close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

I migliori film non in lingua inglese secondo la BBC

Dopo le classifiche sui 100 Migliori Film Americani di Sempre e sui 100 Migliori Film del XXI secolo, la BBC, famosa emittente radiotelevisiva del Regno Unito, ha deciso di interpellare ben 209 critici cinematografici provenienti da 43 nazioni diverse, per stabilire i 100 Migliori Film non in Lingua Inglese. 

 

 

 

 


Primo in classifica si è piazzato I Sette Samurai, capolavoro di Akira Kurosawa del 1954, seguito dal nostro Ladri di biciclette e da Viaggio a Tokyo, rispettivamente di Vittorio De Sica e Yasujirô Ozu.

Ecco la Top 10:

 

1. I sette samurai (Akira Kurosawa, 1954)

 

2. Ladri di biciclette (Vittorio de Sica, 1948)

 

3. Viaggio a Tokyo (Yasujirô Ozu, 1953)

 

4. Rashomon (Akira Kurosawa, 1950) 

 

5. La regola del gioco (Jean Renoir, 1939)

 

6. Persona (Ingmar Bergman, 1966)

 

7. 8½ (Federico Fellini, 1963) 

 

8. I 400 colpi (François Truffaut, 1959)

 

9. In the Mood for Love (Wong Kar-wai, 2000) 

 

10. La dolce vita (Federico Fellini, 1960) 

 

Si può essere d'accordo o meno con tale lista stilata per volere della BBC, certamente sono presenti grandi film provenienti da ogni luogo e ogni epoca. 

Nel complesso i film in italiano in classifica sono 12, a pari merito con i film in lingua cinese, ma è il francese a farla da padrone: ben 27 pellicole su 100. 

 

Gli altri italiani in classifica sono 

La Battaglia di Algeri (Gillo Pontecorvo, 1966) al 19° posto,

 

 

Nuovo Cinema Paradiso (Giuseppe Tornatore, 1988) al 26°,

 

Il Gattopardo (Luchino Visconti, 1963) al 35°,

 

L'Avventura (Michelangelo Antonioni, 1960) al 45°,

 

L'Eclisse (Michelangelo Antonioni, 1962) al 70°,

 

Il Conformista (Bernardo Bertolucci, 1970) al 77°,

 

La Strada (Federico Fellini, 1954) all'83°,

 

Umberto D (Vittorio De Sica, 1952) all'85°, 

 

Le Notti di Cabiria (Federico Fellini, 1957) all'87° posto. 

Non stupisce vedere i nomi dei nostri cineasti più famosi e amati nel mondo, in mezzo ai quali spicca Fellini con quattro film, anche se fa un po' male notare come il film più recente sia del 1988 con Tornatore e poi si deve per forza saltare indietro fino ad arrivare a quasi mezzo secolo fa con Bertolucci, per poi trovare i nostri capolavori tutti racchiusi in meno di un ventennio tra il 1948 e il 1966. 

Voi che ne pensate? 
Quali film italiani avreste messo? 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

articoli

CineMark__La_cultura_attraverso_il_cinemaJHA

news

Lascia un commento



34 commenti

Elena Mercuri

1 anno fa

Non ne ho visti molti di quelli in lista però devo dire che non posso che essere d’accordo per quelli che ho visto

Rispondi

Segnala

Niccolò Mencagli

1 anno fa

Mi sembra giusto anche se mancano alcuni importanti, ma d'altronde non si può accontentare o citare tutti

Rispondi

Segnala

Antonella

1 anno fa

quelli elencati sono alcuni dei migliori film che il nostro cinema ma anche quello mondiale possa avere, è giusto ricordare spesso la loro bellezza

Rispondi

Segnala

Yuri Pennacchi

1 anno fa

Cercherò di non essere troppo di parte, per tanto tralascerò registi come Monicelli e Scola i cui film sono fra quelli che maggiormente preferisco, direi dunque che mi sarei aspettato "Rocco e i suoi fratelli" e "Roma città aperta".
E forse"8 1/2" al primo posto.

Rispondi

Segnala

Soldier9.5

1 anno fa

Questa classifica è motivo di orgoglio ma anche spunto di riflessione. Tuttavia sono d'accordo con chi dice che ciò che è contemporaneo sia sempre screditato per guardare al passato come l'epoca delle eccellenze.

Rispondi

Segnala

Simone Antonino

1 anno fa

Sicuramente Fellini merita un posto d'onore tra i migliori registi di tutti i tempi, ma penso che ormai sia una moda dire che i film italiani fanno tutti schifo e, se proprio bisogna omaggiare il nostro Paese, farlo soffermandosi solo ed esclusivamente sui classici di 60/70 anni fa. Io amo profondamente attori attuali come Giallini, Favino, Battiston, Marinelli, Lo Cascio ed altri...e screditarli solo perchè connazionali mi pare sbagliato.

Rispondi

Segnala

Nicolò Murru

1 anno fa

Non ironicamente, non ne ho visto manco uno.

Rispondi

Segnala

Matteo Tocci

1 anno fa

12 opere su 100 è un buon numero considerata la mole di opere che potevano essere scelte! Per quanto riguarda i miei gusti, mi dispiace per le assenze di "Roma città aperta" e "Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto".

Rispondi

Segnala

George Nadir

1 anno fa

Io metterei in classifica un bel cinepanettone...
A parte gli scherzi, e la conseguente punizione autoinflitta, devo dire che in tutta la lista la media è di film abbastanza 'vecchi', non solo quelli italiani. Sicuramente ci sono molti titoli che vorrò recuperare, ma avrei inserito più film recenti, sia italiani che stranieri.

Rispondi

Segnala

Francesco Gliro

1 anno fa

Fermi tutti, dov'è il capolavoro neorealista "Biglietto amaro", del maestro Remo Garpelli?

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni