciata di live action tratti dai Classici Disney del 2019 - Dumbo, Aladdin, Il Re Leone al cinema e Lilli e il Vagabondo in esclusiva per Disney+ - Mulan sarà l'unica trasposizione dal vivo di un Classico per il 2020. 

 

Ma è una trasposizione costosetta: 290 milioni di dollari di budget. 

 

Il film dichiara apertamente le mire espansionistiche di Disney sul mercato asiatico, che negli ultimi mesi ha regalato loro parecchie soddisfazioni al botteghino: diretto da Niki Caro (La ragazza delle balene, La signora dello zoo di Varsavia) il film conterrà alcuni significativi cambiamenti rispetto al Mulan di animazione del 1998.

 

Innanzitutto non sarà un vero e proprio musical, anche se è stato dichiarato che le canzoni avranno comunque un ruolo importante; non ci sarà il draghetto Mushu (doppiato nel cartoon originale da Eddie Murphy, nella versione italiana da Enrico Papi), e non ci sarà il cattivo Shan Yu, sostituito da un nuovo misterioso villain che porta il nome di Chen Honghui.

 

Il cast è interamente formato da star asiatiche: Jet Li (Hero, Arma Letale 4) veste i panni dell'Imperatore, Donnie Yen (la trilogia di Ip Man, Rogue One - A Star Wars Story) quelli del comandante Tung, Li Gong (Lanterne Rosse, Memorie di una Geisha) sarà Xian Lang e Jason Scott Lee (Dragon - La storia di Bruce Lee, Rapa Nui) sarà Bori Khan. 

 

La protagonista Mulan sarà interpretata da Yifei Liu, ex modella e attrice cinese con già numerosi riconoscimenti in patria.  

 

Film importantissimo dal punto di vista strategico per la Walt Disney Company. 

Posizione 6

 

 

New Mutants

Uscita italiana: 2 aprile

 

Cinque giovani mutanti, che stanno scoprendo le loro abilità mentre vengono tenuti in una struttura segreta contro la loro volontà, lottano per salvarsi e sfuggire al loro passato. 

 

Tanta voglia di franchise - parte 1: ufficialmente facente parte del filone X Men, New Mutants dovrebbe aprire le porte a una nuova saga, ma ancora prima di uscire ne ha già viste parecchie.

 

Il primo trailer ufficiale risale addirittura all'ottobre 2017, e da lì in poi il film ha attraversato varie fasi: inizialmente concepito come primo film di una trilogia, dopo aver constatato il successo di IT - Capitolo uno Fox ha deciso di dare retta al regista Josh Boone e gli ha concesso a riprese concluse di rigirare alcune scene per rendere l'opera più matura e più votata all'horror. 

 

Nel frattempo però prendeva forma l'acquisizione Disney, che ora si trovava per le mani un film del filone X Men con un rating vietato ai minori di 17 anni non accompagnati. 

 

Le riprese sono state spostate, il film riscritto per buona parte e a un certo punto la doccia gelida: Disney non era interessata perché a loro avviso così com'era il film aveva un "limitato potenziale al botteghino". 

 

Intanto la data di uscita originale prevista per il 13 aprile 2018 continuava a spostarsi in avanti, un po' per le aggiunte e successivamente per evitare di scontrarsi con Deadpool 2 prima e con X Men Dark Phoenix poi. 

 

Le proiezioni test della nuova, più spaventosa, versione di Boone sono state accolte molto bene, e la cosa ha convinto Disney che ha quindi poi fissato l'uscita del film al 2 aprile 2020. 

Tolti i collegamenti al mondo degli X Men, pare che siano invece stati introdotti dei legami con il Marvel Cinematic Universe.

 

Con Anya Taylor-Joy (The VVitch), Maisie Williams (Game of Thrones), Charlie Heaton (Stranger Things) e - udite udite - Antonio Banderas, adesso è tanta la curiosità di vedere che film sia venuto fuori dopo tutto questo tempo...

Posizione 5

 

 

Artemis Fowl

Uscita italiana: 27 maggio

 

Artemis Fowl II (Ferdia Shaw), dodicenne irlandese e miliardario criminale, rapisce una fatina per sfruttare la sua magia e salvare così la propria famiglia, ma non sa contro chi si sta mettendo. 

 

Tanta voglia di franchise - parte 2: chi non conosce i libri da cui è tratto questo film non avrà idea di cosa si stia parlando. 

 

Passato anche lui attraverso le forche dello spostamento della data di uscita - era previsto per il 2019 - Artemis Fowl è il titolo di una celebre serie di libri pubblicata tra il 2001 e il 2012, una sorta di Harry Potter fantascientifico (anche se l'autore Eoin Colfer non gradisce la definizione).

 

Descritto come "Un Die Hard con le fate", tra mondi sotterranei e città ultra tecnologiche, i libri di Artemis Fowl hanno venduto tantissimo nel mondo ed è normale pensare che Disney se ne sia accaparrata i diritti cinematografici con la speranza di replicare il successo della saga del maghetto scritta da J.K. Rowling e portata sullo schermo dalla concorrente Warner Bros. 

 

I libri pubblicati sono 8, questo film ripercorre la storia dei primi due. 

L'intenzione di voler creare un nuovo franchise è quindi più che dichiarata, ma tutto starà nel risultato al botteghino. 

 

Ah: in regia c'è un certo Kenneth Branagh e il film è prodotto, tra gli altri, da Robert De Niro.

 

Scommetto che adesso siete più curiosi di quanto foste qualche riga fa. 

Posizione 4

 

 

Soul 

Uscita italiana: 16 settembre

 

Secondo film Pixar in uscita nello stesso anno - evento che finora si è verificato solo un'altra volta: nel 2017, con Cars 3 e Coco - Soul sembrerebbe essere il degno successore di Up e Inside Out, e non solo perché in regia torna Pete Docter. 

 

La sinossi ufficiale recita così: 
Un musicista che ha perso la sua passione per la musica viene trascinato fuori dal suo corpo: dovrà ritrovare la strada con l'aiuto dell'anima di un bambino, che intanto imparerà a conoscere se stessa. 

 

La voce del protagonista è quella del Premio Oscar Jamie Foxx, affiancato da Tina Fey e da John Ratzenberger, vecchia conoscenza che ha doppiato praticamente tutti i film Pixar a partire da Hamm di Toy Story fino a Juan in Coco.

 

Il doppio senso della parola originale Soul fa presumere che il film mescolerà la musica all'anima, il trailer lo suggerisce bene, e dalle prime immagini è probabile che il mondo immaginario dove si trova l'anima che guiderà il protagonista sarà foriero di meraviglie visive e immagini emozionanti. 

 

Non vediamo l'ora, anche se bisogna sottolineare che in Italia Soul uscirà con ben 3 mesi di ritardo rispetto al resto del mondo: qualcuno da noi deve ancora imparare che gli italiani al cinema ci vanno anche a giugno...

Posizione 3

 

 

Gli Eterni

Uscita italiana: 5 novembre

 

Ufficialmente il 25° film del Marvel Cinematic Universe. 

 

Tanta voglia di franchise - parte 3: anche se ne fa virtualmente già parte essendo dentro il MCU, Gli Eterni presenta una secchiata di personaggi e attori nuovi nell'immensa saga cooordinata da Kevin Feige di cui non sembra esserci fine.

 

Il titolo in tal senso è indicativo. 

 

In una storia che dura da oltre 7000 anni, Gli Eterni sono una razza aliena immortale creata dai Celestiali, che protegge l'umanità dalle loro controparti malvagie chiamate Devianti. 

 

I protagonisti sono gli Eterni della Terza Generazione, quella che vede all'interno anche l'ormai famigerato Thanos, e ad interpretare i ruoli principali del film ci saranno Angelina Jolie, Kumail Nanjani, Salma Hayek, Barry Keoghan, Laruen Ridloff, Gemma Chan e i cari Robb Stark e Jon Snow di Game of Thrones: Richard Madden e Kit Harington. 

 

Gli Eterni sarà diretto da Chloé Zhao, regista cinese già attiva negli USA e apprezzata soprattutto per The Rider - Il sogno di un cowboy, qui al primo film con un budget considerevole.

 

Il collegamento con il già visto MCU è evidente, ma lo è altrettanto l'intenzione di aprire un nuovo corso con i nuovi personaggi: riusciranno nell'intento di replicare la saga degli Avengers? 

 

Posizione 2

 

 

Raya and the Last Dragon

Uscita italiana: non ancora comunicata, ma attorno a Natale 2020

 

Il 59° Classico Disney ufficiale. 

 

In un regno misterioso chiamato Kumandra, un guerriero di nome Raya cerca l'ultimo drago del mondo.

 

Oltre a queste poche parole della sinossi ufficiale del film si sa poco e niente, e quella che vedete lassù è l'unica immagine divulgata finora, che potrebbe però benissimo essere un concept e assomigliare poco a quello che vedremo nel film ultimato. 

 

La cosa da notare però è che si tratta del primo film originale Disney dal 2016: dopo Zootropolis, infatti, Oceania si ispirava alla leggenda di Maui e in seguito i Classici sono stati due sequel, Ralph Spacca Internet e Frozen II - Il Segreto di Arendelle. 

 

Protagoniste vocali la cantante attrice canadese Cassie Steele e l'ormai lanciatissima Awkwafina, il film vedrà il debutto alla regia dell'animatore e doppiatore Paul Briggs - in Disney dal 1997 con Hercules e già nel team di film come La Principessa e il Ranocchio, Tarzan, Frozen e Big Hero 6 - coadiuvato da Dean Wellis, anche lui alla prima regia dopo aver partecipato alle animazioni - tra gli altri - di Oceania, Zootropolis, Rapunzel e Il Gigante di Ferro.

 

La storia di Raya and the Last Dragon è scritta da Adele Lim, co-sceneggiatrice dell'apprezzatissimo Crazy & Rich. 

 

Ne sapremo sicuramente di più nei prossimi mesi: non appena sarà passato Soul in USA a giugno scommettiamo che ci sarà un primo teaser di questo nuovo Classico. 

Posizione 1

 

 

The Empty Man

Uscita italiana: non comunicata

 

Tenuto per ultimo un po' perché non ha ancora una data ufficiale, un po' perché è forse la scommessa più grande per Disney per quanto riguarda il 2020 e il nuovo corso che si è aperto dopo l'acquisizione di Fox. 

 

Basato sull'omonimo graphic novel di Cullen Bunn e Vanesa R. Del Rey, The Empty Man è un film horror con James Badge Dale, Samantha Logan e Stephen Root. 

 

La storia di un ex ufficiale di polizia che ha assistito alle morti violente di sua moglie e suo figlio e si imbatte così in un gruppo segreto che cerca di evocare una terrificante entità soprannaturale.

 

Prodotto da Boom! Studios (USA) e Out of Africa Entertainment (Sudafrica), i diritti per farne un film erano stati acquistati nel 2016 da Fox, che avrebbe anche preso in carico la distribuzione in tutto il mondo.

Ma adesso il tutto passa nelle manone guantate di Disney, che si ritrova un horror soprannaturale con il rating R assegnato dalla MPAA per "violenza, immagini inquietanti, linguaggio eccessivo, sessualità e nudità". 

 

Molto disneyano. 

 

Al momento si conosce la data di distribuzione che riguarda gli USA e pochi paesi europei, dove uscirà nell'agosto di quest'anno, ma come verrà distribuito a livello mondiale, dove e con che tipo di promozione sarà un'ottima cartina di tornasole per scoprire le reali intenzioni della major di Burbank per quanto riguarda i progetti paralleli a quelli della casa madre.

 

Se è vero che a capo di Pixar, Marvel Studios e Lucasfilm ci sono persone specifiche e che solo molto raramente Disney mette bocca sui progetti, c'è da vedere quando questi progetti vanno in una direzione mai presa prima da Disney come si comportano. 

 

The Empty Man è un film quindi interessante per più di un motivo: oltre al graphic novel da cui è tratto - che ha ricevuto recensioni entusiaste un po' dappertutto - vede il debutto alla regia di David Prior, produttore e regista finora di cortometraggi documentari che analizzano la produzione dei grandi film, ed è a tutti gli effetti... il primo, vero film horror del nuovo corso Disney. 

 

Non siete curiosi? 



Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Top8

News

News

Lascia un commento



6 commenti

Lenù

8 mesi fa

mi incuriosisce vedere come la Disney ne uscirà viva da The Empty Man. Mooolto ambizioso e sicuramente dividerà la critica

Rispondi

Segnala

Claudio Bertelle

9 mesi fa

Li aspetto tutti ... ma sono preoccupato per The Empty Man, spero che Disney non voglia edulcorarlo a tutti i costi !!!

Rispondi

Segnala

Jules Winnfield

9 mesi fa

Soul mi attira molto, ricorda vagamente Inside Out, ma sembrerebbe essere ancora più "maturo". Sono molto curioso di vedere Mulan, che sembra raccontare una vicenda diversa rispetto al film d'animazione sia per l'assenza di elementi caratterizzanti (le musiche, Mushu...) sia per l'inserimento di nuovi personaggi.
L'unico della lista a non aver affatto catturato la mia curiosità è invece Artemise Fowl, storia di fondo paradossale, ma a mio avviso poco accattivante.

Rispondi

Segnala

Onward mi ispira perché è Pixar, quindi a prescindere. Mulan, penso mi riguarderò quello vecchio. New Mutants finalmente, ho appena visto il nuovo trailer, interrotto dopo poco perché sembrava un po' troppo generoso nelle informazioni... tanto il film lo volevo guardare già due anni fa. Artemis Fowl lo aspetto da molto, ricordo che l'intenzione di produrre l'adattamento risale a veramente tanti anni fa, e anche recentemente quando è subentrata Disney nel progetto ha continuato a subire slittamenti. Dal trailer però non ero rimasto per nulla convinto; penso che, con tutto il tempo che è passato, sono lentamente uscito dal target. Spero almeno ne tirino fuori un prodotto decente, perché la saga letteraria mi era piaciuta tantissimo, che era una delle mie preferite. Soul, Pixar anche qui, null'altro da aggiungere. Gli Eterni, penso che lo vedrò quando avrò recuperato tutti i film del MCU (cioè chissà quando). Sugli altri due sono molto curioso anche se è la prima volta che leggo a riguardo. Sicuramente un sacco di progetti interessanti per davvero tutti i gusti. Sbaglio o quest'anno ci sono meno remake rispetto a quello appena passato?

Rispondi

Segnala

Greta Soncin

9 mesi fa

Quello che mi intriga di più è sicuramente Soul che mi ricorda per certi versi quel capolavoro di Inside Out.

Rispondi

Segnala

Nuriell

9 mesi fa

Tanta roba interessante, a parte New Mutants e The Empty Man cha davvero non credo vedrò.

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni