close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#CineFactsPodcast

Suburra 3, The Third Day, Vampyres VS The Bronx, Ferro - Podcast 87

Questa settimana nel podcast più podcast di tutti i podcast ci sono ben 3 voci ai microfoni: l'autore e regista Paolo Cellammare risultato positivo al tampone e in quarantena da una settimana, il Direttore Editoriale di CineFacts.it Teo Youssoufian che saprà tra un paio di giorni se è positivo o no ed è in quarantena da dieci giorni - e credo sia la puntata dove sono meno in forma di sempre - e l'ospite più odiato e più amato di tutti Alessandro Dioguardi che a Dublino sta vivendo in lockdown. 

 

What a time to be alive. 

 

Le recensioni di questa settimana riguardano la stagione 3 di Suburra con gli sceneggiatori che sono impazziti, il film Vampyres VS The Bronx che mescola Spike Lee, Stranger Things e Blade, la miniserie The Third Day disponibile su Sky con Jude Law e Naomie Harris e il documentario su Iron Titty ovvero il nostro cantantone ostiense che vive a Los Angeles Tiziano Ferro

 

Ma ovviamente prima diamo spazio a Le Vostre Domandone che oggi per la gioia di Paolo è solo una: quale aspetto di una regia riteniamo più importante? 

E come? Perché? Dove? Una domanda che Paolo e il Dioguardi hanno sicuramente capito meglio di me, che praticamente non ho capito una sega per tutto il podcast.

 

Dopo una breve incursione de La Posta del Cuore Cinefilo con i vostri messaggi vocali, che però a questo giro si risolvono in un nonnulla (ma che bel termine è "nonnulla"?! provate a ripeterlo tante volte: nonnulla, nonnulla, nonnulla), è il momento delle news della settimana! 

Nel dettaglio:  

- WandaVision e il suo primo episodio girato davanti a un vero pubblico come facevano l'antichi;  

- A Quiet Place 3 sarà diretto da Jeff Nichols Writing e non da John Krasinski ma ancora stiamo aspeattando il 2 quindi vabbé; 

- Johnny Depp dice addio ad Animali Fantastici lasciando il ruolo dopo aver perso la causa per diffamazione contro il Sun, forse al suo post ci sarà Mads Mikkelsen ma chi può dirlo;

- Teenage Mutant Ninja Turtles torna con un sequel ret-con che se ne sbatte degli ultimi due film recenti anche noti come gli ultimi due chiodi sulla bara della carriera di Megan Fox; 

- Gary Oldman dichiara di essersi innervosito parecchio con David Fincher sul set di Mank perché facevano anche 100 ciak di una scena dai David come cazzo stai; 

- David Fincher che guarda un po' se ne sbatte la ciolla di Oldman e firma un accordo di 4 anni con Netflix; 

- Zack Snyder che fa sapere di avere in mente qualcosa dopo il Justice League Snyder Cut che sinceramente ormai avrebbe anche un po' rotto il ca; 

 

La nostra fantastica e nuovissima rubrica che in un minuto vi consiglia un libro di Cinema oggi vi parla brevissimamente di Lezioni di Regia, volume immancabile che raccoglie delle autentiche lezioni del Maestro Sergej M. Ėjzenštejn con tanto di storyboard e non fate gli scemi con l'occhio della madre e il montaggio analogico perché nel 2020 sarebbe anche ora di basta. 

 

Ma potevamo nel nostro podcast farci mancare le reazioni ai nuovi trailer usciti? 
Giammai! (ma che bel termine è "giammai"? provate a ripeterlo tante volte: giammai, giammai, giammai)

E quindi ve li beccate tutti qui di fila: 

 

 

- LEGO Star Wars Holiday Special 

Film di animazione che sembrerebbe fare molto ridere con tutti i personaggi della saga di Guerre Stellari mescolati assieme, una marea di inside joke e metariferimenti e l'umorismo che ha contraddistinto finora i lungometraggi animati LEGO. 

Dal 17 novembre su Disney +. 

________________

 

 

- Bridgerton

Dramma storico sentimentale comedy con ricchezza, tradimenti, lussuria e pettegolezzi nato dalla testa di Shonda 'Grey's Anatomy' Rhimes ambientato nel Regno Unito dei Regali, ma non quelli di Natale. 

Però esce a Natale su Netflix, e la cosa potrebbe effettivamente confondere. 

________________

 

 

- Mosul

Prodotto dai Fratelli Russo un dramma con protagonisti i militari che hanno liberato la cittadina irachena dall'ISIS.

Su Netflix dal 26 novembre. 

________________

 

 

- Superintelligence

Commedia con Melissa McCarthy, James Corden e Bobby Cannavale su una Intelligenza Artificiale che deve decidere se far esplodere il nostro pianeta oppure no; il trailer diverte e speriamo di non aver visto nel trailer le uniche scene divertenti di tutto il film, lo sapremo

Dal 26 novembre su HBO Max. 

________________

 

 

- Wild Mountain Thyme

Commedia romantica con Emily Blunt, Jamie Dornan, Jon Hamm e Christopher Walken dall'autore di Stregata dalla Luna: dall'Irlanda ci dicono che hanno tutti un accento irlandese ridicolo e fanno cose ridicolmente stereotipate quindi mi sa che in Irlanda non andrà molto bene, ma chissà da noi. 

Dall'11 dicembre al cinemahahahahAHAHAH ma davvero credono di uscire tra un mese al cinema?! 

________________

 

 

- Veneno

La storia vera di La Veneno, cantante, artista, star e icona LGBTQ, una delle transessuali più famose di Spagna in un film biografico che sembrerebbe davvero da non perdere.

Su HBO Max dal 19 novembre.

________________

 

 

- Happiest Season

Commedia romantica natalizia con Kristen Stewart e Mackenzie Davis di cui abbiamo parlato pochi giorni fa.

Su Hulu dal 25 novembre.

________________

 

Questo e taaanto altro nella nuova puntata del podcast, che delizia le vostre orecchie con una qualità audio HD portandovi la solita dose di novità, recensioni, approfondimenti e tanto, tantissimo non-sense su Cinema e Serie TV, serviti a voi senza spoiler e con tanta sana passione dalla redazione di CineFacts.it! 

 

Come sempre, il podcast potete ascoltarlo qui sul sito oppure su Spotify, Apple Podcast, Soundcloud, TuneIn, Stitcher e su Google Podcast usando questo link.

 

 

E inondateci di feedback così potremo migliorare di podcast in podcast e bla bla bla come al solito tutte le volte scrivo la stessa cosa sono ormai 87 puntate che scrivo di "inondarci di feedback" ma non si è mai vista nessuna inondazione quindi o siamo già perfetti così come siamo oppure - e lo dico perché so che siamo molto lontani dall'essere perfetti soprattutto in una puntata come questa - voi non leggete fino a qui e quindi non ci inondate, oppure peggio ancora leggete fino a qui ma scegliete consapevolmente di non inondarci perché fondamentalmente non avete voglia di darci dei feedback. 

 

Perché? 

Beh, questo cari amici miei dovete dirmelo voi, non posso mica inventarmi tutto da solo. 

 

In ogni caso buon ascolto, non fate gli scemi e mettetevi quella cazzo di mascherina altrimenti vi raggiungo casa per casa e vi rompo le chiavi nella serratura da fuori così non potete più uscire e siete obbligati ad ascoltare tutte le puntate del nostro podcast.

 

Che non sarebbe una cattiva idea, adesso che ci penso. 

A quel punto sicuramente ci inondereste di feedback. 

Ma più probabilmente di improperi. 

(ma che bel termine è "improperi"? provate a ripeterlo tante volte: improperi, improperi, improperi)

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

CineFactsPodcast

CineFactsPodcast

CineFactsPodcast

Lascia un commento



1 commento

Emanuele Cortellini

6 giorni fa

Inarrestabili, neanche i tamponi vi fermano!
Suburra mi vien quasi voglia di non guardarla, sapendo che hanno deciso di cambiare direzione così a caso (solo a me la contessa pare la copia spuntata del personaggio del conte di Boris?) 
P. S. Non aspetto altro che #ilritornodeltribuzio sulle note di Howard Shore

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni