close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Ennio Morricone smentisce: 'Quella di Playboy su Tarantino è un'intervista inventata'

La nipote Valentina rilascia una dichiarazione per CineFacts 

La notizia di ieri che riportava un'intervista del Maestro Ennio Morricone all'edizione tedesca di Playboy ha fatto in fretta il giro del mondo. 

Il sito della rivista riportava un'intervista dell'edizione cartacea uscita l'8 novembre scorso, e la notizia era stata riportata da vari siti spagnoli, come EsquireEcartelera e Cinerama, prima che CineFacts ne parlasse ieri mattina.

Nella giornata di ieri la cosa è rimbalzata sulle maggiori testate italiane e su importanti ed autorevoli testate estere come Variety e Indiewire, ma oggi è arrivata la smentita di Morricone via Repubblica, dove dichiara di non aver mai incontrato il giornalista di Playboy: 

"Non solo non ho mai detto quelle cose, ma non le penso neanche" 


Il compositore ha poi aggiunto che agirà per vie legali:
"Darò mandato ai miei avvocati di denunciare la rivista e il giornalista di cui ignoro nome e volto. Mai incontrato. 
Sono fuori di me, non capisco come certe cose possano accadere nel giornalismo. Stamattina mi ha chiamato per informarmi di questa vicenda il mio amico Giuseppe Tornatore, ma sono letteralmente caduto dalle nuvole"


In seguito a un contatto con Valentina Morricone, nipote del compositore, abbiamo ricevuto in esclusiva un suo commento, dove ha voluto specificare ulteriormente l'accaduto: 
"Chiaramente la colpa di ciò che è accaduto non ricade su CineFacts o sulle altre pagine che hanno condiviso la notizia ritenendola vera, magari conoscendo che a volte il carattere di mio nonno possa apparire severo. 


Ma questa non è severità. 
È una forma di maleducazione che non si permetterebbe mai, la cui colpa ricade unicamente su chi ha abusato della propria libertà di stampa per inventare assurdità e sfruttare slealmente l'immagine pubblica di una persona a favore della propria" 


Nonostante l'evidente dichiarazione in merito, CineFacts ci tiene comunque a scusarsi per aver dato spazio a una notizia che si è poi rivelata infondata. 
La smentita era d'obbligo, così come sono d'obbligo i ringraziamenti a Valentina Morricone per la dichiarazione rilasciataci. 

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

articoli

news

Lascia un commento



15 commenti

OldBoy

5 anni fa

anche questo è vero 😂

Rispondi

Segnala

BubbleGyal

5 anni fa

Non dimentichiamo che in giro ci sono più matti di quel che pensiamo. I manicomi ormai son chiusi 😔

Rispondi

Segnala

OldBoy

5 anni fa

Bha guarda, per ora ha solo ottenuto un prenderemo provvedimenti per vie legali dalla Playboy stessa. Non so quanto ne sia valsa la pena, tutto questo per dire che secondo me un fondo di verità c'è

Rispondi

Segnala

BubbleGyal

5 anni fa

Mi riferivo al giornalista, in  molti seguono la filosofia "bene o male purché se ne parli"

Rispondi

Segnala

Billizful

5 anni fa

Ma magari ahaha sai che plot twist!

Rispondi

Segnala

James Flint

5 anni fa

Magari si scopre che Morricone soffre di Alzheimer..

Rispondi

Segnala

OldBoy

5 anni fa

Ma è ovvio che sarebbe stato smentito dal diretto interessato, e poi non credo che playboy abbia bisogno di farsi pubblicità in questo modo, è una delle riveste più conosciute al mondo

Rispondi

Segnala

Yuri Palamini

5 anni fa

Quale onore😉

Rispondi

Segnala

Teo Youssoufian

5 anni fa

ma AHAHAHAHAHAH sono morto dal ridere e... 
mi hai fatto creare una cosa: controlla sulla pagina facebook! 

e grazie! 😉

Rispondi

Segnala

Teo Youssoufian

5 anni fa

beh, fino alla smentita era impossibile sapere che fosse tale, infatti l'ha pubblicata addirittura Variety... 
io quando l'ho trovata sabato notte mi sono stranito del fatto che se ne fosse parlato solo in germania e in spagna, mentre in italia ancora non ne aveva parlato nessuno, mi sembrava una notizia divertente e dato che era il compleanno di Morricone l'ho fatta tradurre dal tedesco e l'ho pubblicata! 

ma non esistevano elementi di confutazione, a meno che uno non avesse la possibilità di un rapido e immediato contatto diretto con Morricone stesso: io ho passato un paio d'ore a cercare e incrociare fonti per verificarla... 
non c'era nessuna smentita e la notizia era del 7 novembre! 

in ogni caso, anche se più tardi del previsto meglio che sia arrivata la smentita del Maestro 😄

ora sono curioso di conoscere le sorti di quel creativo giornalista tedesco...

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni