close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Piccoli brividi: ecco la nuova serie TV horror per ragazzi

Piccoli brividi: chi è cresciuto nel ventennio compreso fra il 1990 e il 2010 ne avrà letto qualcuno o ne avrà almeno sentito parlare.

 

 

La collana di racconti dell'orrore per ragazzi creata da R.L. Stine, stando alle stime (500 milioni di copie vendute in oltre 30 lingue) e a quanto asserisce il Guinness World Records è la serie di libri per giovani più venduta al mondo.

 

I Piccoli brividi che milioni di piccoli amanti dell'orrore hanno imparato ad amare (e temere!) nel corso degli anni erano brevi racconti autoconclusivi, salvo alcune eccezioni come la saga del Pupazzo parlante o del Barattolo mostruoso. 

 

Il grande successo li portò nel 1995 a guadagnare un adattamento in una serie televisiva.

 

 

[Il terrificante esordio di R.L Stine e dei suoi Piccoli brividi: La casa della morte]

 

 

Le storie erano giocate sulla tensione e non troppo su particolari grandguignoleschi, visto che comunque il pubblico di riferimento erano i giovanissimi.

 

La narrazione puntava sulla suspense che, generalmente, andava a incrinarsi sempre più fino a terrificanti plot-twist finali.

 

Nel 2015 arriva il primo adattamento cinematografico con Jack Black nei panni dello scrittore americano papà della collana letteraria.

 

Tuttavia, il film diretto da Rob Letterman - così come il suo sequel del 2018 Piccoli brividi 2: I fantasmi di Halloween - non aveva come soggetto le storie dei libri ma ne ricalcava il mood, con alcuni riferimenti e personaggi, mettendo al centro delle vicende raccontate lo stesso Stine e una coppia di ragazzi.

 

 

[Piccoli brividi, Rob Letterman, 2015]

 

 

Ad ogni modo, la notizia che sta facendo felici milioni di appassionati e nostalgici è che Scholastic Entertainment ha annunciato una collaborazione con Sony Pictures Television per la realizzazione di una nuova serie TV di Piccoli brividi che riprenda l'idea di quella degli anni '90, mettendo al centro di tutto le storie scritte da Stine, attualizzandole per il gusto del pubblico moderno.

 

Di seguito il comunicato di Scholastic Ent.

“Piccoli brividi ha tenuto con il fiato sospeso bambini e famiglie per oltre 30 anni e siamo emozionati di collaborare con Sony Pictures Television e Neal H. Moritz per trasportare questo longevo brand in una nuova declinazione per le generazioni di oggi“

 

 

[1, 2, 3... Invisibile! Un altro dei classici di Piccoli brividi]

 

 

Per ora del progetto si sa solo che la serie live action vedrà la partecipazione di Neal H. Mortiz, produttore dei due film che sono stati un successo al botteghino e ben accolti dalla critica.

Per ulteriori dettagli non resta che aspettare...

 

Che ne dite? 

Quanto conoscete il franchise di Piccoli brividi?

Quali racconti vorreste vedere nella serie?

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



3 commenti

Francesco Broccoli

2 mesi fa

io li prendevo in prestito in biblioteca, ci sono alcune storie che tuttora mi spaventano alla grande!e anche la vecchia serie tv, aveva le sue chicche, come ad esempio, il pupazzo parlante

Rispondi

Segnala

Mike

2 mesi fa

ricordo di averne avuti tanti ma non riesco proprio a ricordare le storie... chissà se davvero li avevo letti ahah

Rispondi

Segnala

Amedeo Cardelli

2 mesi fa

classe 1995: nato, cresciuto e formato a suon di Piccoli Brividi, Una Serie di sfortunati eventi e Geronimo Stilton. Personalmente il progetto mi incuriosisce molto, come collana si adatterebbe perfettamente a una serie televisiva quindi si può solo ben sperare per ora

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni