close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#news

Pinocchio: Guillermo del Toro in regia per Netflix

Chi conosce Guillermo del Toro sa che da una vita vuole portare sul grande schermo la sua personale versione di Pinocchio: oggi Netflix ha annunciato di averne acquistato i diritti, e finalmente il progetto vedrà la luce. 

 

 

 

[L'idea per un teaser poster risalente al 2015]

 

 

Per del Toro sarà il debutto alla regia di un film d'animazione: il progetto sarà un musical in stop-motion, scritto, diretto e prodotto da lui.

Pinocchio sarà il primo lungometraggio del regista dopo La Forma dell'acqua, film che ha vinto quattro Oscar, tra cui quello come Miglior Regia e Miglior Film.  

 

Guillermo del Toro ha dichiarato che ambienterà il suo Pinocchio nell'Italia negli anni '30.  

Il film sarà una produzione di Guillermo del Toro, The Jim Henson Company (The Dark Crystal: Age of Resistance) e ShadowMachine (Bojack Horseman), che ospiterà la produzione di animazione stop-motion.

Accanto a del Toro ci saranno in produzione quindi Lisa Henson e Alex Bulkley di ShadowMachine, Corey Campodonico e Gary Ungar di Exile Entertainment.

 

 

 

[Uno dei rari concept art risalenti al 2011]

 

Patrick McHale (Over The Garden Wall, Adventure Time) co-scriverà la sceneggiatura, Mark Gustafson (Fantastic Mr. Fox) sarà il co-regista per quanto riguarda le animazioni e Guy Davis fungerà da co-protagonista scenografo, prendendo ispirazione dal design originale di Gris Grimly per il personaggio di Pinocchio.

I pupazzi del film saranno costruiti da Mackinnon e Saunders (La sposa cadavere).  

Netflix si aspetta che la produzione di Pinocchio inizi questo autunno.

 

"Nessuna forma d'arte ha influenzato la mia vita e il mio lavoro più che l'animazione, e nessun singolo personaggio nella storia ha avuto un legame profondo con me come Pinocchio",

ha detto del Toro in una dichiarazione a TheWrap

 

"Nella nostra storia, Pinocchio è un'anima innocente con un padre indifferente che si perde in un mondo che non riesce a comprendere.
Si imbarca in un viaggio straordinario che lo lascia con una profonda comprensione di suo padre e del mondo reale. 

Ho sempre voluto fare questo film, da quando ho memoria... Dopo l'incredibile esperienza che abbiamo avuto su Trollhunters sono grato che il talentuoso team di Netflix mi dia l'opportunità della vita per presentare al pubblico mondiale la mia versione di questo strano burattino diventato vero ragazzo. "

 

 



Melissa Cobb, vice president della sezione "Kids and Family" di Netflix, ha aggiunto:

"Nel corso della sua illustre carriera, Guillermo ha esibito una rara maestria nell'ispirare le persone attraverso i suoi magici mondi pieni di personaggi indimenticabili e magnifici, dai mostri de Il Labirinto del Fauno alla bestia acquatica de La Forma dell'acqua: siamo incredibilmente entusiasti di ampliare la nostra relazione con Guillermo e sappiamo che la sua visione profondamente toccante nel dare vita a Pinocchio su Netflix sarà bene accolta dal pubblico di tutto il mondo."  

 

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

articoli

Ogni_mese_al_cinemaUMy

articoli

Lascia un commento

51 commenti

Emanuele Antolini

7 mesi fa

Speriamo, non so perché ma ho paura che non riesca benissimo

Rispondi

Segnala

Emanuele Antolini

7 mesi fa

Speriamo, non so perché ma ho paura che non riesca benissimo

Rispondi

Segnala

Lorenzo Silano

11 mesi fa

Non vedo l'ora di vedere Del Toro alle prese con la stop-motion.

Rispondi

Segnala

Nicolò Murru

11 mesi fa

Da vedere.

Rispondi

Segnala

Jambo

11 mesi fa

ma sai che mi ispira parecchio... e non so come, ma avevo già visto qualcuna di quelle immagini.

Rispondi

Segnala

Davide Sciacca

11 mesi fa

"Chi conosce Guillermo del Toro", ecco beccato non ne sapevo niente. La descrizione fatta però è interessante: speriamo che il grande sogno di Del Toro diventi realtà come nelle sue aspettative!

Rispondi

Segnala

Fabio Serio

11 mesi fa

Speriamo che non sia "troppo musical"!!

Rispondi

Segnala

Drugo

11 mesi fa

Per quando dovrebbe uscire?

Rispondi

Segnala

Drugo

11 mesi fa

Sarà fantastico vedere la sua versione

Rispondi

Segnala

Alessandro Vacca

11 mesi fa

Menomale che grandi registi riabbracciano lo stop motion.
Come per ogni film in uscita che viene distribuito da Netflix spero che venga data la possibilità di vederlo in sala.

Rispondi

Segnala

Riccardo Sacchi

11 mesi fa

Sono molto curioso del design che darà ai personaggi e ambientazioni, trattandosi di Del Toro pone sempre molta cura su questi aspetti. Peccato che con i tempi di produzione che richiede la stop-motion, lo vedremo solo tra molto tempo.

Rispondi

Segnala

SandroSandro

11 mesi fa

Mi dà un fastidio incredibile pensare che uscirà probabilmente solo su Netflix ma era una vita che speravo riuscisse a realizzarlo! Adesso spero in tutto il bene possibile.

Rispondi

Segnala

Saul Goodman

11 mesi fa

Molto molto interessante!

Rispondi

Segnala

sharon_holmes

11 mesi fa

Questo film sembra promettere bene

Rispondi

Segnala

Samuel De Checchi

11 mesi fa

Tra quello di Del Toro e quello di Garrone, vedremo quale piacerà di più.

Rispondi

Segnala

Lorenzo Nuccio

11 mesi fa

Garrone vuole fare un Pinocchio dark, del Toro vuole fare un Pinocchio dark: solo io mi immagino un thriller psicologico con la balena che massacra gente ma si innamora del burattino? A parte scherzi non vedo l'ora di vedere entrambi, sono curiosissimo.

Rispondi

Segnala

Sam_swarley

11 mesi fa

Lorenzo Nuccio
la tua versione sarebbe fottutamente epica ahahha la andrei a vedere più volentieri😂

Rispondi

Segnala

Morena Falcone

11 mesi fa

Ma uffaaaaa eccheppalleeee Netfliiiiix! :/
Almeno spero che inizino a tirare fuori teaser poster come quello della foto nell’articolo...è stupendo! 😍
Ed ora mi piacerebbe sapere cosa ne pensa il Drenny! :)

Rispondi

Segnala

Peter from Space

12 mesi fa

Quando ho letto il titolo dell'articolo devo ammettere che ero abbastanza scioccato, ma ora devo ammettere che sono molto interessato. Vedremo che cosa farà del Toro con un personaggio del genere!

Rispondi

Segnala

Teo Youssoufian

12 mesi fa

oh raga comunque, come potete leggere lungo tutto l'articolo, il cognome è "del Toro".
con la "d" minuscola. 

...mi toccherà creare un'altra gif come quella per DiCaprio (che non è "Di Caprio") 😂

Rispondi

Segnala

BubbleGyal

12 mesi fa

So che probabilmente sarò controcorrente con il pensiero comune ma io avrei preferito un qualcosa di più originale. Già la forma dell'acqua non era un'idea originalissima di per sè dato che ha preso ispirazione da molte favole, ora mi piacerebbe rivedere una sceneggiatura di Del Toro nuova e mai fatta come nei suoi precedenti lavori.

Rispondi

Segnala

Tutti questi grandi registi che accettano di lavorare per Netflix sapendo che il loro film non arriverà mai nelle sale dei cinema dovrebbe essere un segnale di allarme per tutti.

Rispondi

Segnala

BubbleGyal

12 mesi fa

Federico Dell'Aquila
Andrà a finire che al cinema ci proporranno solo film dei Vanzina o di Bay 😢

Rispondi

Segnala

Peter from Space

12 mesi fa

Federico Dell'Aquila
Lo streaming è purtroppo il futuro del cinema, che ci piaccia o no. Questa è un'industria in continua evoluzione

Rispondi

Segnala

Sandra Bullock

12 mesi fa

hype traaaaaain

Rispondi

Segnala

stefano marino

12 mesi fa

Quindi in relativamente poco tempo ci toccherá vedere sia il pinocchio di Del Toro che quello di Garrone, che bello

Rispondi

Segnala

Elena Raffaele

12 mesi fa

Sarà una versione di Pinocchio molto particolare non c’è dubbio, in perfetto stile Del Toro

Rispondi

Segnala

Kappa

12 mesi fa

Non vedo l'ora, da piccolo guardavo il Pinocchio della Disney almeno 1 volta al giorno.. Spero susciti di nuovo in me le emozioni che provavo da piccolo!

Rispondi

Segnala

Filippo Soccini

12 mesi fa

La storia di pinocchio è una di quelle che possono avere una serie infinita di narrazioni e focus diversi. Spero che il progetto possa portare a qualcosa di interessante, anche se mi scende una lacrimuccia a sapere che non sarà nei cinema.

Rispondi

Segnala

Francesco Alfi

12 mesi fa

Mammamia che attesa...
Son contento sia perché lo vedremo, sia perché sta per realizzare un suo "sogno".

Rispondi

Segnala

Billizful

12 mesi fa

Non mi dice nulla, non mi convince affatto.

Rispondi

Segnala

OldBoy

12 mesi fa

"Nella nostra storia, Pinocchio è un'anima innocente con un padre indifferente che si perde in un mondo che non riesce a comprendere.
Si imbarca in un viaggio straordinario che lo lascia con una profonda comprensione di suo padre e del mondo reale."
Non è esattamente il contrario nel pinocchio di Collodi? Non si tratterebbe di una personale versione, ma di un vero e proprio stravolgimento delle fondamenta su cui basa

Rispondi

Segnala

Filman

12 mesi fa

Italia anni 30? Speriamo in un grande ritorno al fantasy storico.

Rispondi

Segnala

Teo Youssoufian

12 mesi fa

Filman
conoscendo la propensione di del Toro per il discorso politico (già palesata in altri suoi film) mi sento di dire che la scelta di ambientarlo nell'Italia degli anni '30 sia un segnale preciso…

Rispondi

Segnala

Filippo Soccini

12 mesi fa

Filman
Io lo spero, e mi intrigherebbe molto se le canzoni fossero connesse al tema storico.

Rispondi

Segnala

Filman

11 mesi fa

Teo Youssoufian
E a questo punto si spera anche in un giusto stravolgimento del Pinocchio che tutti idealizziamo.
E coi tempi che corrono si potrebbe pensare anche ad un film socialmente "urgente" :O

Stop! Sto volando con la fantasia! XD
Basta che il contesto storico non sia paragonabile alla Guerra Fredda di The Shape of Water........

Rispondi

Segnala

Maatz

12 mesi fa

Ho visto Troll Hunters e mi è piaciuta molto nonostante il target sia perlopiù un pubblico di ragazzini.. Quindi la sua prima collaborazione con Netflix e animazione per è promossa e non fa che aumentare le aspettative per questa

Rispondi

Segnala

Benito Sgarlato

12 mesi fa

Aspettative immense per questo film... un progetto in cui Del Toro metterà sicuramente tutta l'anima (più del solito). Sono molto felice per lui! Se si lascia andare, dando sfogo alle idee che ha coltivato in tutti questi anni di speranzosa attesa, sono sicuro verrà fuori qualcosa di interessante.

Rispondi

Segnala

Perfetto 😊

Rispondi

Segnala

E sticazzi! Progetto fantastico 😍

Rispondi

Segnala

Jacopo Troise

12 mesi fa

Sì, sì e ancora sì!! Splendida notizia!

Rispondi

Segnala

Mardy Bum

12 mesi fa

Sono curiosa di vedere il risultato

Rispondi

Segnala

Danilo Canepa

12 mesi fa

Più volte ho letto di questo sogno che ha sempre avuto Del Toro di girare questo film e di come tutte le volte glielo abbiano impedito perché ne avrebbe fatta una versione politicamente impegnata che strizzasse l'occhio a sinistra e all'antifascismo. Fortunatamente riusciremo a vedere l'ennesimo film del regista messicano con la speranza che l'enorme piattaforma di streaming ci conceda la possibilità di vederlo in sala,anche perché le pellicole di Guillermo puntano molto sulla potenza visiva dell'immagine e sulla profondità di campo, le quali sul piccolo schermo sarebbero quasi totalmente sacrificate.

Rispondi

Segnala

Teo Youssoufian

12 mesi fa

Danilo Canepa
vedendo il periodo storico nel quale lo ambienterà io dò per scontato che si parli di antifascismo, sulla questione della distribuzione... 
temo proprio che rimarrà confinato sulla piattaforma.

Rispondi

Segnala

Danilo Canepa

12 mesi fa

Teo Youssoufian
Francamente non capisco il motivo per il quale Netflix,con tutto il potere che ha, non permetta la fruizione in sala; Tanto lo spettatore medio lo guarderà comunque a casa in streaming e chi desidera godersi l'opera al cinema può farlo tranquillamente.

Rispondi

Segnala

Luca Buratta

12 mesi fa

Una grande notizia.

Rispondi

Segnala

Niccolò Nuti

12 mesi fa

Veramente difficile decidere se attendo più questa versione o quella di Garrone. Triste che nessuno dei produttori tradizionali abbia avuto il coraggio di metterci dei soldi, in sala avrebbe tutto un altro sapore.

Rispondi

Segnala

Teo Youssoufian

12 mesi fa

Niccolò Nuti
i produttori ci sono, netflix lo distribuisce.

Rispondi

Segnala

Arianna

12 mesi fa

Wow molto interessante! Non doveva farlo anche Garrone? Mi confondo?

Rispondi

Segnala

Teo Youssoufian

12 mesi fa

Arianna
non ti confondi: quello di Garrone (con Servillo nei panni di Geppetto) parte a novembre con le riprese 😉

Rispondi

Segnala

Yuri Palamini

12 mesi fa

Ecco un altro remake 😜
Scherzi a parte, sembra un progetto molto interessante, vedremo cosa succederà....

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni