close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#articoli

Mark Wahlberg si augura che Dio lo perdoni per Boogie Nights

Mark Wahlberg ha mosso i primi passi nello show business facendo il rapper: ad appena 20 anni, dopo aver scontato una pena detentiva a causa di una rapina con rissa, diventa famoso nei panni di Marky Mark nei Marky Mark and the Funky Bunch. 

 

La hit del gruppo è Good Vibrations, che nel 1991 arriva alla prima posizione della Hot100 di Billboards, garantendo ai ragazzi anche svariate nomination agli AMA e agli MTV Video Music Awards.

 

 

 

La fisicata di Mark gli permette di diventare immediatamente uno dei nuovi modelli di Calvin Klein, ma la sua fama di ragazzaccio omofobo e razzista non lo aiuta: dopo un periodo in cui scompare dalle scene decide di darsi alla recitazione. 

 

Al secondo film compare già nel gruppo di amici di Leonardo DiCaprio in Ritorno dal Nulla, e due anni dopo è il protagonista di Boogie Nights, il secondo film di P.T. Anderson che di lì a poco diventerà uno dei più importanti registi contemporanei, dove interpreta la stella del cinema porno Dirk Diggler. 

 

 



E Mark Wahlberg, di quel film, si vergogna più di ogni altra cosa. 

 

In un incontro pubblico a Chicago ha dichiarato: 

 

"Spero solo che Dio sia un fan del cinema e anche uno che perdona, perché ho fatto delle scelte sbagliate nel mio passato.
Boogie Nights è in cima alla lista."

 

Non si vergogna del ruolo vendicativo e assassino in Max Payne. 
Non si vergogna dei due film sui Transformers

E non si vergogna nemmeno de Il Grande Colpo

 

Si vergogna di Boogie Nights.  

 

 

 

"Non ho mai avuto paura di condividere il mio passato, le decisioni sbagliate che ho preso, il fatto di essere stato affiliato alle gang, di essere incarcerato... penso che i ragazzi possano identificarsi con me a livello personale, ed è per questo che ho continuato a cercare di fare il più possibile per aiutare i giovani" ha poi continuato in un'intervista rilasciata al Chicago Tribune 

 

"Sento il rimorso per aver commesso degli errori.

Se potessi tornare indietro e cambiare un sacco di cose che ho fatto, lo farei.

Cerco costantemente dei modi per rimediare." 

 

 

 


E il ruolo in quello che molto probabilmente assieme a The Departed e The Fighter è il miglior film in cui abbia recitato... proprio non gli va giù. 

 

"Ho quattro figli, due femmine, sono sposato e cerco di non lasciare che tutto ciò influenzi quello che faccio come artista.

 

Ma in quanto papà sarebbe più difficile accettare quel ruolo oggi." 

 

Chissà allora a cos'avrà pensato Mark Wahlberg quando ha accettato di recitare in Ted e nel suo sequel! 

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

CineFacts

CineFactsPodcast

CineFacts

Lascia un commento

1 commento

Benito Sgarlato

10 giorni fa

Visto ieri sera... è un buon film, e poi vergognarsi di aver lavorato con PTA è una bestemmia a prescindere... soprattutto quando sei l'attore protagonista e condividi il set con un cast come quello...

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni