close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#top8

Gli 8 film preferiti di Quentin Tarantino

Se amate il Cinema di Quentin Tarantino, sappiate che lo dovete anche ai film che lui per primo ha visto e amato. 

In questi anni gli hanno chiesto molte volte quali fossero i suoi film preferiti e spesso ha dato risposte contrastanti, ma questa lista è quella in assoluto più attendibile, dato che l'ha ripetuta identica in più occasioni. 

 

Dal cinema italiano a quello coreano, da quello tedesco a quello - ovviamente - americano. 

 

Per completare il tutto, ci tengo a dirvi che una volta interpellato sui suoi "10 Film Preferiti" Tarantino ha stilato una lista di... 11 titoli. 

Quelli rimasti fuori da questa Top 8 sono 

11° posto: Lo Squalo, di Steven Spielberg (1975)

 

10° posto: I cinque segreti del deserto, di Billy Wilder (1943) 

 

  9° posto: Infedelmente tua, di Preston Sturges (1948) 

Ah, dimenticavo: secondo lui le posizioni 2, 3 e 4 sono "intercambiabili". 
Quindi i tre film che troverete in quelle posizioni sono una sorta di 2° posto a pari merito.  

 

Quanti ne avete visti tra questi 8? 
Sono pronto a scommettere che almeno uno lo conoscete benissimo... 

 



Posizione 8

 

 

Carrie - Lo sguardo di Satana

Brian De Palma, 1976

 

Il primo romanzo di Stephen King viene subito adattato per il grande schermo: De Palma dirige Sissi Spacek nei panni di un'adolescente emarginata con una madre possessiva, autoritaria e iper-religiosa. 

La scoperta di avere poteri telecinetici la farà diventare letale. 

Di questa Top 8 non è l'unico film di Brian De Palma dove recitano John Travolta e Nancy Allen

Posizione 7

 

 

Il Vaso di Pandora (Lulù)

Georg W. Pabst, 1929 

 

La storia dell'ambiziosa fioraia Lulù, che per raggiungere ciò che si è prefissata rovina - inconsapevolmente - i destini di chi la circonda. 

In bianco e nero, muto, un film dalla notevole carica erotica che all'epoca diede scandalo per due motivi: il primo è che Pabst scelse Louise Brooks al posto dell'intoccabile Marlene Dietrich e il secondo è che per la prima volta sullo schermo si vedevano due donne che tradivano atteggiamenti omosessuali. 

 

 

Posizione 6

 

 

Cinque dita di violenza

Chang-hwa Jeong, 1972

 

Scuole di arti marziali a confronto, duelli, vendette, Kung Fu, problemi di coscienza e doppia morale, scene violentissime: guardando questo film si notano tante delle passioni tarantiniane. 

Quentin rese omaggio a questo film in Kill Bill in più occasioni: con il nome della letale mossa insegnata da Pai Mei, con l'effetto audio che si sente quando la Sposa guarda i suoi nemici e con il logo della casa di produzione dei fratelli Shaw posto arbitrariamente nei titoli di testa del film! 

 

 

Posizione 5

 

 

La signora del venerdì

Howard Hawks, 1940 

 

Divertentissimo film di Hawks dove l'editore Cary Grant fa di tutto per impedire all'ex moglie Rosalind Russell di risposarsi, lasciando così il giornale per cui lavora: tipica screwball comedy dove le interazioni tra i personaggi sono il fulcro di tutto. 

 

Se avete presente i dialoghi al fulmicotone tipici di Quentin Tarantino, qui potrete darvi qualche spiegazione sul perché ama così tanto questo film.

 

Posizione 4

 

 

Taxi Driver

Martin Scorsese, 1976 

 

Il reduce dal Vietnam Travis Bickle non riesce a dormire, né a trovare un posto in una società che non lo vuole più. 

 

Il duro attacco di Martin Scorsese con un Robert De Niro indimenticabile è tra i film più belli del cineasta newyorkese, tra i più belli di quelli interpretati da Bob e tra i preferiti di Tarantino. 

Guardandolo, è facile capire come mai. 

 

Posizione 3

 

 

Blow Out

Brian De Palma, 1981

 

Il fonico e rumorista John Travolta registra per caso un incidente stradale e salva la vita a una ragazza, senza sapere di essersi fatto coinvolgere in un intrigo politico pericolosissimo. 

 

Ancora De Palma, ancora Travolta, ancora la Allen. 

Film costruito tantissimo sul suono e che dagli insistiti dettagli su pellicole, nastri e sistemi di registrazione tradisce un incredibile amore per il Cinema. 

Posizione 2

 

 

Un dollaro d'onore

Howard Hawks, 1959

 

Una storia di riscatto e giustizia profondamente nordamericana, con un John Wayne enorme che si circonda di quattro improbabili personaggi: nella caratterizzazione dei personaggi di contorno si riconosce una classica attitudine di Tarantino.

 

Il film è noto in Italia per essere al centro di un pasticcio di traduzione: il titolo originale è Rio Bravo, ma in Italia esisteva già un film con quel titolo, che però in origniale si chiamava Rio Grande, quindi Rio Bravo divenne Un dollaro d'onore.

La cosa buffa? In entrambi i film c'è John Wayne

Posizione 1

 

 

Il buono, il brutto, il cattivo

Sergio Leone, 1965

 

Come non essere d'accordo con Quentin Tarantino
Il suo film preferito è uno dei film di cui noi italiani siamo più orgogliosi, con alla regia e alle musiche due nomi che ci riempiono la bocca e il cuore: Sergio Leone ed Ennio Morricone. 

 

Se vi capitasse di riguardarlo - perché sono certo che l'abbiate già visto almeno una volta - provate a farlo con gli occhi di un giovane cinefilo americano che vuole fare lo sceneggiatore e il regista:; vi accorgerete di quante cose abbia preso Tarantino da Leone. 

Ed è noto l'aneddoto per il quale durante le sue prime regie, non conoscendo il nome tecnico dell'inquadratura, quando voleva un dettaglio stretto sul volto di un attore Tarantino dicesse al suo operatore "Give me a Leone!"

 

Se amate il Cinema di Quentin, provate a guardare questi 8 film. 
Sono sicuro, sicurissimo che vi piaceranno da impazzire, e vi aiuteranno a comprendere il suo modo di maneggiare e rimescolare la Settima Arte. 



Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento

16 commenti

Jaimy

21 giorni fa

Mitico Tarantino! Me ne vergogno ma devo assolutamente vedere ancora Il buono, il brutto, il cattivo

Rispondi

Segnala

Marco Dal Canto

1 mese fa

Vabbè cambia la sua lista preferita ogni giorno 😂😂 come non dargli torto

Rispondi

Segnala

Marco Natale

1 mese fa

E' meraviglioso Carrie

Rispondi

Segnala

Nicolò Murru

3 mesi fa

Blow Out filmone.

Rispondi

Segnala

7edra

4 mesi fa

La Signora del Venerdì rappresenta quel quid in più....

Rispondi

Segnala

Nic Cage

4 mesi fa

Scusate ma 
Battle Royale di Fukasaku ? 

che resta comunque un filmone ?!?!?!

Rispondi

Segnala

Angela

4 mesi fa

I mancanti messi in lista!
È davvero bellissimo e interessantissimo, poter capire cosa Tarantino ha preso da questi film e rendersi conto scena per scena i riferimenti ad essi😃

Rispondi

Segnala

Irene Gariano

4 mesi fa

Grazie!

Rispondi

Segnala

Tarantino è  sempre un grande

Rispondi

Segnala

Andrea Tramacere

4 mesi fa

I mancanti già messi nella mia wish-list 😉

Rispondi

Segnala

Benito Sgarlato

4 mesi fa

Devo recuperarne qualcuno, tipo Carrie - Lo sguardo di Satana

Rispondi

Segnala

Giacomo Simoni

4 mesi fa

Ragazzi, la signora del venerdì. Una delle migliori screwball comedy dell'epoca. Ho dovuto vederlo perché rientrava in un programma d'esame all'univerisità e non mi sarei mai aspettato dei dialoghi così frenetici in un film del 1940.

Rispondi

Segnala

Claudio Serena

4 mesi fa

come mai i link non conducono più alle schede Cinefacts dei film bensì alla relativa pagina di Amazon?

Rispondi

Segnala

Benito Sgarlato

4 mesi fa

Claudio Serena
Ma infattiii, ci sono rimasto male

Rispondi

Segnala

Yuri Palamini

4 mesi fa

Blow out mi prometto sempre di vederlo, ma ancora mi manca... Il vaso di pandora non lo conoscevo, me lo segno!

Rispondi

Segnala

Valerio Dp

4 mesi fa

Blow out grande film "sul" cinema poco conosciuto (come La conversazione per FFC)

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni