close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#articoli

Maradona: un personaggio da grande schermo

Piaccia o no, non esiste nel mondo del calcio un personaggio come quello di Diego Armando Maradona.

 

 

L'ex calciatore argentino, oggi allenatore del Gimnasia La Plata, non è stato solamente un giocatore: è stato infatti capace di esulare da questo ruolo per diventare un personaggio a tutto tondo.

 

Ribelle fin da subito, fu capace di lasciare il fortissimo Barcellona per approdare a un Napoli che aveva rischiato di andare in Serie B l'anno prima, facendolo poi diventare grande e conquistando al San Paolo gli unici due titoli nazionali di una squadra del Meridione italiano.

Genuino e senza peli sulla lingua, Maradona è stato uno degli esempi di calciatori rock star sulla scia di George Best, la cui consacrazione finale a livello davvero mondiale arrivò in grande stile durante la Coppa del Mondo del 1986.

 

Due gli episodi fondamentali passati poi alla storia non solo calcistica ma della cultura moderna: il suo goal di mano all'Inghilterra che gli valse l'appellativo di "Mano de Dios" e la successiva cavalcata fino in porta nel goal reputato come il più bello della storia dei mondiali da molti.

 

A soli 25 anni, Diego era già una stella del firmamento pop mondiale.

 

Fu proprio da quel momento che tanti registi lo scelsero come soggetto principale delle proprie produzioni cinematografiche e televisive.

 

 

 

 

Ora alla guida di una squadra che nel campionato argentino non rientra certamente tra le favorite ad aggiudicarsi il titolo nazionale secondo le migliori scommesse online, Maradona è ancora oggi ricercatissimo per interviste e reportage.

 

Il tutto perché la sua indole da ragazzo nato e cresciuto in un quartiere povero non è cambiata con la fama e ciò lo ha reso dunque un perfetto protagonista di tantissimi film sulla sua vita.

 

L'ultimo di questi è stato presentato dal noto regista Asif Kapadia nella cornice esclusiva dell'ultima edizione del Festival di Cannes.

 

Intitolato Diego Maradona, il film è approdato in Italia a settembre ed è stato un grande successo al botteghino, anche se la maggior parte della sua diffusione è dovuta alla piattaforma mondiale Netflix.

 

 

 

In questo film, Kapadia mostra la versione più umana di Maradona, aspetto analizzato anche dal celebre Emir Kusturica, regista bosniaco che ha sempre avuto un debole per i personaggi "di strada" come l'argentino e provenienti da un background umano e culturale simile a quello dei gitani da lui spesso descritti nei propri lavori.

 

Nel film del regista balcanico, vi è inoltre un interessantissimo scambio tra il protagonista e Kusturica stesso, situazione inedita nella storia dei film su Maradona. 

 

Insomma, non sembra essere sbagliato affermare che Maradona sia stato uno dei personaggi al quale i registi e i produttori cinematografici abbiano voluto dedicare più attenzione.

 

La sua vita spericolata e la sua ambizione, oltre al suo impegno politico e umano, lo hanno reso un personaggio a 360 gradi e sempre al centro dell'attenzione.

 

Fin dalla sua prima apparizione in un programma televisivo a soli dieci anni fino all'ultima partita della sua squadra, Diego è sempre stato un personaggio da grande schermo. 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Articoli

Articoli

Articoli

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni