close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#NationalPlatoon

Riposseduta: Leslie Nielsen VS Il Principe delle Tenebre

Riposseduta è una commedia del 1990, scritta e diretta da Bob Logan, protagonisti di riposseduta sono Leslie Nielsen, Linda Blair e Anthony Starke: il film sembra inizialmente una parodia de L'esorcista di William Friedkin, ma arriva ad essere molto di più, come vedremo.

 

 

Ritrovare il caro Leslie... e non solo. 

 

Oggi sono esattamente 9 anni da quando è scomparso il grande Leslie Nielsen, attore drammatico divenuto leggenda come interprete di commedie divertenti e celebri... o almeno sono celebri i tre film di Una Palottola Spuntata, così come L'Aereo più pazzo del mondo e la saga di Scary Movie.

 

Ma la carriera di Nielsen è costellata di tante piccole perle che sono altrettanto divertenti e memorabili. 

 

 

 


Sicuramente tra queste perle c'è Riposseduta, dove Nielsen ha un ruolo centrale in diversi sensi ma dove, soprattutto, riesce a spiccare grazie alla sua versatilità e alla sua capacità di dare giocosamente vita a personaggi con cui altri attori non avrebbero avuto altrettanta fortuna.

 

In questo film lo vediamo affiancare da una inedita Linda Blair che, ormai cresciuta dai tempi de L'Esorcista, torna nei panni della donna con una possessione demoniaca nel suo passato, quando improvvisamente il diavolo la... ripossiede.

 

L'esorcista che l'ha salvata la prima volta, Padre Mayii interpretato da Nielsen, si troverà a dover aiutare il giovane padre Luke, interpretato da Anthony Starke, che è il prete a cui Linda si è rivolta per chiedere aiuto.

 

 

 

Presto sui vostri schermi: il diavolo!

 

 

Inizialmente Riposseduta sembra una semplice parodia di un classico del genere horror non troppo diversa da Scary Movie 2, con la grande differenza che quest'ultimo partiva da qualcosa di ispirato a L'Esorcista, ma arrivava poi a parodizzare tanti altri film tutti assieme, senza avere una vera storia originale o un messaggio unico.


Riposseduta invece riesce in qualcosa di molto apprezzabile: nonostante tutto il film insista sulla parodia del film di Friedkin, lo stile registico, grazie all'apporto degli attori (Nielsen e Blair in testa, innegabilmente), riesce a diventare anche tanto altro.

 

Quello che sembra uno stile classico di ironia anni '90, con lo sfondamento della quarta parete senza un vero filo logico e reference culturali sparse qui e là senza motivo, diventa una intelligente parodia che fa satira sul mondo dell'intrattenimento, sulla spettacolarizzazione delle tragedie e sullo strano legame tra la fede e i mass media.

 

Riposseduta è un film che riesce a giocare con la quarta parete in modo anche intelligente, arrivando ad anticipare alcune delle mosse che avrebbero reso Robin Hood - Un uomo in calzamaglia di Mel Brooks un grande successo del genere parodistico.

 

 

 

 

Inferno, provincia di Hollywood

 

Riposseduta si caratterizza come una perla del genere soprattutto grazie al grande impegno del cast.

 

Riguardo a questo, oltre a sottolineare l'impegno di Nielsen - che riesce ad essere la colla di tutto il film e la sua carta vincente - e la sorprendente performance della Blair, va dato merito anche a Starke che riesce a stare al passo e mantenere l'attenzione sul suo personaggio, anche se sembra scritto per rimanere nell'ombra.

 

Lasciando da parte gli attori principali, va dato merito anche ad attori come Willie Garson, Thom Sharp, Ned Beatty e Lana Schwab che, nonostante in Riposseduta interpretino personaggi secondari, riescono a dare loro spessore e a lasciare il segno nella memoria dello spettatore malgrado... beh, tutto quello che non posso spoilerare e che potrebbe renderli facilmente dimenticabili.

 

 



AAA Re delle tenebre cercasi

 

Spesso nelle commedie ci si concentra tanto sulle perfomance degli attori, perfino sul montaggio che è fondamentale per creare le giuste tempistiche e rispettarle per rendere una gag divertente, che si perde di vista l'importanza della regia e della sceneggiatura.

 

In questo caso bisogna assolutamente evitare di ignorare il lavoro di Bob Logan su Riposseduta, che riesce a scrivere un film che funziona sui diversi livelli già nominati prima, e che riesce a confezionare un film divertente e intelligente, cosa più unica che rara, e perciò ancora più degna di nota e merito.

 

 

 


In conclusione vi consiglio Riposseduta per diversi motivi e in diverse circostanze.

 

Ve lo consiglio nel caso stiate cercando un film da guardare per ricordare e rendere merito al grande Leslie Nielsen, ve lo suggerisco nel caso abbiate voglia di una nuova commedia da guardare, ve lo straconsiglio nel qual caso siate alla ricerca di un intelligente satira sociale capace di far ridere, e soprattutto ve lo consiglio se volete vedere Papa Giovanni Paolo II suonare la chitarra elettrica in una band... e diciamocelo: chi non vorrebbe vederlo?

 

E se lo avete già visto, lo consiglio perché la seconda volta è anche più divertente.

 

Come al solito vi saluto augurandovi buona visione e tante, tante risate. 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni