close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Ai blocchi di partenza il 20° gLocal Film Festival

Nella conferenza stampa di ieri è stato annunciato il programma del 20° gLocal Film Festival che presenterà ben 33 titoli in 5 giorni, dopo un anno a dir poco travagliato in cui è stata rinviata l'edizione canonica a causa della COVID-19 successivamente recuperata in estate con un festival itinerante.

 

[La conferenza stampa del 20° gLocal Film Festival] 

 

 

"Nell'ultimo anno i festival dal più piccolo al più grande hanno dovuto fare i conti con questo nuovo modo di comunicare, digitale e web sono state le uniche modalità - salvo pochi casi fortunati - in cui poter presentare la propria proposta culturale.

 

Chiaramente noi siamo convinti che il Cinema vada visto in sala e tifiamo per poterci tornare il prima possibile, ma siamo anche convinti allo stesso modo che sia importante essere presenti perché se in attesa di tornare in sala non potessimo proporre i nostri film sarebbe un po' come scomparire e invece noi vogliamo tenerci vivi - come recita anche il messaggio del nostro festival - offline o online, l'importante è essere live ed essere pronti quando le sale riapriranno."

Le parole del direttore Gabriele Diverio in apertura della conferenza stampa del 20° gLocal Film Festival

 

Si partirà con l'anteprima assoluta di Manuale di Storia del Cinema di Stefano D'Antuono e Bruno Ugioli, un inno all'importanza della sala cinematografica e un vero e proprio omaggio alle sale torinesi dalle origini ad oggi, che verrà presentato dal Cinema Massimo di Torino.

 

Da qui si dirameranno le due classiche sezioni del festival: Panoramica Doc, dedicata a 6 documentari, che propongono il meglio di una produzione regionale più che mai di ampio respiro grazie a protagonisti, temi e location che fanno da sfondo, e Spazio Piemonte con 16 film brevi.

 

Tra i documentari spiccano l'ultimo lavoro di Daniele Gaglianone e Francesco Amato oltre a Libro di Giona, prodotto dai fratelli Gianluca e Massimiliano De Serio, che di recente abbiamo visto al cinema con Spaccapietre.

 

[Il teaser del 20° gLocal Film Festival]

 

 

A questi film si aggiungerà l'incontro tra Silvio Soldini e Paola BizzarriNastro d'argento per la Migliore Scenografia e David di Donatello per il Miglior Scenografo per Habemus Papam di Nanni Moretti, che nell'occasione verrà premiata dal gLocal con il Premio Riserva Carlo Alberto, che quest'estate aveva ricevuto Gianluca Maria Tavarelli.

 

Al classico focus sulla produzione locale si aggiungono da quest'anno From local to global: let's act gLocal together!Orizzonte Corti e Lock & short altre tre selezioni di cortometraggi da tutt'Italia e dai Paesi Baschi (prima regione ospite di questo nuovo percorso del gLocal Film Festival).

 

Come in occasione del Torino Film Festival, di Seeyousound e di molti altri festival online dell'ultimo anno ogni film sarà introdotto da talk di presentazione con curatori del festival e ospiti visibili sulla pagina Facebook del gLocal, mezz’ora prima della release dei titoli che saranno resi visibili su Streeen.org.

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni