close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#news

The Lighthouse: Universal annuncia l'uscita in home video per la seconda metà dell'anno

The Lighthouse è il secondo film di Robert Eggers dopo l'acclamato The Vvitch: presentato alla Quinzaine des Réalisateurs al Festival del Cinema di Cannes 2019, il film con Robert Pattinson e Willem Dafoe non ha ancora avuto una distribuzione italiana. 

 

 

Universal Pictures Italia ha annunciato nelle ultime ore che The Lighthouse uscirà in home video nella seconda metà dell'anno, anche se non c'è ancora una data precisa. 

 

L'annuncio potrebbe essere la pietra tombale sull'uscita cinematografica del film, dato che il Decreto Bonisoli del 29 novembre 2018, n° 531, ha recentemente modificato i tempi della cosiddetta Window Cinema, ovvero la finestra temporale che deve necessariamente passare tra la distribuzione nelle sale e la diffusione in home video di un film. 

 

 

 

L'articolo 2 del suddetto decreto regolamenta la destinazione al pubblico per la visione nelle sale cinematografiche delle opere audiovisive, e recita così al comma 2: 

 

La fruizione in sala cinematografica costituisce la prima modalità di diffusione al pubblico dell’opera e, per un periodo di centocinque giorni decorrenti dalla data di prima proiezione al pubblico, l’opera non è diffusa al pubblico attraverso fornitori di servizi di media audiovisivi, sia lineari che non lineari, ovvero attraverso editori home entertainment.

 

A condizione che nel periodo di programmazione cinematografica, non sia effettuata alcuna attività di lancio e promozione in merito alla successiva disponibilità dell’opera attraverso fornitori di servizi di media audiovisivi, sia lineari che non lineari, ovvero attraverso editori  home entertainment, il termine di centocinque giorni è ridotto a:

 

- dieci giorni, se l’opera è programmata in sala cinematografica per un numero di giorni, diversi dal venerdì, sabato, domenica e giorni festivi, pari o inferiore a tre; 

 

- sessanta giorni, se l’opera è programmata in sala cinematografica in meno di ottanta schermi e dopo i primi ventuno giorni di programmazione cinematografica ha ottenuto un numero di spettatori inferiore a cinquantamila. 

 

 

[Willem Dafoe in una scena di The Lighthouse]

 

 

Non essendoci ancora una data di distribuzione nelle sale italiane per The Lighthouse, sapendo che il film come annunciato da Universal uscirà in home video nella seconda metà dell'anno, possiamo dunque presumere un paio di cose sul destino dell'horror d'autore firmato da Robert Eggers. 

 

Difficile che nel caso in cui venga distribuito in sala possa rientrare nelle eccezioni previste dal decreto: i tre giorni di permanenza in sala diversi da venerdì, sabato e domenica sono solitamente quelli riservati ai prodotti su cui Netflix ha i diritti di distribuzione - come è successo ad esempio per Sulla mia Pelle di Alessio Cremonini - e non è questo il caso. 

 

Anche l'eccezione che prevede meno di 80 schermi e soprattutto meno di 50mila spettatori dopo 3 settimane è un'ipotesi lontana dalle possibilità, vista l'attesa che accompagna ormai da mesi The Lighthouse: oltre al sempre eccezionale Willem Dafoe e alla curiosità che il secondo film dell'autore di The Vvitch può smuovere, la presenza di Robert Pattinson nel cast è un richiamo sia per le fan dell'attore sia per i suoi detrattori, che alla luce del suo ruolo da protagonista nel futuro The Batman senza dubbio correrebbero in sala per vederlo in un ruolo molto diverso rispetto a quelli a cui lo associa il grande pubblico. 

 

 

[Robert Pattinson in una scena di The Lighthouse]

 

 

Il film quindi quasi sicuramente rientrerebbe nei prodotti cinematografici che devono rispettare la finestra dei 105 giorni, ovvero tre mesi e mezzo. 

 

Se si considera quella "seconda metà dell'anno" annunciata da Universal al limite minimo e massimo, significa che il film uscirà in home video tra luglio e dicembre. 

 

Dovesse uscire a luglio i famigerati 105 giorni partirebbero da metà marzo, ma ciò vorrebbe dire che a partire da tre settimane da oggi il film avrebbe già concluso la sua vita nelle sale e dovrebbe quindi uscire... in questi giorni. 

Non essendoci annunci di nessun tipo, è quasi certo che ciò non accadrà. 

 

Dovendo prendere in esame invece il termine massimo, quindi un'uscita in home video a dicembre, i 105 giorni partirebbero da metà agosto. 

 

Secondo questa idea, e anche anticipando a novembre o a ottobre, The Lighthouse dovrebbe essere distribuito nelle sale in estate, periodo notoriamente di stanca per la distribuzione italiana e che quindi vorrebbe dire fondamentalmente uccidere l'opera raggranellando poco pubblico e pochi incassi. 

 

 

[I due protagonisti di The Lighthouse nella splendida fotografia di Jarin Blaschke, candidato agli Oscar 2020]

 

 

Tutto ciò lo scriviamo senza tener conto del fatto che il film ormai sarebbe fuori da un anno circa: dopo la presentazione a Cannes nel maggio 2019, The Lighthouse ha fatto il giro dei festival mondiali tra cui Toronto e Londra ed è stato distribuito a partire da ottobre in oltre 20 paesi del mondo, ultimo della lista i Paesi Bassi dove il film uscirà il 27 febbraio. 

 

Un tempo sufficiente a far sì che molti appassionati lo abbiano già recuperato magari all'estero o utilizzando metodi non legali, depotenziando quindi una sua uscita in sala. 

 

Sono tutte supposizioni, certo. 

 

E ci auguriamo che non si verifichino e che anzi potremo tutti godere in sala di un film che merita quel tipo di fruizione. 

 

 

 

Il film ha ricevuto il plauso della critica: oltre all'entusiasmo del nostro Direttore Editoriale che ha avuto la possibilità di vederlo in anteprima mondiale a Cannes, The Lighthouse attualmente sull'aggregatore di critiche Rotten Tomatoes vanta un 90% di critiche positive, con una media voto dell'8,06 su 10 e 313 recensioni positive su 347. 

 

L'opera ha vinto il FIPRESCI Prize a Cannes, la fotografia di Jarin Blaschke era nella cinquina dei candidati agli Oscar 2020 e ha vinto lo Spotlight Award agli ASC - i premi conferiti dai direttori della fotografia statunitensi - e in tutto ha collezionato 25 premi su 93 nomination, tra cui 8 premi su 24 nomination per Willem Dafoe, 5 su 16 per Robert Eggers e 2 su 10 per Robert Pattinson. 

 

Se davvero da noi The Lighthouse non dovesse uscire in sala per diventare un direct-to-video, sarebbe uno dei più grandi misteri della distribuzione italiana degli ultimi anni. 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



16 commenti

_traliard

1 mese fa

Peccato 😒

Rispondi

Segnala

Lapresa

1 mese fa

speriamo che almeno in qualche sale d'Essai riescano a proiettarlo, solo anche per il sonoro che viene perso in qualsiasi edizione home video

Rispondi

Segnala

Tati23

1 mese fa

Il tutto è molto triste. Perché questo tipo di film deve sempre trovare un muro nella distribuzione in sala in Italia.

Rispondi

Segnala

Margherita Santori

1 mese fa

Non riesco a capirne il senso, veramente.

Rispondi

Segnala

Mike

1 mese fa

che amarezza ...

Rispondi

Segnala

Mattia Pellegrino

1 mese fa

Qualche giorno fa mi ero convinto di volerlo vedere streaming sub ita, ci ho riflettuto un po', ma dopo ho pensato che è inconcepibile vedere un film di questa portata e che veramente si è fatto parlare di se su una piattaforma di streaming .

Rispondi

Segnala

Giulia Quercia

1 mese fa

È veramente inconcepibile. Non ha senso.

Rispondi

Segnala

Edo Melchioretto

1 mese fa

Che tristezza, che amarezza

Rispondi

Segnala

Giulio Scervino

1 mese fa

Speriamo davvero che esca al cinema. Ormai sono mesi che stiamo aspettando e vedere un film di questo calibro uscire in direct-to-video sarebbe una vera e propria delusione.

Rispondi

Segnala

Stefano Lucariello

1 mese fa

Sono contento che almeno potrò guardarlo in lingua originale e in alta definizione entro la fine dell'anno senza dovermi trasferire all'estero.
Fa tristezza però il non poterlo vedere in sala, avrei sperato quantomeno in una distribuzione limitata.

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni