close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#articoli

Schindler's List: la tesi di laurea di Steven Spielberg

Da ragazzino Steven Spielberg era affascinato dai film, ma a differenza dei suoi amici era più interessato a farli che a guardarli.

 

 

Un giorno si intrufolò negli Universal Studios durante un tour e fece amicizia con un montatore che gli diede qualche consiglio sul Cinema.

 

Dopo essersi diplomato alla scuola superiore di Phoenix, Steven Spielberg fece domanda per due volte alla Scuola di Cinema della University of Southern California, ma in entrambe le occasioni venne rifiutato.  

 

 

[Un 17enne Steven Spielberg alle prese con uno dei suoi primi cortometraggi]

 

Si iscrisse quindi nel 1965 alla Cal State Long Beach, California, ma appena tre anni dopo lasciò gli studi per perseguire quella che sperava sarebbe stata una carriera professionale di successo nel Cinema.

 

L'anno seguente il suo cortometraggio di 22 minuti Amblin venne presentato all'Atlanta Film Festival: il successo ottenuto lo portò a diventare il regista più giovane che avesse mai firmato un contratto a lungo termine con un importante studio di Hollywood.

 

Dopo qualche esperienza in televisione, nel 1971 diresse il film per la televisione Duel e la cosa gli aprì le porte del Cinema: nel 1974 fu la volta di Sugarland Express e l'anno successivo de Lo Squalo


Il successo clamoroso ottenuto da quest'ultimo lo catapultò nell'olimpo di Hollywood, dal quale poi non si è più spostato, diventando uno dei registi più influenti e più ricchi della storia del cinema statunitense, e non solo. 

 

 

[Spielberg nella bocca dello squalo meccanico Bruce, soprannominato così in onore... del suo avvocato!]

 

Nel corso della sua carriera Steven Spielberg ha ricevuto svariate onoreficenze e i suoi film hanno ottenuto, fino a Ready Player One, un totale di 34 Premi Oscar su 131 nomination, 22 Premi BAFTA su 110 nomination e 11 Golden Globe su 66 nomination, più un altro centinaio di premi cinematografici da tutto il mondo. 

 

Ma al regista mancava una cosa: la laurea. 


L'aver interrotto gli studi era qualcosa che non gli andava giù, quindi nel 2001 si iscrisse ai corsi della Cal State e si guadagnò gli ultimi crediti necessari per diplomarsi nel 2002.

 

No: non frequentò le lezioni con gli altri studenti, studiò da privatista a casa. 

Gli fu richiesto quindi di presentare la tesi e, per la sua classe di produzione cinematografica avanzata, avrebbe dovuto presentare anche un proprio film come tesi finale. 

 

 

 

 

Steven Spielberg decise di presentarsi portando Schindler's List, il film che nel 1994 gli fece vincere i suoi primi Oscar come Miglior Film e Miglior Regista e che ancora oggi è la sua opera più premiata.

 

Schindler's List fu accettato dal suo professore come presentazione ufficiale, e divenne quindi il più grande "film studentesco" mai realizzato.

 

All'età di 55 anni dunque, 33 anni dopo aver lasciato gli studi, Steven Spielberg salì sul palco della California State University di Long Beach indossando il tocco e la tunica per ricevere la sua Laurea in Cinema e Arti Elettroniche.

 

Nel momento in cui fu chiamato il suo nome la band del college suonò il tema di Indiana Jones.

 

 



I suoi compagni di laurea avevano anche 30 anni meno di lui ma Steven Spielberg, con i capelli grigi, la barba e gli occhiali, teneva in mano quella laurea con orgoglio come nessuno di loro.

 

Alcuni dei suoi professori, raccontò in seguito il regista, erano più giovani di lui e alcuni avevano intrapreso gli studi nel campo della cinematografia... proprio grazie ai suoi film. 

 

"Da molti anni tenevo a conseguire la laurea come se fosse un "grazie "ai miei genitori, per avermi dato l'opportunità di ricevere un'istruzione e iniziare una carriera, e come esempio per la mia famiglia - e per i giovani di tutto il mondo - sull'importanza di raggiungere i propri obiettivi di istruzione universitaria", ha dichiarato Steven Spielberg. 

 

"Ma spero che i ragazzi ci arrivino più velocemente di me.
Completare i requisiti per la mia laurea 33 anni dopo aver lasciato l'Università è stato il mio più lungo periodo di post-produzione di sempre!"

 

Prendete nota, quindi: mai abbandonare i propri obiettivi! 

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento



18 commenti

Eros Biazzi

1 anno fa

Genio assoluto !!!

Rispondi

Segnala

Federico Rossato

3 anni fa

"Non puoi presentare "Schindler's list" per la laurea!" "Davvero? Ma che peccato! Preferireste che presentassi "Lincoln"? Oppure "Jurassic Park"? Magari "Il colore viola"!" e fu così, bambini e bambine, che Spielberg portò al suicidio i suoi docenti.

Rispondi

Segnala

eddak

3 anni fa

Grande Steve!

Rispondi

Segnala

Nicolò Murru

3 anni fa

Grande regista e grande uomo.

Rispondi

Segnala

Antonella

3 anni fa

"ti piace vincere facile!" 
Cit.

Rispondi

Segnala

Francesco Alfi

3 anni fa

Bonsci bonsci bo bo bom.

Rispondi

Segnala

Davide Sciacca

3 anni fa

E il buon Giorgione Lucas dietro?

Rispondi

Segnala

Claudio Serena

3 anni fa

Davide Sciacca
che tema avranno suonato quelli della banda del college quando è stato chiamato il nome di Lucas? 😂
E che film avrà presentato? Fosse stato Episode I io l'avrei pure bocciato 😂😂

Rispondi

Segnala

Roberto Rotondo

3 anni fa

Davide Sciacca
Allora non ho le allucinazioni! ahahah

Rispondi

Segnala

Debs

3 anni fa

Roberto Rotondo
Ah ecco, sono subito corsa a vedere se ci fossero info ma nulla. 

Almeno ora so che non sono io a immaginarmi registi in toghe universitarie ahahah

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni