close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#articoli

The Beach ed il cinema che distrugge la natura

Forse la sensibilità per l'ambiente Leonardo DiCaprio la sviluppò su questo set...

L'isola fu inizialmente scelta dai sopralluoghi della Fox non tanto per la sua bellezza naturale, ma piuttosto pensando al potenziale ripensamento del paesaggio...
La sceneggiatura richiedeva una radura sulla spiaggia grande abbastanza per giocare a calcio: la ottennero grazie al lavoro dei bulldozer che abbatterono un mucchio di alberi autoctoni e la vegetazione.

Piantarono anche un centinaio di alberi di palma non nativi solo per avere il "giusto look", introducendo in sostanza una specie esotica per l'isola che avrebbe minacciato di cambiare l'habitat per sempre.


Ma il vero danno ci fu quando la produzione lasciò l'isola: quando le normali tempeste stagionali colpirono la spiaggia come al solito le dune di sabbia non avevano la tutela della loro vegetazione naturale... e crollarono quindi immediatamente in mare, danneggiando la fragile barriera corallina.

 

 

 

Gli ambientalisti si indignarono e accusarono il governo thailandese di aver fatto ottenere alla Fox dei permessi che solitamente non venivano rilasciati...
e in effetti si scoprì in seguito che la Fox aveva donato l'equivalente di 100.000 dollari al Royal Forestry Development in Thailand, quando la tassa normale per le riprese sull'isola era di appena... 1000 dollari!

Fu intentata poi un'azione legale contro la Fox e contro alcuni funzionari governativi thailandesi, e sette anni più tardi il giudice condannò lo studio hollywoodiano per l'inutile distruzione ecologica e ordinò loro di riparare tutti i danni ambientali a Maya Bay


Non si seppe più nulla in proposito, se non che la spiaggia di Ko Phi Phi Lee fu quasi spazzata via dallo tsunami che colpì l'oceano indiano il 26 dicembre 2004, e che dopo una faticosa ricostruzione naturale le autorità thailandesi decisero nel 2017 di tenerla chiusa al pubblico per 4 mesi all'anno. 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Articoli

News

News

Lascia un commento

50 commenti

Francesco Alfi

1 anno fa

Un vero scempio. Dovrebbero davvero vergognarsi. Tutto ciò per un film. E probabilmente dovuto anche alla svogliatezza o mancata capacità di trovare una location adatta. Perché in numerosi altri film o serie tv son riusciti a trovare location adatte a volte sì con la fortuna, ma spesso con le capacità del team scenografico o quant'altro.

Rispondi

Segnala

Angela

1 anno fa

Credo che la spinta ecologista di DiCaprio sia dovuta a tutto ciò. Non lo biasimerei. 
Per quanto riguarda la Fox, invece, tutti i soldi del mondo non ripagheranno il danno procurato volontariamente (se hanno donato una somma pari a cento volte quella dovuta è perché erano ben consapevoli).
Non guarderò mai più questo film con gli stessi occhi :(

Rispondi

Segnala

Matteo Curto

1 anno fa

Una sera con amici decisi di passare la notte insonne su Netflix. Uno dei film prescelti per la visione fu proprio The Beach. Spinsi personalmente per guardarlo visto che non l'avevo mai visto e non so perché, complice anche la presenza del buon Leo, mi intrippava. Alla fine del film realizzai che sarebbe stato meglio dormire

Rispondi

Segnala

Ire Ne

1 anno fa

Pirandello questo lo aveva previsto nel 1916 nei quaderni di serafino gubbio

Rispondi

Segnala

Roberto Rotondo

1 anno fa

Passatemi il termine: che coglio**

Rispondi

Segnala

Arianna

1 anno fa

Che poi, scusate ma devo dirlo, a me questo film non è piaciuto per niente, non ci ho trovato niente di mitico, ma l'ho visto molto tempo fa e lo ricordo appena... Sicuramente non vale la pena distruggere un bellissimo posto come questo per un film, qualsiasi film.

Rispondi

Segnala

Nuriell

1 anno fa

Ok che erano ancora gli anni 2000 ma danni di questo tipo già allora credo avrebbero dovuto destare più scalpore, oggi sarebbero un colpo incredibile all'immagine di qualsiasi compagnia.

Rispondi

Segnala

Chiara Cesarano

1 anno fa

Strano che Di Caprio non abbia detto nulla a riguardo, essendo un fervente ecologista.

Rispondi

Segnala

iena plinsky

1 anno fa

Distruggere un ecosistema per un film del genere... roba da matti 😢

Rispondi

Segnala

Matteo Sinigaglia

1 anno fa

Mamma mia, le devastazioni del cinema...

Rispondi

Segnala

Gioze

1 anno fa

per non parlare dell'abbattimento morale del povero Ewan McGregor che è stato sradicato dalla carriera demolitrice di Leonardo di Caprio portando all'estinzione della magnifica coppia Danny McGregor.

Rispondi

Segnala

Nibbio

1 anno fa

Mi immagino DiCaprio, ambientalista per com'è, quando è venuto a sapere di tutte queste cose

Rispondi

Segnala

Gabriele Vicari

1 anno fa

Film affascinante, inaccettabile l'insensibilità nel trattare le location e andarsene a fine riprese come nulla fosse.

Rispondi

Segnala

Dav 9000

1 anno fa

Girano un film chiamato "The Beach" e poi distruggono l'inter ecosistema di quella spiaggia. Great Americans!

Rispondi

Segnala

AriannaGaratti .

1 anno fa

Ma veramente?!   Ma sono pazzi!!  Hanno rovinato per sempre una cosa che nessuno ci ridarà più.

Rispondi

Segnala

Carmelo Trifoglio

1 anno fa

Queste sono le cose che fanno più male quando si parla di cinema. Dovremmo imparare a fare tutto a "impatto zero", anche quando si deve allestire un set in un paesaggio naturale. La natura va rispettata, sempre.

Rispondi

Segnala

Francesco Miale

1 anno fa

Ok che bisogna stare attenti a ogni dettaglio in un film ma questo è troppo

Rispondi

Segnala

Federico Lunardi

1 anno fa

Io non capirò mai l'esigenza di essere per forza così arroganti e irrispettosi. Come se fossero loro i padroni del mondo. Mah..

Rispondi

Segnala

Bel film ok, ma arrivare fino a questo punto non mi sembra nemmeno il caso.
Leo è diventato ambientalista subito dopo la distruzione dell'isola? 😅

Rispondi

Segnala

Josephin Overwood

1 anno fa

Ma che poi, perché scegliere una spiaggia che non rispetta i parametri che vogliono..ma che girino le scene da un'altra parte o createla voi in uno set, non andate a rovinare il mondo che è già preso male.
-Marshall Ericksen

Rispondi

Segnala

Che poi parlando chiaro...il film fa cacà( in my opinion)

Rispondi

Segnala

Luca Zenesini

1 anno fa

Ma almeno... a DiCaprio l'hanno detto? O non lo sa ancora?... Che nessuno glielo dica

Rispondi

Segnala

Max Rockatansky

1 anno fa

Luca Zenesini
Penso che la vena ambientalista gli sia venuta in seguito al film 😂

Rispondi

Segnala

Paino

1 anno fa

ma si dai, distruggiamo l'ecosistema, che poi tanto si ritorna a casa nostra.

Rispondi

Segnala

Ettore Rocchi

1 anno fa

Tutto questo per un film, a mio avviso, dimenticabile. Forse il peggiore della filmografia di DiCaprio...

Rispondi

Segnala

Baxter

1 anno fa

Sad Moment 😭

Rispondi

Segnala

Rossella D'Introno

1 anno fa

Troppo spesso l'uomo pensa di poter cambiare e stravolgere l'ambiente a suo piacimento senza curarsi delle conseguenze disastrose. E' molto più bello guardare un film e sapere che quel posto è esattamente come lo vediamo sullo schermo.

Rispondi

Segnala

Dedina83

1 anno fa

Ma non c era un altro metodo?

Rispondi

Segnala

Alessandro Cavallo

1 anno fa

Ma noooo😱

Rispondi

Segnala

Giacomo Passoni

1 anno fa

Che tristezza.

Rispondi

Segnala

Sirio

1 anno fa

Questo non è affatto bello. Anzi, è terribile!

Rispondi

Segnala

IlBuonVecchioNick

1 anno fa

ma non potevano fare tutto in un impianto fatto apposta al posto di distruggere tutto?

Rispondi

Segnala

Gigi Dag

1 anno fa

Le musiche di Moby salvano il film

Rispondi

Segnala

Drugo

1 anno fa

Non è neanche tutto questo grande film.😂

Rispondi

Segnala

Davide Sciacca

1 anno fa

Le stesse Phi Phi island di 007? Ridicolo pensare di rendere hollywoodiano un'ecosistema, gira il film in una piscina con due palme allora se la location non ti è congeniale

Rispondi

Segnala

Giorgio Bizzaro

1 anno fa

Fa molto strano pensare che adesso Leonardo Di Caprio è un ambientalista!

Rispondi

Segnala

Joaquin Phoenix

1 anno fa

uno dei peggiori di boyle

Rispondi

Segnala

Greedy_85

1 anno fa

Paradossale se si pensa al Di Caprio ecologista di oggi

Rispondi

Segnala

Piero Crea

1 anno fa

Greedy_85
Vero! Da ricordare anche il cinefact sulla cavalletta sul set di ''Buon compleanno Mr. Grape''. Questi due fatti potrebbero averlo spinto in qualche modo ad impegnarsi per la causa, sia dal punto di vista ambientalista che animalista.

Rispondi

Segnala

Alessandro

1 anno fa

Se vuoi rendere Hollywoodiana una cosa che non sta in California, a sto punto vai a Hollywood a girare

Rispondi

Segnala

Mattia Malaspina

1 anno fa

Ah, hollywood, un tempo creatrice di sogni ed oggi distruttrice di ecosistemi. Assurdo

Rispondi

Segnala

Barbara G.

1 anno fa

Ironico per la presenza di Di Caprio, però è assurdo (oppure sono io troppo innocente) che una cosa del genere sia potuta accadere

Rispondi

Segnala

Pauls

1 anno fa

Però è quasi comico che dopo tutto sto casino arriva lo tsunami e cancella la spiaggia.

Rispondi

Segnala

Sclef96

1 anno fa

Chissà cosa ne penserebbe Di Caprio oggi.

Rispondi

Segnala

Pierluigi

1 anno fa

Tutto sto casino per uno dei film più anonimi di Di Caprio..bah

Rispondi

Segnala

Yuri Palamini

1 anno fa

Pierluigi
Effettivamente dimenticabile

Rispondi

Segnala

Carlo Padova

1 anno fa

Yuri Palamini
C'era la scena del videogioco 😂

Rispondi

Segnala

Amos T. De Palo B.

1 anno fa

E pensare che il protagonista di questo "film" è DiCaprio ... boh, è divertentissimo nel suo essere paradossale!! 😂😂

Rispondi

Segnala

RayRJJackson

1 anno fa

Il tutto per un film che...boh, manco sapevo dell'esistenza prima di questo.

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni