close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#articoli

Lo strano rapporto tra Trappola di Cristallo e la Germania

Trappola di Cristallo è il titolo italiano con cui abbiamo conosciuto il John McClane di Die Hard. 

 

Il film di John McTiernan del 1988 ha lanciato la carriera di Bruce Willis nei film d'azione e ha dato vita a una saga che conta ad oggi ben 5 film prodotti in 25 anni. 

 

Il primo film però resta il capostipite non solo per questioni cronologiche, ma anche perché ha creato a tutti gli effetti un nuovo eroe d'azione rimasto nell'immaginario collettivo. 

 

Senza dimenticare che fu l'esordio cinematografico di quel grandissimo attore che è stato Alan Rickman

 

 

 

Il personaggio di Alan Rickman in Trappola di Cristallo e quelli della sua banda di criminali sono al centro di una serie di circostanze divertenti che riguardano la loro "nazionalità tedesca" e l'adattamento del film in Germania. 

 

Innanzitutto solo un paio degli attori che interpretavano i terroristi tedeschi erano in realtà tedeschi e sapevano parlare tedesco: gli attori furono scelti per la loro fisicità, quasi tutti alti e massicci, senza curarsi troppo della loro conoscenza della lingua.

 

Effettivamente in Trappola di Cristallo i terroristi sparano molto più di quanto parlino quindi ci può stare, ma ciò ha fatto sì che il tedesco parlato dai terroristi nel film sia a volte grammaticalmente errato.

 

L'unico che lavorò su questo aspetto fu proprio Alan Rickman.

 

 

 

L'attore britannico studiò meticolosamente il tedesco e non solo: dato che in Germania l'inglese è come se fosse una seconda lingua, Rickman modificò il suo inglese come se fosse parlato da un madrelingua tedesco che parla inglese, e a sentire il parere degli spettatori teutonici il risultato è perfetto. 

 

Tutta la questione della lingua però si è rivelata uno scoglio non indifferente per gli adattatori tedeschi di Trappola di Cristallo, che decisero di cambiare alcune cose. 

 

Nella versione tedesca del film, infatti, i terroristi non vengono dalla Germania.

I nomi dei terroristi vennero cambiati con dei nomi inglesi, principalmente con i loro equivalenti britannici: Hans Gruber divenne Jack Gruber, Karl divenne Charlie, Heinrich si trasformò in Henry, e così via.

 

La storia a quel punto non poteva reggere e infatti l'adattamento tedesco cambiò anche le origini dei terroristi, che per gli spettatori che videro Trappola di Cristallo in Germania diventarono degli attivisti radicali irlandesi, mossi in origine da un ideale ma poi divenuti mercenari freelance. 

 

Negli anni '80 in Germania il terrorismo nazionale - in particolare la Rote Armee Fraktion - era ancora una questione molto delicata e dolorosa da trattare, dato che gli ultimi attentati risalivano a pochissimi anni prima. 

 

 

 

La decisione ovviamente portò a qualche problema di continuità con i film successivi: in Die Hard - Duri a morire, il terzo film della saga, si fa infatti riferimento a Hans Gruber in quanto tedesco dato che il villain del film è il suo fratello maggiore in cerca di vendetta, interpretato da Jeremy Irons. 

 

Ma la cosa più ironica del rapporto tra la Germania e Trappola di Cristallo è senza dubbio la nazionalità degli attori principali. 

 

Come già detto Alan Rickman era britannico; il suo fedele braccio destro Karl è interpretato da Alexander Godunov, che è russo. 

Nessuno dei due è quindi tedesco. 

 

E sapete chi è "più tedesco" di loro? 

Bruce Willis! 

 

L'attore che interpreta l'eroe a stelle e strisce che stermina i "terroristi tedeschi" è infatti nato a Idar-Oberstein, nell'allora Germania Ovest, da padre statunitense e madre tedesca. 

 

Più che una Trappola di Cristallo, per i tedeschi questo film è stato una vera trappola linguistica. 

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

CineFactsPodcast

AlcinemaconCineFacts

News

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni