close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Addio a Olivia de Havilland e a John Saxon

Si è spenta poche ore fa, nella sua casa a Parigi, Olivia de Havilland: l'attrice statunitense aveva la veneranda età di 104 anni.

 

 

Nata a Tokyo il 1° luglio 1916, Olivia de Havilland è stata un'icona del cinema americano, prendendo parte a oltre cinquanta film nella sua lunga carriera.

 

Fra questi, è impossibile non ricordare - anche per le recenti vicende - Via col vento, il kolossal del 1939 in cui l'attrice recita la parte della dolce e paziente Melania Hamilton.

 

 

[Olivia de Havilland in Via col vento]

 

 

Certamente quello di Via col vento è il ruolo più famoso, ma non vanno dimenticate anche le interpretazioni in A ciascuno il suo destino (Mitchell Leisen, 1946) e L'ereditiera (William Wyler, 1949), che valsero a Olivia de Havilland due Premi Oscar come Migliore Attrice Protagonista.

 

La donna, nel corso della sua carriera, ha fatto parlare di sé non solo per le sue prove attoriali ma anche per la rivalità con la sorella Joan Fontaine, anch'ella attrice, di quindici mesi più piccola.

 

Olivia de Havilland e Joan Fontaine (che mutuò il cognome dal nome d'arte della madre) più volte si sono scontrate, nella vita privata e in quella lavorativa; da ricordare l'edizione degli Oscar datata 1942, quando la Fontaine vinse la statuetta come Migliore Attrice - per Il sospetto di Alfred Hitchcock - battendo proprio la sorella, anche lei candidata.

 

Se non altro, sono le uniche due sorelle ad aver vinto almeno un Oscar nella Storia del Cinema.

 

[Olivia de Havilland e la vittoria ai Premi Oscar del 1950]

 

 

Dopo una serie di rotture e riconciliazioni, Fontaine così parlò alla rivista People nel 1978:

"Sono stata la prima a sposarmi, la prima a vincere l’Oscar, la prima a diventare madre.

Se morirò prima di lei la farò infuriare perché l’avrò battuta anche in quello".

 

Ed effettivamente è morta prima di lei, nel 2013 all'età di 96 anni: de Havilland si dichiarò sconvolta e addolorata per la perdita.

 

Quello di Olivia de Havilland non è l'unico lutto che ha sconvolto il mondo del Cinema in questi giorni.

 

La Settima Arte piange infatti anche la scomparsa di John Saxon, avvenuta il 25 luglio all'età di 83 anni: attore americano di origini italiane (il suo vero nome era Carmine Orrico), Saxon ha costruito la propria fortuna sia negli Stati Uniti che nel Belpaese, prendendo parte a diversi film poliziotteschi italiani degli anni '70, lavorando per registi come Umberto Lenzi e Stelvio Massi.

 

 

[John Saxon e Maurizio Merli in Napoli violenta]

 

 

Fra gli altri suoi lavori, si ricordano I tre dell'operazione Drago (Robert Clouse, 1970), a fianco di Bruce Lee, e l'horror Nightmare (Wes Craven, 1984), che ha dato il via alla saga sul famigerato serial killer Freddy Krueger.

 

Il 2020, insomma, si sta rivelando un anno funesto anche per il Cinema.

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni