close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#Ognimesealcinema

Film in uscita a febbraio 2020: 12 consigli per voi!

Amanti di poltrone rosse morbide e vellutate fatevi avanti! Dipendenti da sala buia, schermo enorme e audio al massimo siete i benvenuti in questo gennaio cinematografico! 

 

 

Voi che amate l'odore del buio e il silenzio del vicino di posto accorrete numerosi.

Voi che odiate i cellulari accesi e il bambino una fila più sotto che chiacchiera con la mamma, siete giunti nel vostro habitat naturale.

Questa rubrica è per gli appassionati di Cinema, per chi non vuole perdersi nemmeno un film.

 

Questa rubrica nasce per elencarvi i lungometraggi più interessanti in uscita ogni mese.

Non perdiamo tempo: febbraio è appena cominciato e nuovi film ci aspettano! 

_________________ 

 

 

 

Il dottor Stranamore - Ovvero: come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba, 3 febbraio 

 

Di: Stanley Kubrick

Con: Peter Sellers, George C. Scott, Sterling Hayden 

 

Esattamente: la commedia satirica antimilitarista di Stanley Kubrick torna al cinema! 

Qui potete trovare le informazioni in merito, e sul film cosa si può dire se non che è consigliatissimo andare a vederlo al cinema? 

Triplo ruolo per un Peter Sellers meraviglioso più che mai in una storia grottesca ai limiti dell'assurdo, tra fluidi e bombe atomiche, telefonate inutili e dottori nostalgici. 

Da non perdere per nessuna ragione al mondo. 

_________________________

 

 

 

Promare, 3 febbraio 

 

Di: Hiroyuki Imaishi

Con le voci italiane di: Maurizio Merluzzo, Chiara Gioncardi, Dario Oppido

 

In una realtà futuristica e alternativa un servizio di mecha antincendio (Burning Rescue) viene regolarmente utilizzato per controllare e reprimere un gruppo di mutanti pirocinetici (i Burnish).

Un vigile del fuoco è combattuto tra il dovere professionale e una nuova empatia per il leader del gruppo terroristico Burnish.

 

Primo lungometraggio per lo Studio Trigger, già molto apprezzato dai fan per il lavoro sulle serie TV di Gurren Lagann e Kill la Kill, entrambe dirette da Hiroyuki Imaishi. 

_________________________

 

 

 

Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn, 6 febbraio

 

Di: Cathy Yan

Con: Margot Robbie, Ewan McGregor, Mary Elizabeth Winstead

 

Una contorta storia raccontata dalla stessa Harley Quinn: il malvagio narcisista di Gotham, Roman Sionis, e il suo zelante braccio destro, Zsasz, mettono sotto tiro una ragazza di nome Cass. 

I percorsi di Harley, Huntress, Black Canary e Renee Montoya si scontrano e l'improbabile quartetto non ha altra scelta che fare squadra per abbattere Roman. 

 

Spin off di Suicide Squad dedicato al personaggio di Harley Quinn, il film DC dichiara la sua natura pop fin dalla locandina: potrebbe essere così estremo e fuori di testa da valere la visione, in fondo l'ultimo Joker ha tracciato una linea sui cosiddetti cinecomic di cui oggi è impossibile non tener conto. 

_________________________

 

 

 

Parasite, 6 febbraio

 

Di: Bong Joon-ho

Con: Song Kang-ho, Lee Sun-kyun, Jo Yeo-jeong

 

A pochi giorni dalla cerimonia di consegna dei Premi Oscar 2020 il film di Bong Joon-ho che ha conquistato il mondo torna nelle sale italiane. 

 

Il film, vincitore della Palma d'Oro al Festival di Cannes e del Golden Globe per il Miglior Film Straniero, racconta la storia dei Kim, membri di una famiglia povera che vive nei bassifondi di Seul: conducono una vita miserevole, arrangiandosi come possono fra il sussidio di disoccupazione del capofamiglia e lavoretti saltuari come piegatori di cartoni per pizza.

 

I Park, al contrario, sono una famiglia ricca e borghese che vive in una lussuosissima casa di design situata nelle zone alte della città.

Il destino farà incrociare le strade dei due nuclei familiari legandone indissolubilmente i destini.

 

Se ve lo foste persi l'autunno scorso, correte in sala!

_________________________

 

 

 

Alla mia piccola Sama, 13 febbraio 

 

Di: Waad al-Kateab, Edward Watts

Con: Waad Al-Kateab, Hamza Al-Khateab, Sama Al-Khateab

Alla mia piccola Sama è un viaggio intimo ed epico all'interno della guerra vista con gli occhi di una donna. 

Una lettera d'amore di una giovane madre a sua figlia: il film racconta la storia della vita di Waad al-Kateab attraverso i 5 anni della rivolta di Aleppo, in Siria, quando si innamora, si sposa e dà alla luce Sama.

Il tutto mentre il conflitto imperversa intorno a lei.

 

La sua macchina fotografica coglie storie incredibili di perdita, di risate e di sopravvivenza mentre Waad lotta contro una scelta impossibile:  fuggire o meno dalla città per proteggere la vita di sua figlia, quando partire significa abbandonare la lotta per la libertà per la quale ha già sacrificato così tanto.

 

Il film è il primo lungometraggio documentario dei registi premiati con l'Emmy Waad al-Kateab e Edward Watts ed è nominato agli Oscar 2020 come Miglior Documentario.

_________________________

 

 

 

Fantasy Island, 13 febbraio 

 

Di: Jeff Wadlow

Con: Maggie Q, Lucy Hale, Portia Doubleday

 

L'enigmatico Mr. Roarke realizza i sogni segreti dei suoi fortunati ospiti in un lussuoso e remoto resort tropicale.

Ma quando le fantasie si trasformano in incubo, gli ospiti dovranno risolvere il mistero dell'isola per fuggire mettendo in salvo le proprie vite. 

 

Adattamento horror dell'omonima serie TV anni '70. 

 

Del film si sa poco e niente tranne ciò che si vede nel trailer, ma il nome Blumhouse come principale casa di produzione, che in originale è presente addirittura nel titolo del film, è solitamente una garanzia in un genere che negli ultimi anni sta vivendo un rinnovato interesse e un innalzamento della qualità. 

_________________________

 

 

 

Il Lago delle Oche Selvatiche, 13 febbraio 

 

Di: Diao Yi'nan

Con: Hu Ge, Kwei Lun-Mei, Liao Fan 

 

Zhou Zenong esce dal carcere e in un attimo si ritrova coinvolto in una faida tra bande di motociclisti, che si conclude con la morte di un poliziotto.

Braccato dalla legge e dalle bande rivali, l'uomo si ritrova in fuga per il paese assieme a una prostituta incontrata a una stazione ferroviaria. 

 

Presentato al Festival del Cinema di Cannes 2019, finalmente esce in Italia un film che sulla Croisette ci aveva davvero conquistati e che aveva fatto comparire Quentin Tarantino a sorpresa al Palais du Cinema, arrivato senza avvisare proprio per assistere alla prima mondiale del film. 

 

Un thriller drammatico che ricorda David Fincher per i toni, Nicolas Winding Refn per alcuni passaggi di fotografia e Michael Mann per la messa in scena: un noir orientale da non farsi sfuggire! 
_________________________

 

 

 

Memories of Murder - Memorie di un assassino, 13 febbraio 

 

Di: Bong Joon-ho

Con: Song Kang-ho, Lee Sun-kyun, Kim Roe-ha

 

1986: in un distretto rurale della Corea del Sud, due donne sono state recentemente violentate e assassinate.

A lavorare sul duplice omicidio ci sono i detective Park Doo-man e Cho Yong-koo, i loro sforzi sono però ostacolati da una sciatta gestione del caso da parte della polizia.

 

I loro metodi sono piuttosto basilari e si basano essenzialmente sull'estorcere le confessioni ai sospettati.

Tutto ciò non porta a nulla e il capo della polizia introduce sul caso l'investigatore più sofisticato e intelligente di Seoul: Seo Tae-yoon.

Con il suo arrivo i metodi migliorano, ma l'assassino ancora non si trova: un'altra donna viene trovata uccisa e a quel punto inizia ad emergere un modus operandi... 

 

Considerato da molti il vero capolavoro di Bong Joon-ho, il film del 2003 mai distribuito in Italia vede finalmente la luce sui nostri schermi grazie al successo di Parasite. 

 

Inutile dire che paradossalmente è già uno dei film dell'anno nonostante di anni ne abbia già quasi 20.

_________________________

 

 

 

Cattive Acque, 20 febbraio

 

Di: Todd Haynes

Con: Mark Ruffalo, Anne Hathaway, Tim Robbins

 

1998: Robert Bilott (Mark Ruffalo) è un avvocato che si occupa di difesa aziendale a Cincinnati, Ohio.

Il contadino Wilbur Tennant (Bill Camp), conoscente della nonna di Robert, arriva un giorno nel suo ufficio con delle scatole piene di videocassette, chiedendo l'assistenza di Robert.

 

Inizialmente Robert non ha tempo per lui ma Wilbur gli mostra le prove di come sono morte tutte le sue 190 mucche, che mostravano i segni di una bizzarra e strana malattia: è evidente che l'enorme compagnia DuPont ha a che fare con tutto ciò, a causa di una cattiva gestione dello smaltimento dei rifiuti. 


Il caso si mette in moto. 

 

Dal regista di Io non sono qui e Carol, con un cast di primo livello, la storia vera dello scandalo sull'inquinamento idrico di Parkersburg sta già ricevendo elogi per la sceneggiatura e per l'ottima prova di un Mark Ruffalo che ssembra totalmente a suo agio nei panni dell'avvocato. 

_________________________

 

 

 

Lupin III: The First, 27 febbraio 

 

Di: Takashi Yamazaki

Con le voci italiane di: Stefano Onofri, Antonio Palumbo, Alessandra Korompay 

 

Lupin III parte per una grande avventura alla scoperta dei segreti del Diario di Bresson, legato all'eredità del suo famoso nonno.

 

Il famosissimo personaggio creato dal mangaka Monkey Punch - scomparso nell'aprile del 2019 - vede per la prima volta un adattamento per il grande schermo interamente in CGI. 

 

La curiosità è tantissima, per un film che potrebbe mettere d'accordo i vecchi fan del fumetto e della serie TV con i nuovi fan che conoscono poco e niente di Lupin III. 

 

In ogni caso, vi consigliamo di andare a vederlo al cinema.

_________________________

 

 

 

Si vive una volta sola, 27 febbraio 

 

Di: Carlo Verdone

Con: Carlo Verdone, Anna Foglietta, Rocco Papaleo

 

Il Professor Umberto Gastaldi (Carlo Verdone) guida una formidabile équipe medica composta dalla strumentista Lucia Santilli (Anna Foglietta), dall'anestesista Amedeo Lasalandra (Rocco Papaleo) e dal suo assistente Corrado Pezzella (Max Tortora).

Un team di eccellenti professionisti della medicina, ma anche e soprattutto un gruppo di insospettabili e implacabili maestri della beffa, sorprendenti nel gioco di squadra e insuperabili nel partorire scherzi spietati, specialmente se la vittima di turno è il loro amico Amedeo.

 

Ma la vita è piena di sorprese e durante uno sconclusionato viaggio on the road verso i mari del Sud d'Italia - fra incontri surreali, stupefacenti rivelazioni ed esilaranti avventure - i quattro amici inciamperanno in un'esperienza che non dimenticheranno mai. 

 

Il 27° film come sceneggiatore e regista di Carlo Verdone che esce nel 40° anniversario dal primo, Un Sacco Bello. 

 

C'è forse bisogno di altro per consigliare il film?

_________________________

 

 

 

Volevo nascondermi, 27 febbraio

 

Di: Giorgio Diritti 
Con: Elio Germano, Leonardo Carrozzo, Oliver Ewy

 

Toni, figlio di una emigrante italiana, respinto in Italia dalla Svizzera dove ha trascorso un'infanzia e un'adolescenza difficili, vive per anni in una capanna sul fiume senza mai cedere alla solitudine, al freddo e alla fame.

 

L'incontro con lo scultore Renato Marino Mazzacurati è l'occasione per riavvicinarsi alla pittura, è l'inizio di un riscatto in cui sente che l'arte è l'unico tramite per costruire la sua identità, la vera possibilità di farsi riconoscere e amare dal mondo.

"El Tudesc," come lo chiama la gente, è un uomo solo, rachitico, brutto, sovente deriso e umiliato, diventa il pittore immaginifico che dipinge il suo mondo fantastico di tigri, gorilla e giaguari, stando sulla sponda del Po.

 

 

Volevo Nascondermi sembra prometterci un Elio Germano fortemente calato nell'impegnativo ruolo del pittore Antonio Ligabue, scavando per riproporre le vicissitudini di un artista tanto dotato quanto maledetto, afflitto da problemi psichiatrici e con una storia personale molto travagliata e complessa. 

_________________________

 

Per febbraio è tutto, cari lettori!

 

Quali film stuzzicano maggiormente la vostra curiosità?

Quali avete già deciso di andare a vedere?

 

 

Fateci sapere tutto nei commenti! 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Articoli

News

CineMark-CinemaeCultura

Lascia un commento



9 commenti

Mike

5 mesi fa

mi mancano che voglio assolutamente vedere cattive acque e il lago delle orche selvatiche

Rispondi

Segnala

Mike

5 mesi fa

Parasite già visto! ho finalmente recuperato Memories of Murder! stupendo. Comunque volevo segnalarvi che Lee Sun-kyun non è tra gli attori di Memories of Murder, credo ci sia un errore

Rispondi

Segnala

Marta Savastano

6 mesi fa

L'offerta è decisamente meno succulenta rispetto a quella di gennaio. Del resto non poteva essere altrimenti, considerando che l'ultimo mese ha portato nelle sale italiane una buona parte dei migliori film del 2019. A febbraio andrò sicuramente a cinema a vedere Memories of murder, cogliendo l'opportunità di questa distribuzione, che arriva in ritardo ma al momento giusto, sfruttando l'onda del successo di Parasite. Sono molto interessata anche a For Sama, vedremo se si aggiudicherà la statuetta per miglior documentario, e ad Honey boy, su cui nutro alte aspettative. Grazie al cineforum della mia città riuscirò a vedere anche Il lago delle oche selvatiche. Trovo fantastico che ripropongano uno dei film migliori di tutti i tempi, Il Dottor Stranamore, che ho avuto la fortuna di vedere qualche anno fa a cinema. Penso di riuscire a trovare il tempo anche per l'ultimo di Verdone. Quindi, tutto sommato, anche febbraio sarà un mese pieno di cinema, per fortuna!

Rispondi

Segnala

Francesco Broccoli

6 mesi fa

Ho avuto l'occasione di vedere For Sama e lo consiglio davvero anche se è una cannonata al cuore.
Davvero contento di potere vedere Memorie di un assasino e sono anche curioso per lupin III

Rispondi

Segnala

Gabriele Rovello

6 mesi fa

Molto curioso per Birds of prey e Cattive acque

Rispondi

Segnala

HAL 9000

6 mesi fa

Tanti titoli interessanti, se non mi sbaglio il 27 esce anche honey boy!

Rispondi

Segnala

Benito Sgarlato

6 mesi fa

Vorrei vedere i due di Bong Joon-ho, almeno Parasite...

Rispondi

Segnala

Arkantos

6 mesi fa

Ahimè sto mese l'unico film interessante che riesco a guardare è Promare, purtroppo il Dottor Stranamore e Parasite non li mette nessun cinema nelle mie vicinanze... 😢

Rispondi

Segnala

Yuri Palamini

6 mesi fa

Una sacco di titoli interessanti, ma per me questo mese sarà dedicato alla visione in sala di film visti e rivisti ma mai nel loro habitat naturale 🤩

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni