close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#articoli

Val: io sono Kilmer, attore, uomo - Cannes 2021 - Recensione

Molti di noi, probabilmente, hanno conosciuto Val Kilmer attraverso i suoi ruoli cinematografici più iconici: Iceman di Top Gun, Jim Morrison in The Doors, Doc Holliday in Tombstone, l'uomo pipistrello in Batman Forever.

 

Eppure le produzioni memorabili e di grande successo a cui ha preso parte l'interprete americano nel corso di oltre trent'anni di onorata carriera sono davvero molte: basti bensare al suo film d'esordio Top Secret! o a Heat - La sfida di Michael Mann o ancora a Una vita al massimo, film di Tony Scott scritto da Quentin Tarantino.

 


[Il trailer internazionale di Val]

 

 

Val Kilmer inizia il proprio percorso da attore fin da bambino, quando insieme ai propri fratelli mette in scena i grandi classici del Cinema americano, anche in chiave parodica, riprendendoli con la telecamera del padre.

 

Il passo dalle recite scolastiche all'ammissione alla Juilliard School è rapido: Val viene ammesso dalla prestigiosa accademia e si dedica anima e corpo alla sacra missione della propria vita, la recitazione.

 

In accademia il giovane Kilmer si distingue non solo per le proprie capacità sul palco, ma anche come scrittore di sceneggiature.

La sua mente brillante, un aspetto da Adone e una spiccata ironia lo spingono oltre la vetta, a confrontarsi con autori come William Shakespeare, Anton Čechov e a collaborare con giovani (e già affermati) talenti ruspanti quali Sean Penn e Kevin Bacon.

 

 

[Val Kilmer in una scena di Heat - La sfida, di Michael Mann]

 

 

Hollywood gli fa l'occhiolino e il passaggio - con conseguente successo - sul grande schermo è un momento tanto rapido quanto naturale.

 

Nell'arco di cinque/sei produzioni Val diventa uno degli attori di punta della sua generazione, stella in ascesa dello star system losangelino.

 

Nel 2017 arriva la conferma di quella malattia che - di fatto - segna la fine della carriera di attore di Kilmer: un tumore alla gola gli ruba la voce ma Val non si ferma, reinventandosi artista, aprendo una galleria/associazione culturale per sostenere l'impulso artistico delle nuove generazioni e, soprattutto, rinnova il proprio impegno come padre, restando un modello per Jack e Mercedes, i suoi due figli.

 

I frammenti di una vita intera, di un attore devoto al "metodo" e di un uomo con una forza vitale straordinaria sono stati raccolti dai registi Ting Poo e Leo Scott in Val, documentario prodotto da Amazon Studios e A24, e costruito sul materiale ripreso dallo stesso Kilmer nel corso del proprio percorso in questo mondo.

L'attore americano ha potuto mettere a disposizione dei due registi una mole impressionante di girato dal proprio archivio personale in continuo aggiornamento da decenni: si parte dai filmini delle recite scolastiche, passando per backstage curiosissimi con celebrità del calibro di Marlon Brando, fino a video familiari dotati di grande calore e ilarità. 

 

Val è un documentario delizioso - costruito su un mood delicato e intimo - che racconta la carriera di un grande professionista, profondo amante del proprio mestiere e di un uomo straordinario, capace di non sfracellarsi al suolo di fronte a difficoltà spaventose, ma di superarle grazie alla propria voglia di vivere e di amare la vita.

 

 

[Ting Poo, Leo Scott, Jack e Mercedes Kilmer insieme a Thierry Fremaux, Delegato Generale del Festival di Cannes - © CineFacts.it]



Val è stato presentato alla 74ª edizione del Festival di Cannes alla presenza dei figli Mercedes e Jack, che ha prestato la propria voce come narratore, oltre che dei registi Poo e Scott.

 

Il film documentario sarà nelle sale cinematografiche americane dal 23 luglio e su Prime Video dal 6 agosto. 

In attesa di maggiori informazioni sulla distribuzione italiana, non possiamo che invitarvi a vederlo non appena sarà possibile.

 

Become a Patron!

 

Questo articolo è stato scritto con attenzione e cura, nonostante una sfibrante giornata di proiezioni sulla croisette di Cannes.

Vuoi sostenere il progetto e farci continuare su questa strada? Unisciti agli Amici di CineFacts!

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Articoli

Articoli

Articoli

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni