close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Bohemian Rhapsody Sing-Along: il film al cinema in versione karaoke

Se guardando Bohemian Rhapsody al cinema avete a stento trattenuto la voglia di cantare a squarciagola i brani dei Queen, tra poco potrete scatenarvi. 


Da oggi, in 750 sale degli Stati Uniti, il pubblico potrà guardare il film mentre sul grande schermo scorrono i sottotitoli dei brani, esattamente come se fosse al karaoke.

 

Dopo il grande successo ai Golden Globe, dove il film ha vinto come Miglior Film Drammatico e ha fatto ottenere a Rami Malek il suo primo Globe della carriera, e dopo aver conquistato i botteghini di tutto il mondo con paesi come l'Italia dove è stato il film più visto del 2018, Bohemian Rhapsody torna in sala nella bizzarra versione denominata Sing-Along. 

 

 

 

"Siamo felici di poter dare al pubblico l'opportunità di vedere questo straordinario film sia nella forma originale che in quella mai sperimentata prima del Sing-Along",

ha detto Chris Aronson, presidente della distribuzione nazionale di Fox.

 

La Fox aveva sperimentato questa idea già l'anno scorso con il musical The Greatest Showman con Hugh Jackson e le proiezioni in Gran Bretagna erano state accolte con entusiasmo.

 

Bohemian Rhapsody è diventato in fretta il film biografico musicale di maggior successo della Storia del Cinema: 750 milioni di dollari di incassi in tutto il mondo.

In Italia è al quarto posto dei maggiori incassi dell'ultimo decennio. 

 

La versione Sing-Along del film sarà nei cinema italiani solo il 22 e il 23 gennaio: state già scaldando le corde vocali? 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



13 commenti

Claudio Serena

1 anno fa

momento, momento, momento, momento...fatemi capire: stiamo vivendo un'epoca in cui al Cinema si presentano delle scimmie urlatrici indemoniate, commentatori indesiderati ed indesiderabili, guardatori cronici di cellulare, gente che OSA pure rispondere al cellulare come se nulla fosse, persone convinte di essere sul loro merdosissimo divano di casa e invece di combattere tutto ciò facciamo la versione di un film che li AUTORIZZA a sbraitare e fare bordello?
Sarò io il pazzo ma non è un'operazione che mi vede contento.

Rispondi

Segnala

OldBoy

1 anno fa

La giusta dimensione per questo film, idea azzeccata, basta che mi avvertite così non vengo 😅

Rispondi

Segnala

Roberto Rotondo

1 anno fa

Da cinema a locale in cui far casino, il passo è breve!

Rispondi

Segnala

Francesco Gliro

1 anno fa

Ah perché servivano i sottotitoli? 😂

Rispondi

Segnala

Federico Rossato

1 anno fa

Francesco Gliro
Per coloro che avessero avuto un'adolescenza triste, non tutti hanno avuto modo d'imitare Freddie passando l'aspirapolvere.

Rispondi

Segnala

Francesco Gliro

1 anno fa

Federico Rossato
Piango per quelle povere anime :'(

Rispondi

Segnala

Federico Rossato

1 anno fa

Francesco Gliro
"No, Francesco: prova pietà per i vivi e per coloro che non gridano "I WANT TO BREAK FREE" imitando Freddie o Jim Moriarty"

Rispondi

Segnala

Francesco Gliro

1 anno fa

Federico Rossato
Lol 😂👍

Rispondi

Segnala

Angela

1 anno fa

Idea carina, é bello che si sperimentino cose del genere😁

Rispondi

Segnala

Federico Rossato

1 anno fa

E fu così che iniziò un periodo di training al baretto degli anziani per non arrivare alla proiezione fuori forma: stonare è un dovere categorico persino davanti a sua maestà lo spirito di Freddie.

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni