close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Beau is afraid: Joaquin Phoenix protagonista del nuovo horror di Ari Aster?

Per Beau is afraid, suo terzo lungometraggio dopo Hereditary e Midsommar, Ari Aster potrebbe lavorare assieme a Joaquin Phoenix.

L'indiscrezione è stata lanciata da alcuni siti americani: Joaquin Phoenix, fresco Premio Oscar per il Joker di Todd Phillips, sarebbe in trattative per entrare a far parte del nuovo film diretto dal regista statunitense.

 

 

[Joaquin Phoenix e il suo Oscar come Migliore Attore Protagonista per Joker]

 

 

La produzione spera che Joaquin Phoenix accetti presto il ruolo in modo da fissare la data per l'inizio delle riprese; ricordiamo che l'attore al momento è coinvolto in altri progetti: fra di essi spicca sicuramente Kitbag, biopic su Napoleone Bonaparte firmato da Ridley Scott.

In Beau is afraid Joaquin Phoenix avrebbe ovviamente la parte del protagonista Beau, un uomo estremamente ansioso e legato alla madre prepotente da un rapporto teso, influenzato anche dall'assenza del padre mai conosciuto.


Quando verrà a sapere della morte in circostanze misteriose della donna, Beau intraprenderà un viaggio per tornare a casa affrontando una serie di minacce soprannaturali, fino alla scoperta di un'incredibile verità sul suo passato.

 

 

[Ari Aster in compagnia del cast di Midsommar]

 

 

Negli scorsi mesi Aster ha brevemente descritto la sua prossima fatica come "una commedia da incubo che durerà quattro ore".

 

Il regista si è occupato anche della sceneggiatura, e produrrà il film con Square Peg, studio cinematografico di sua proprietà.

Va notato che Beau is afraid è un progetto al quale Aster sta pensando da molto tempo: già nel 2011 firmò un cortometraggio intitolato Beau, mentre nel 2014 fu trovata online una prima bozza di sceneggiatura della futura pellicola.

 

[Beau, cortometraggio di Ari Aster]

 

 

Anche Beau is afraid godrà probabilmente del supporto di A24, casa di produzione con cui Aster ha già lavorato per la realizzazione di Hereditary e Midsommar.

 

I due horror, usciti rispettivamente nel 2018 e nel 2019, hanno riscosso pareri molto positivi sia dal pubblico che dalla critica, consacrando Aster come uno dei registi di punta del panorama statunitense contemporaneo.

Fra gli estimatori di Aster c'è Martin Scorsese, che ha elogiato apertamente Midsommar nel libretto di commento allegato all'edizione Blu-ray del film:

"Ecco un giovane autore che conosce il Cinema.

Il controllo formale, la precisione dell'immagine, l'azione, il suono: è tutto lì, immediato ed evidente.

Come tutti i grandi film horror, Midsommar scava dentro qualcosa di innominabile e indicibile, con una violenza tanto emozionale quanto fisica".

 

In attesa di ulteriori notizie riguardanti Beau is afraid, ci sentiamo di dire che la coppia Aster-Phoenix sicuramente regalerebbe grandissime soddisfazioni agli appassionati di Cinema.

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni