close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#Stortod'autore

Meeting Gorbachev e Werner Herzog

Dietro le grandi produzioni ci sono sempre grandi contratti e, se sei un autore, dovresti stare sempre molto attento quando sottoscrivi un accordo.

 

I diritti si possono cedere singolarmente e ogni singolo diritto della tua opera potrebbe valere molto in termini economici.

Cederli tutti alla stessa produzione potrebbe non essere conveniente. Succede anche ai grandi registi di dover negoziare e vendere al miglior offerente il proprio prodotto!   

 

 



Orchard ha acquisito i diritti per il Nord America del documentario Meeting Gorbachev, di Werner Herzog e Andre Singer

Mentre il primo non ha bisogno di presentazioni, il secondo sono andata a cercarlo online e ho scoperto che, oltre ad essere un regista di documentari inglese, è anche un antropologo.

 

Una bella coppia, direi, e probabilmente il documentario su Mikhail Gorbachev (aka Gorbaciov), non tradirà le aspettative. 

Molti già ne parlano come il miglior lavoro di Herzog dai tempi di Grizzly Man.

 

 



Il film documentario di Herzog offre uno sguardo inedito su alcuni degli eventi più significativi della fine del XX secolo: dal disarmo nucleare all'unificazione della Germania.

Allo stesso tempo mette in prospettiva la stagione dei populismi che (non solo) l'Europa sta attraversando. 

 

Herzog inizia dicendo a Gorbachev seduto di fronte a lui:

"Io sono tedesco. E il primo tedesco che ha incontrato probabilmente voleva ucciderla", 

facendo riferimento al fatto che Gorbachev era un adolescente durante la Seconda Guerra Mondiale.

 

Invece Gorbachev racconta la storia di una famiglia tedesca del suo villaggio natale.

 

 

 


 

Herzog e Gorbachev si incontrano per tre volte nell'arco di sei mesi.

Nonostante l'ultimo Presidente dell'Unione Sovietica sia un uomo provato dalla malattia, la sua mente è lucida. Il documentario unisce calore e umorismo, uniti all'abilità di Herzog di scavare in angoli inaspettati della sua vita.

 

Il film è un memoriale dietro le quinte dell'ottavo e ultimo leader dell'Unione Sovietica.

Segretario Generale del Partito Comunista, Gorbachev ha governato l'Unione Sovietica dal 1985 fino al 1991. Gorbachev è stato uno dei politici più affermati del mondo del XX secolo. 

 

Dal punto di vista della produzione, il documentario è un crogiolo di patti e amicizia finalizzate alla distribuzione e vendita.

L'incontro con Gorbaciov è il terzo film documentario della Orchard che racconta storie di vita vera dopo i film nominati all'Oscar, Cartel Land e Life, Animated.

 

Il film è stato presentato in anteprima al Telluride Film Festival del 2018 ed è stato proiettato al TIFF.

Orchard sta pianificando l'uscita nelle sale del documentario per l'inizio del prossimo anno.

 

L'accordo di distribuzione e vendita è stato negoziato da Submarine Entertainment per conto dei registi. Il documentario è una coproduzione tra UK, Stati Uniti , Germania, Spring Films, Werner Herzog Filmproduktion e MDR.

La compagnia di New York A&E Networks detiene i diritti internazionali.

 

Ma chi c'è dietro la macchina da presa?

 

Lucki Stipetic e Svetlana Palmer hanno prodotto il doc, che è stato co-prodotto da Richard Melman per Spring Films e da Molly Thompson ed Eli Lehrer per History Films.

Con la stessa produzione Herzog aveva già prodotto il precedente documentario Cave of Forgotten Dreams.

 

History Films, la produzione cinematografica indipendente della rete A & E, si è tenuta tutti i diritti televisivi del documentario.

Avrà sicuramente già in mente una distribuzione televisiva dell'opera.

Visto quanto movimento c'è dietro alla telecamera? 

 

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni