close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

È stata la mano di Dio: il teaser del nuovo film di Sorrentino

Nelle scorse ore è stato diffuso da Netflix il primo teaser di È stata la mano di Dio, ultima fatica di Paolo Sorrentino.

 

Il film del regista napoletano avrà la sua première mondiale alla prossima Mostra del Cinema di Venezia, dove sarà in concorso.

 

[Il teaser del film È stata la mano di Dio]

 

 

Le prime immagini del film mostrano una bellezza semplice ma d'impatto (la fotografia è stata curata da Daria D'Antonio), suggerendo una sincera esplorazione dei sentimenti umani in un modo che soltanto Sorrentino - Premio Oscar nel 2014 per La grande bellezza - sembra padroneggiare.

 

Per È stata la mano di Dio Sorrentino è tornato a lavorare nella sua Napoli, confezionando una storia dai toni autobiografici; la storia, ambientata negli anni '80, ruota attorno a un adolescente di nome Fabietto Schisa: ragazzo imbranato, la sua vita in bilico fra gioie e dolori verrà stravolta dall'arrivo a Napoli di Diego Armando Maradona e poi da una scioccante tragedia dalla quale Fabietto riuscirà a salvarsi proprio grazie alla leggenda del calcio argentino, mettendo così in moto il suo futuro.

 

Probabile è l'allusione alla scomparsa dei genitori di Paolo Sorrentino: il padre e la madre morirono nel 1987 a causa di una fuga di gas mentre trascorrevano le vacanze nella loro abitazione di Roccaraso (dove si sono svolte parte delle riprese del film), mentre il figlio era in procinto di seguire la squadra di calcio del Napoli in trasferta a Empoli.

 

 

[Una pausa durante le riprese del film]

 

Paolo Sorrentino ha dichiarato su Instagram quanto segue a proposito del suo film: 

"Da ragazzi, il futuro ci sembra buio.

Barcollanti tra gioie e dolori, ci sentiamo inadeguati. E invece il futuro è là dietro. Bisogna aspettare e cercare.
Poi arriva. E sa essere bellissimo.

Di questo parla È stata la mano di Dio.

Senza trucchi, questa è la mia storia e, probabilmente, anche la vostra".

 

Interprete principale del film nel ruolo di Fabietto è Filippo Scotti, al suo primo ruolo importante sul grande schermo dopo essere apparso in serie televisive quali 1994 e Luna Nera

 

Scotti è attorniato da un cast di tutto rispetto, nel quale figurano Toni Servillo (attore simbolo della filmografia sorrentiniana), Teresa Saponangelo (Tutta la vita davanti), Luisa Ranieri (Napoli velata), Renato Carpentieri (La tenerezza) e molti altri attori della scena napoletana.

 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da paolo sorrentino (@paolosorrentino_real)

 

 

È stata la mano di Dio è stato prodotto dalla società italiana The Apartment col supporto della Regione Campania.

 

Dopo il passaggio a Venezia il film uscirà nelle sale cinematografiche il prossimo 24 novembre, per poi sbarcare su Netflix a partire dal 15 dicembre.

 

Paolo Sorrentino è pronto di nuovo a stupire il pubblico mondiale?

Quanto siete curiosi di vedere È stata la mano di Dio?

 

Become a Patron!

 

Non ci ha mai visto pubblicare news sulla fioritura dei ciliegi in Giappone o sulle sedute di agopuntura urologica a cui si sottopongono le star di Hollywood, perché non hanno alcuna attinenza con il Cinema.

Se vuoi che le nostre battaglie diventino anche un po' tue, entra a far parte de Gli amici di CineFacts.it!

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

articoli

news

news

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni