close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#news

Odio l'estate: cosa sappiamo del nuovo film di Massimo Venier con Aldo, Giovanni e Giacomo

Odio l'estate: con un post sui loro profili social Aldo, Giovanni e Giacomo hanno annunciato l'inizio delle riprese del loro nuovo film, che vedrà il set diviso tra Puglia e Lombardia. 

 

Alla regia torna Massimo Venier, già dietro la macchina da presa per Tre Uomini e Una Gamba, Così È La Vita, Chiedimi Se Sono Felice La Leggenda di Al, John e Jack, ovvero i quattro film del trio comico più apprezzati da pubblico e critica.

 

 

 

 

Odio L'Estate, distribuito da Medusa Film, racconterà una vacanza lontana dall'essere la vacanza ideale. 

 

Aldo, Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e sono diversissimi come stili di vita e famiglie: c'è l'uomo precisino e organizzato con però un'attività sull'orlo del fallimento, il medico di successo che deve vedersela con un figlio in piena crisi preadolescenziale e il nullafacente ipocondriaco padrone di un cane di nome Brian e con la passione per Massimo Ranieri. 

 

 



Le loro esistenze si incroceranno su una piccola isola della costa italiana, perché si troveranno a condividere la stessa casa in affitto, e lo scontro sarà inevitabile.

 

Le riprese del film andranno avanti per otto settimane tra la Puglia e la Lombardia. 

 

Dalle premesse, sembrerebbe un ritorno alle origini per Aldo, Giovanni e Giacomo, trio amatissimo dal pubblico ma che da troppi anni non entusiasma sul grande schermo: Odio l'estate sarà il film del riscatto? 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento

11 commenti

Daniele Falleti

2 giorni fa

Sicuramente con Venier ci sono più possibilità per vedere un buon film.. speriamo bene. Peggio di Reuma Park non può andare...

Rispondi

Segnala

Simone Frabetti

3 giorni fa

Rimangono comunque amatissimi nonostante i diversi flop.
Secondo me la comicità è cambiata durante questi anni, nonostante i tentativi non hanno saputo fare centro.
Se adesso scegliessero di ricalcare il vecchio stile comico sarà comunque una sfida perché non potrebbero contare sul pubblico più giovane che non ha avuto il piacere di conoscerli, il pubblico affezionato li seguirà in cerca della vecchie risate ma il nostalgico affetto potrebbe non essere sufficiente.
I tempi cambiati potrebbero offrire battute che ci avrebbero fatto ridere un tempo ma magari non ora.
Credo che sarà un operazione difficilissima e spero veramente che funzioni

Rispondi

Segnala

Giulio Scervino

4 giorni fa

Allora, le premesse per tornare a fare un buon film ci sono, dai. Speriamo che tutto vada per il meglio, incrociamo le dita.

Rispondi

Segnala

Manuel Perin

4 giorni fa

Brian is the new Ringhio

Rispondi

Segnala

Jaimy

4 giorni fa

Speriamo in bene

Rispondi

Segnala

Luca Buratta

4 giorni fa

Io sono proprio del parere che più che la verve, quello che mancava loro fosse un regista che li sapesse dirigere, oltre a sceneggiature vere. Se non altro la trama realistica è già un passo avanti (o indietro, in senso positivo).

Rispondi

Segnala

Giovanni Berardi

5 giorni fa

Beh, i presupposti ci dovrebbero essere... SPERIAMO

Rispondi

Segnala

Benito Sgarlato

6 giorni fa

No ragazzi, 'sta notizia ci fa sognare troppo... spero non sarà una completa delusione

Rispondi

Segnala

Sasuke

6 giorni fa

io gli farei lo scherzo della cadrega per vedere se sono chi dicono di essere 😜

Rispondi

Segnala

Fabriziello

6 giorni fa

Non so cosa aspettarmi, ricordo ancora con tristezza "Il cosmo sul comò" e una sala semivuota di fan perplessi. Speriamo in bene!

Rispondi

Segnala

Emanuele Santonicola

6 giorni fa

La sinossi mi convince, sembra essere molto nel loro stile, e visti i risultati di quando hanno cercato di cambiarlo non può che essere un bene. Ora bisogna solo sperare nell'assenza di Silvana.

Rispondi

Segnala