close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#articoli

Oscar 2021: cosa cambierà e chi sono i probabili candidati

Negli USA sono partite le speculazioni su chi potrebbe essere candidato ai prossimi Premi Oscar, e la corsa per il Miglior Film quest'anno sembra essere davvero combattuta. 

 

A causa della pandemia da Coronavirus le regole rispetto al solito sono cambiate su 3 punti fondamentali: l'uscita in sala, l'area di distribuzione e i tempi di distribuzione.

 

Il primo cambiamento è sulla distribuzione in sala: i film che avevano un'uscita nelle sale precedentemente pianificata, ma che poi sono stati resi disponibili tramite streaming, quest'anno potranno comunque qualificarsi. 

 

Per la presentazione l'Academy richiederà i dettagli riguardanti l'uscita nelle sale; in alcuni casi verrà richiesta una prova che dimostri l'intenzione di una distribuzione cinematografica come una lettera, un contratto o un accordo in essere con un distributore.

 

Il secondo cambiamento riguarda le sale idonee per la distribuzione affinché i film vengano presi in considerazione per la nomination: oltre alla Contea di Los Angeles e alla Città di New York se ne sono aggiunte altre, nello specifico la Bay Area (contee di San Francisco, Marin, Alameda, San Mateo e Contra Costa), Chicago, Miami e Atlanta.

 

Il cambiamento più importante però riguarda le date di ammissione. 

Il termine è stato esteso oltre la scadenza standard del 31 dicembre dell'anno precedente alla cerimonia degli Oscar: un lungometraggio deve ora avere una data di distribuzione compresa tra il 1° gennaio 2020 e il 28 febbraio 2021. 

 

Superfluo, ma lo faccio comunque, ricordarvi che i cambiamenti che hanno tanto scandalizzato solo chi sceglie di non approfondire una notizia entreranno in vigore tra tre edizioni, per i Premi Oscar 2024.

 

Ovviamente il 2020 è stato un anno complicato per tutta la filiera cinematografica, dagli studios ai lavoratori dello spettacolo: tutti hanno dovuto affrontare la chiusura delle sale in gran parte del mondo e la contestuale chiusura dei set cinematografici, con i relativi ritardi sulla distribuzione di film già realizzati e sulla produzione di film nuovi. 

 

Questo ha fatto sì che molti dei film di punta di quest'anno siano stati spostati all'anno prossimo: un titolo come West Side Story di Steven Spielberg era già dato come frontrunner per gli Oscar 2021, ma la sua uscita è stata posticipata al dicembre dell'anno prossimo; due film Marvel previsti per quest'anno come Black Widow e The Eternals non usciranno. 

 

Per questo motivo gli analisti statunitensi hanno nelle ultime ore ricalibrato le loro previsioni e quelli che trovate qui sotto sono i titoli papabili per la nomination a Miglior Film, una lista che nasce dalle previsioni dei giornalisti di settore di Variety e The Hollywood Reporter assieme a quelle dei più grandi siti di scommesse degli Stati Uniti. 

 

 

 

I più quotati: 

 

Nomadland

di Chloé Zhao, vincitore del Leone d'oro a Venezia 77; 

The Father

di Florian Zeller, molto apprezzato al Sundance e a Toronto; 

Minari

di Lee Isaac Chung, vincitore del Premio della Giuria al Sundance; 

Da 5 Bloods

di Spike Lee, molto apprezzato dalla critica mondiale; 

News of the World

di Paul Greengrass, con Tom Hanks produttore e protagonista; 

Il Processo ai Chicago 7

di Aaron Sorkin; 

Respect

di Liesl Tommy; 

Soul

di Pete Docter; 

Ammonite

di Francis Lee;  

The United States vs. Billie Holiday

di Lee Daniels;  

On the Rocks

di Sofia Coppola; 

No Time To Die

di Cary Joji Fukunaga; 

French Exit

di Azazel Jacobs. 

 

Oscar Oscar Oscar 

 

I meno quotati, ma plausibili: 

 

Tenet

di Christopher Nolan; 

Mai raramente a volte sempre

di Eliza Hittman, Orso d'argento della Giuria a Berlino; 

Sto pensando di finirla qui

di Charlie Kaufman; 

First Cow

di Kelly Reichardt; 

Mulan

di Niki Caro; 

Palm Springs

di Max Barbakow; 

L'uomo invisibile

di Leigh Whannell. 

 

Oscar Oscar Oscar 

 

I film quotati, ma che al momento non hanno una data di distribuzione fissata e potrebbero quindi non rientrare nei termini: 

 

One Night in Miami 

di Regina King; 

Mank 

di David Fincher; 

Pieces of a Woman

di Kornél Mundruczó; 

Ma Rainey's Black Bottom 

di George C. Wolfe; 

Judas and the Black Messiah

di Shaka King; 

The White Tiger

di Ramin Bahrani;

Hillbilly Elegy

di Ron Howard; 

Una donna promettente

di Emerald Fennell; 

Herself

di Phyllida Lloyd;

I'm Your Woman

di Julia Hart. 

 

Ovviamente nelle prossime settimane le quotazioni saliranno e si abbasseranno, come sta già avvenendo in questi giorni. 

 

Per fare un esempio che conoscono tutti: Tenet, il nuovo film di Christopher Nolan, era il più favorito dagli analisti fino a qualche giorno fa e la sua nomination nella categoria Miglior Film per gli Oscar 2021 sui siti di scommesse veniva quotata 4 a 1. 

 

Dopo i verdetti della Mostra di Venezia e del Toronto International Film Festival adesso la quota sulla nomination di Tenet è scesa addirittura a 18 a 1. 

 

Vedremo cosa succederà, ma intanto abbiamo una lista di 30 titoli sicuramente da tenere in considerazione anche solo come consigli di visione, nell'attesa che la 93ª Notte degli Oscar, fissata al 25 aprile 2021, prenda forma anche dopo un anno mai così difficile per l'intera industria cinematografica. 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento



3 commenti

Francesco Broccoli

21 giorni fa

Sembrerebbe che ci siano un sacco di titoli molto interessanti!

Rispondi

Segnala

Tati23

27 giorni fa

Per quanto riguarda Da 5 Blood ero sicura che fosse tra i più quotati. Per quanto riguarda Tenet punto sul lato tecnico, nelle categorie montaggio e sonoro.

Rispondi

Segnala

Luca Colombo

1 mese fa

Era l'anno buono per Nolan, ma forse Tenet è il suo peggior film da anni a questa parte e credo non abbia chance.
Credo sia tutto apparecchiato per Netflix a questo giro: Chicago 7 (anche se non è proprio loro) e Da 5 Blood sicuro hanno il posto tra i candidati a Miglior Film (in attesa di Fincher che, però, di solito non ha un grande feeling per gli Oscar).
007 tra i papabili servirebbe un capolavoro di genere, ha forse più chance la canzone.
Certo che alcuni sono stati inseriti giusto perchè sono usciti, tipo Mulan XD

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni