close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Disney Plus introduce un disclaimer per i contenuti razzisti

Sulla scia di HBO Max, ora anche Disney Plus ha inserito un avviso per segnalare i contenuti razzisti presenti nei vecchi film.

 

Diversi film animati, fra i quali spiccano Dumbo, Fantasia, Peter Pan e Gli Aristogatti, saranno preceduti da alcune righe in cui si avverte il pubblico della presenza di "rappresentazioni negative e/o offese di persone o culture".

 

 

[Il disclaimer ora presente su Disney Plus]

 

 

A onor della cronaca, già lo scorso anno sulla piattaforma della Disney era stato introdotto un avviso simile, in cui si parlava di "rappresentazioni obsolete di culture"; il messaggio, tuttavia, appariva soltanto nella pagina contenente le informazioni sul film.

 

Con il nuovo aggiornamento, invece, il disclaimer apparirà per alcuni secondi prima dell'inizio della pellicola, sottolineando anche come gli stereotipi siano sempre sbagliati e che è preferibile riconoscere il contenuto dannoso per imparare da esso, anziché semplicemente rimuoverlo.

 

La schermata avrà anche un link a Stories Matter, pagina web in cui Disney informa gli spettatori sull'impatto che le diverse culture possono avere sullo storytelling e sulle politiche del colosso statunitense in materia di inclusività.

 

Aprendo la pagina saranno così visibili diversi e brevi interventi di personalità del mondo dello spettacolo quali Geena Davis, Gil Robertson, Gloria Calderón Kellett e Cristela Alonzo.

 

 

 

Negli ultimi tempi si è acceso il dibattito negli USA (e non solo) intorno a vecchi prodotti culturali che possono contenere una visione antiquata o deformata dalla realtà.

 

Come accennato all'inizio della news, la discussione si è infiammata lo scorso giugno quando HBO Max ha rimosso temporaneamente Via col vento dal suo catalogo, per poi reintrodurlo con la presenza di due video, nei quali si analizzano le tematiche del film e la complessa eredità lasciata in materia di diseguaglianze razziali.

 

La decisione di Disney porterà a polemiche simili a quelle scatenate dalla mossa di HBO?

O questa volta il pubblico dimostrerà maggior tolleranza e comprensione?

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



3 commenti

Tati23

1 mese fa

Ottimo, molto meglio il disclaimer che una cancellazione del film. Spiegare un contesto è sempre meglio in questo periodo.

Rispondi

Segnala

Nuriell

1 mese fa

Ottima decisione, credo che il disclaimer sia molto importante per coloro che non riescono a differenziare realtà e finzione (e ce ne sono tanti) e censurare film e serie di anni fa non è una soluzione, quindi bene cos', speriamo che tutti faccinao questa scelta.

Rispondi

Segnala

Peter from Space

1 mese fa

Non capisco quale dovrebbe essere il problema. Trovo che un disclaimer possa a volte essere necessario, e mi sembra un'opzione decisamente migliore di una rimozione dal servizio o di un taglio.

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni