close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#articoli

Quando Samuel L. Jackson stava perdendo la parte in Pulp Fiction

Nonostante una carriera lunghissima, costellata di film di qualunque genere e budget, il ruolo di Jules Winnfield in Pulp Fiction sembrerebbe essere in assoluto quello più famoso tra tutti quelli interpretati da Samuel L. Jackson.

 

 

E la pensavano così anche Quentin Tarantino e i produttori, dato che la parte è stata sua fin dall'inizio. 

 

La sensazione di averla già ottenuta però si trasformò in un boomerang per l'attore, che quando fece il provino pareva svogliato e senza tanta convinzione. 

 

Paul Calderón sostenne in seguito il provino per la parte di Jules, e conquistò la troupe. 


Quando Samuel L. Jackson seppe che l'attore portoricano gliela stava soffiando, decise di tornare immediatamanete a Los Angeles: prese il primo aereo disponibile e si fiondò in California. 

 

 

 

"Ero un po' incazzato e stanco", ha raccontato Jackson.

Ed era anche affamato, così si fermò in un fast food a prendere qualcosa da mangiare mentre andava in studio

 

Una volta arrivato non c'era nessuno dei big del film ad accoglierlo, tranne un produttore esecutivo che lo salutò dicendo

"Adoro il suo lavoro, Mr. Fishburne!"

 

Venire scambiato per Laurence Fishburne fece incazzare ancora di più Jackson

 

"Mi stava salendo una rabbia enorme, pensavo "Lui non sa chi sono io?!" E pensavo "Ma che cazzo!"
A quel punto non mi importava davvero più."

 

Uno dei produttori associati Richard N. Gladstein ricorda così quel giorno:

 

"Sam arriva con un hamburger in mano e un drink nell'altra mano, puzzolente come un fast food.
Io, Quentin e Lawrence eravamo seduti sul divano, lui è entrato e ha iniziato a sorseggiare quel frullato e mordere quell'hamburger mentre guardava fisso tutti noi.  

 

Ero spaventato a morte.

Pensavo che da un momento all'altro avrebbe tirato fuori una pistola e ci avrebbe sparato.

Gli occhi gli uscivano dalla testa. E la parte fu sua."

 

 

 

Lawrence Bender aggiunse

"Era il tipo che vedi nel film.

Ci disse: "Credete di dare questa parte a qualcun altro? Vi faccio fuori, figli di puttana!"

 

Indubbiamente Jules Winnfield style.

E se vi steste chiedendo che fine fece Paul Calderón vi posso dire è l'attore che interpreta il barista, quello che a un certo punto dice 
"Ehi, io mi chiamo Paul, ve li fate tra voi i vostri goal" 

...se li sono fatti eccome! 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Articoli

Articoli

CineFacts

Lascia un commento



6 commenti

Sky

1 mese fa

Ne è valsa la pena.

Rispondi

Segnala

Elena Mercuri

1 anno fa

Il miglior modo di fare un provino per interpretare uno stron*o è fare lo stron*o

Rispondi

Segnala

Nicolò Murru

1 anno fa

Samuel è un idolo.

Rispondi

Segnala

Yuri Pennacchi

1 anno fa

Mai fare incazzare Sam! MAI!

Rispondi

Segnala

Mike

1 anno fa

wow che storia! Samuel L. Jackson sempre un grande!

Rispondi

Segnala

Nuriell

1 anno fa

Quando i retroscena sono interessanti quanto il film. :D

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni