close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Killers of the Flower Moon sarà il primo western di Martin Scorsese

Killers of the Flower Moon, il nuovo film di Martin Scorsese sarà distribuito nel 2020 e sarà un western

Killers of the Flower Moon, il prossimo film di Martin Scorsese, sarà il primo progetto di genere western per il regista newyorkese.

 

 

Scorsese infatti in una recente intervista su Cahiers du Cinéma ha così dichiarato:

 

"Pensiamo che sarà un western.

La storia è ambientata nel 1921-1922 in Oklahoma.

Ci sono i cowboy e anche i cavalli, assieme alle macchine. La storia è basata sugli Osage, una tribù indiana che si impossessò di un brutto territorio che però loro amavano, perchè pensavano che non sarebbe interessato ai bianchi.

 

Succesivamente lì si scoprì il petrolio e per un po' di anni furono ricchi.

Poi con lo Yukon e il Colorodo che divennero territori per minatori, arrivarono di conseguenza anche i bianchi europei e americani, e tutto andò perduto.

La criminalità divenne così tanto fuori controllo che divenne più facile andare in prigione per aver ucciso un cane, piuttosto che un indiano."

 

Killers of the Flower Moon, così come Gangs of New York, racconterà gli albori della nascita della società degli Stati Uniti e quindi mostrerà anche tutto il proccesso sanguinoso che ha portato alla cancellazione quasi totale del popolo nativo.

 

 

[Killers of the flower moon: The Osage Murders and the Birth of the FBI scritto da David Grann]

 

 

Scorsese durante l'intervista ha poi proseguito:

 

"È così interessante pensare alla mentalità che ci porta a tutto questo.

La storia della civiltà risale alla Mesopotamia. Gli Ittiti vengono invasi da un altro popolo, scompaiono e in seguito si dice che siano stati assimilati o assorbiti.

 

È affascinante vedere questa mentalità che viene riprodotta in altre culture, attraverso due guerre mondiali.

Penso che questa sia una concezione senza tempo."

 

Ricordiamo che il film sarà tratto dal best seller Killers of the Flower Moon: The Osage Murders and the Birth of the FBI e vedrà Leonardo DiCaprio nei panni di Tom White, un ex Texas Ranger incaricato da J. Edgar Hoover di investigare su dei misteriosi omicidi che stanno decimando la popolazione indiana Osage. 

 

Nei panni di William Hale, un serial killer di nativi americani, ci sarà Robert De Niro.

 

I due attori feticcio di Scorsese dopo aver collaborato con lui nel cortometraggio The Audition, reciteranno per la prima volta nello stesso film sotto la direzione del regista di The Irishman, dopo essere già apparsi sul grande schermo insieme ne La Stanza di Marvin e in Voglia di ricominciare.

 

 

[Leonardo DiCaprio e Robert De Niro in The Audition]

 

 

Le riprese di Killers of the Flower Moon inizieranno a marzo e la distribuzione del film in Italia, secondo quanto riportato dall'account Instagram di 01 Distribuition, sarà nel 2020. 

 

 

 

Non ci resta quindi che aspettare fiduciosi.

 

E voi cosa vi aspettate da Killers of the Flower Moon?

Siete curiosi di vedere per la prima volta DiCaprio e De Niro diretti da Scorsese sul grande schermo?

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

top8

news

news

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni