close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#articoli

Tutti i cameo di Stan Lee: il cinema pop del terzo millennio

L'attuale panorama di Hollywood deve molto a Stan Lee, e sarebbe forse irriconoscibile se non fosse per lui. 

Nato nel 1922 a Manhattan, New York City, all'età di 17 anni divenne un assistente alla Timely Comics, che cambiò poi nome in Atlas e alla fine si sarebbe evoluta in Marvel Comics.

 

La prima co-creazione di un supereroe per Stan Lee fu Destroyer nel numero 6 di Mystic Comics dell'agosto 1941.

Insieme a una serie di artisti e scrittori di talento, Lee ha rivoluzionato il mondo dei fumetti con personaggi come Spider-Man, i Fantastici Quattro, Iron Man, Hulk, Capitan Marvel, Doctor Strange e tanti altri ancora.   

La sua rivoluzione non fu solo quella di inventare storie e personaggi, ma di avvicinare il mondo dei fumetti al mondo dei fan, riconoscendo i meriti di tutto lo staff dietro le quinte e adottando uno stile amichevole e colloquiale nelle comunicazioni e nelle anticipazioni sulle trame, perché a suo dire voleva che chi leggeva i fumetti doveva vedere i disegnatori come fossero suoi amici. 

Qui trovate un omaggio a Stan Lee, una raccolta di tutti i suoi cameo cinematografici: dal 1989 nel Processo all'Incredibile Hulk fino al 2018 con Venom. 
Passando per gli X-Men, Iron Man, Spider-Man, Deadpool, gli Avengers... 


 

 

Le co-creazioni di Lee avrebbero trovato nuovo pubblico e rinnovato interesse durante gli anni '90 e in particolare negli anni 2000, quando i progressi degli effetti visivi spinsero Hollywood a creare degli adattamenti cinematografici dei personaggi dei fumetti.

 

Lo Spider-Man di Sam Raimi è ampiamente riconosciuto come uno dei padrini del moderno film sui supereroi e, naturalmente, i personaggi meno conosciuti ai non fan hanno iniziato a guadagnare consensi con l'arrivo del Marvel Cinematic Universe inaugurato con Iron Man nel 2008, che diede il via a un successo planetario di dimensioni tali che, forse, nemmeno la Marvel stessa sperava di ottenere.

 

 

L'odierna cultura pop ha in Stan Lee un importante e indiscutibile rappresentante, e testimone ne è la longevità e l'universalità dei suoi personaggi: Peter Parker e Tony Stark sono altrettanto avvincenti oggi come lo erano decenni fa quando Lee li creò. 

 

Il Marvel Cinematic Universe, checché se ne possa pensare dal punto di vista artistico, è senza dubbio una colonna portante dell'industria hollywoodiana contemporanea, con finora più di 17 miliardi di dollari incassati nel mondo, con venti film in dieci anni. 
E non è ancora finita. 

 

Anche se, come diceva lo stesso Stan Lee: 


"Continua a muoverti in avanti, e se è ora di andare, vorrà dire che è ora... 
Niente dura per sempre" 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Articoli

Articoli

Articoli

Lascia un commento



20 commenti

Danilo Canepa

2 anni fa

Ha avuto la capacità di creare un universo tutt'altro che relegato a mero intrattenimento; i suoi personaggi ,contestualizzati nel periodo storico in cui sono stati creati, hanno affrontato temi politici e sociali importanti ed impegnati ; basti pensare al disastro della bomba atomica citato in hulk o alla seconda guerra mondiale raccontata da captain america

Rispondi

Segnala

Gianmaria Sorbino

2 anni fa

Già mi immagino mentre tristemente aspetto una sua apparizione che già so che non ci sarà. Mi mancherà sentire la sala sussultare solo per averlo visto apparire in un film Marvel.

“You know, I guess one person really can make a difference.”

R.I.P

Rispondi

Segnala

Simone Antonino

2 anni fa

Fumetti, cinema, cartoni animati, videogiochi, modi di dire...i personaggi Marvel sono ovunque. Stan ha creato un'intera cultura che ha contagiato praticamente tutto il Mondo, i suoi supereroi sono l'impersonificazione di ciò che tutti noi vorremmo essere ed ognuno si riconosce in almeno uno di questi. Ci mancheranno i suoi cameo, ma tutto ciò che è stato creato dalla sua mente proseguirà per millenni. Spero solo non rovinino tutto...

Rispondi

Segnala

Filman

2 anni fa

Peccato che le sue creazioni vengano stuprate dalla Marvel oggigiorno.

Rispondi

Segnala

Leandro Perrotta

2 anni fa

"Sono solo fumetti". In realtà sappiamo tutti benissimo che non è  così, che i suoi personaggi sono entrati nella storia culturale mondiale come pochi altri. Insomma, di Stan Lee si parlerà per parecchio tempo ancora. E quando ai nostri pronipoti verrà la curiosità di vederlo in video, si connetteranno neuralmente al web

Rispondi

Segnala

ThePoleMan

2 anni fa

Grazie di tutto Stan. È stato un piacere poter vedere le tue creazioni. Molti film dell’universo Marvel li vedevo chiedendomi sempre, chissà quando esce Stan Lee. Grazie ancora di tutto.
P.S. L’ultimo cameo parla di Venom, ma chissà se ci sarà anche per Infinity war II e Capitan Marvel. Lo spero

Rispondi

Segnala

Diego

2 anni fa

Un mito che si divertiva facendo il suo lavoro e lo trasmetteva con i suoi cameo...
Mi mancherà nei prossimi film Marvel 😭

Rispondi

Segnala

Lucaluigimanfredi

2 anni fa

😭😭😭😭😭

Rispondi

Segnala

Elena Raffaele

2 anni fa

Non sono grande fan dei supereroi ma Peter Parker è un tassello della mia infanzia❤️💘
Grande perdita ....😢

Rispondi

Segnala

Richi97

2 anni fa

Mi sono commosso anch’io...

“... Niente dura per sempre”

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni