close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#news

Leonardo DiCaprio teme che le piattaforme streaming possano uccidere il Cinema tradizionale

Leonardo DiCaprio teme che il cinema tradizionale possa essere in pericolo di estinzione. Lunedì c'è stata la premiere a Los Angeles del nuovo film di Quentin Tarantino, l'attesissimo C'era una volta a... Hollywood, nel quale DiCaprio è protagonista assoluto

 

 

"Stiamo entrando in questa era dello streaming in cui le cose sono così immediate...

All'improvviso hai un nuovo show: otto episodi di una nuova serie brillante, che arriva e puoi guardarla un giorno sì e uno no", ha detto Leonardo DiCaprio a Variety

 

Nel film di Tarantino DiCaprio recita nei panni di una star di Hollywood a fine carriera, con Brad Pitt che interpreta il suo fedele e storico stuntman che ora gli fa da autista.  

 

 

[Leonardo DiCaprio e Brad Pitt in una scena di C'era una volta a... Hollywood]

 

“Quindi quando parliamo di un film girato in pellicola, in cui hai tutta Hollywood Boulevard che si trasforma fisicamente in quella del 1969 senza usare la CGI, questo è un vero e proprio ritorno a un'era del cinema che non vedremo più", ha proseguito Leonardo DiCaprio

 

"In un certo senso è un po' un dinosauro.

Spero solo che continueremo a vivere l'esperienza cinematografica condivisa, dove si sceglie di andare a vedere una grande opera d'arte tutti insieme e goderne."

 

 

 

 

Le parole di Leonardo DiCaprio non sono certo le prime che escono dalla bocca di una star di Hollywood in merito allo streaming. 

 

Tempo fa fu Steven Spielberg ad esporsi in tal senso e a diventare uno dei maggiori detrattori dell'esperienza "Netflix and chill" sul divano di casa, e a condannare la politica distributiva della famosa piattaforma streaming. 

 

"Spero che tutti possano continuare a credere che il maggior contributo che possiamo dare come cineasti sia quello di dare al pubblico l'esperienza cinematografica", disse Spielberg a febbraio durante il discorso di ringraziamento per aver ricevuto il Filmmaker Award ai CAS Awards della Cinema Audio Society.

 

"Sono fermamente convinto che i cinema debbano restare per sempre. 

"Adoro la televisione. Adoro le opportunità che offre.

 

Alcune delle più belle sceneggiature fatte oggi sono per la televisione, alcune delle migliori regie sono per la televisione, alcune delle migliori performance sono oggi in televisione.

 

Il suono è migliore nelle case più di quanto non sia mai stato nella storia, ma non c'è niente come andare in un grande cinema al buio, con accanto persone che non hai mai incontrato prima e l'esperienza che ti avvolge.

 

È qualcosa in cui tutti crediamo veramente."

 

 

[Leonardo DiCaprio in una scena di C'era una volta a... Hollywood]

 

 

Le parole di Steven Spielberg, quelle di Leonardo DiCaprio. 

 

Registi come Quentin Tarantino e Christopher Nolan che ancora oggi girano i propri film in pellicola pensando alla grande distribuzione in sala. 

 

Dall'altra parte i servizi streaming presenti e tutti quelli che stanno per esordire, a partire dalle major Disney e Warner, con grandi nomi come Martin Scorsese o Nicolas Winding Refn che scelgono di lavorare lì.

 

Il cinema tradizionale dovrebbe davvero iniziare a preoccuparsi? 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento

11 commenti

Elena Raffaele

1 mese fa

Mi stupisco come registi del calibro di Scorsese e Refn non si siano ribellati alle nuove piattaforme streaming. Purtroppo viviamo in una società sempre più pigra che considera andare al cinema uno sforzo immane.

Rispondi

Segnala

Jaimy

2 mesi fa

L'unica cosa che possiamo fare è continuare ad andare al cinema e spronare amici e parenti a fare lo stesso a fargli scoprire e riscoprire la bellezza di vedere un film in sala. Spero che il cinema e tutto ciò che gira intorno ad esso non muoia mai!

Rispondi

Segnala

Filman

2 mesi fa

Io so solo che alle persone interessa sempre meno andare in sala, che le anteprime al cinema attirano gente solo per i blockbuster del momento, che le piattaforme streaming permettono la proliferazione di produzioni indipendenti e lo sblocco di molti progetti in cantiere.

Rispondi

Segnala

Wolvering

2 mesi fa

Però dipende, fino a poco tempo fa non si parlava di Netflix in sala? Se dovesse entrare sul serio e permettere di vedere le proprie produzioni nei cinema sarebbe una mezza rivoluzione che non ucciderebbe l'ucciderebbe ma diversificherebbe l'esperienza, soprattutto se altre aziende di streaming decidessero di seguire l'esempio

Rispondi

Segnala

Hanza

2 mesi fa

Secondo me la gente non pensa al fatto che il cinema ti possa offrire un'esperienza molto più bella rispetto a quella che si può avere a casa. 
Nel periodo in cui siamo le persone fanno scelte : 
 - scegliere se vedere un film al cinema che viene proiettato solo in alcuni cinema (perché magari non è così famoso o perché il cinema più vicino non lo proietta) , in un certo giorno e in un certo orari.
- scegliere se farsi l'abbonamento ad una piattaforma con un prezzo mensile uguale (e in alcuni casi anche minore) ad un biglietto del cinema e che ti permette di vedere tantissimi film e serie tv quando vuoi e dove vuoi.
La gente preferisce la seconda opzione.
Poi è vero che ci sono le persone che preferiscono andare al cinema, ma quante di loro ci vanno per ogni film che gli interessa? Se si facesse un sondaggio, secondo me, più della metà dei clienti di un cinema ci vanno al massimo una volta al mese.
Io sono un'amante del cinema e ci vado ogni volta che mi interessa un film, però vedo molto spesso sale vuote. Sono piene per vedere i soliti franchise (es. marvel, fast and furious) ma per film minori (che siano belli o meno) o senza grandi star le sale sono abbastanza vuote.
Quindi, a mio parere, queste piattaforme stanno rovinando un po' il cinema. Spero che sia solo un momento e che in futuro le cose cambino ma non ne sono molto convinto.

Rispondi

Segnala

Jaimy

2 mesi fa

Hanza
credo che queste piattaforme abbiano contribuito a svuotare le sale, ma questa cosa c'era già un po' prima. Io continuerò ad andarci perché come dice Spielberga "..non c'è niente come andare in un grande cinema al buio, con accanto persone che non hai mai incontrato prima e l'esperienza che ti avvolge.
È qualcosa in cui tutti crediamo veramente."

Rispondi

Segnala

Effettivamente c'é la possibilità che il cinema possa essere annientato dalle piattaforme streaming. Io, nonostante abbia un abbonamento a Netflix, vado al cinema 4 volte al mese, dipende ovviamente dai film. Certamente guardare un film insieme ad altre persone in una sala, o guardarlo in streaming a casa o altrove, sono due esperienze diverse.

Rispondi

Segnala

Eros Biazzi

2 mesi fa

Beh uno dei problemi è che quello che spendi per vedere un film in sala ti basta per un mese intero su netflix. Anche questo sta ammazzando il cinema

Rispondi

Segnala

Francesco Costa

2 mesi fa

È certamente una possibilità, tuttavia si va al cinema per fruire di un’esperienza e non solo del contenuto e a mio parere finché le persone non avranno veri e propri cinema casalinghi dubito che il cinema morirà del tutto. Indubbiamente il cinema così com’è potrebbe cambiare così com’é cambiata l’industria musicale con l’avvento dello streaming, non saprei dire in che modo, ma sicuramente in chiave esperienziale come i concerti nella musica.

Rispondi

Segnala

Sasuke

2 mesi fa

chi può dirlo, per me sono due cose completamente distinte, due esperienze totalmente diverse, come andare ad un concerto o ascoltare il proprio disco preferito su Spotify, oppure andare alla stadio o vedere la partita su Sky....... Il rischio sicuramente è che si andrà sempre meno al cinema e magari diverrà un appuntamento di un paio di volte all'anno e allora, specialmente per i film più piccoli, sarà sempre più difficile produrre un film.

Rispondi

Segnala

Francesco Costa

2 mesi fa

Sasuke
Si il rischio è quello, ma dubito che il cinema rimarrà così com’é dunque non è facile dirlo ora senza sapere dove andrà.

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni