close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#top8

Gli 8 migliori film con Tom Hardy

Nato il 15 settembre 1977, Tom Hardy ha iniziato con il Cinema relativamente tardi, ma con un esordio sotto la direzione di un grandissimo regista: a 24 anni ha subito incontrato Ridley Scott e il suo Black Hawk Dawn

 

Da lì in poi Tom Hardy ci ha messo poco per imporsi come uno degli attori più promettenti, interessanti e versatili di Hollywood.

 

Non ha mai nascosto il suo passato da bad boy, ma forse è uno dei motivi che lo rendono così affascinante.

 

Capace di un magnetismo incredibile e in grado spesso di rubare la scena anche ad attori ben più noti di lui, vediamo quali sono i suoi migliori 8 film secondo CineFacts.it


Siete d'accordo con la classifica?



Posizione 8

Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno 

di Christopher Nolan, 2012

Una prova muscolare, un carisma incredibile e la voce contraffatta.

 

Un personaggio memorabile per Tom Hardy che riesce addirittura a tener testa a uno come Batman, peccato che si trovi in quello che secondo noi è il film meno riuscito della trilogia nolaniana sul cavaliere oscuro.

 

Posizione 7

Warrior 

di Gavin O'Connor, 2011

Ancora muscoli, ma questa volta al servizio del dramma.

 

Tom Hardy si trasforma in un guerriero ex-marine, con tanti problemi familiari e una rabbia esplosiva, in un film intensissimo e commovente. 

 

Posizione 6

Inception 

di Christopher Nolan, 2010

 

È il film dell'incontro con Christopher Nolan: il regista britannico lo vorrà poi con sé per altri due film.

 

In Inception il falsario Eames è un ruolo ambiguo e fascinoso, che mette in luce la poliedricità di Tom Hardy.

 

Posizione 5

Locke 

di Steven Knight, 2013

 

One Man Show per Tom Hardy: il film completamente girato in auto senza nessun altro attore regala a Tom la possibilità di raccontarci una storia solo ed esclusivamente attraverso le sue espressioni, le sue emozioni, il suo tono di voce e il suo sguardo. 

Anche il corpo è limitato, ma questo non gli impedisce di recitare una prova memorabile: il capo cantiere Ivan Locke è senza dubbio uno dei suoi ruoli migliori in uno dei migliori film in cui abbia finora recitato.

 

Posizione 4

Dunkirk 

di Christopher Nolan, 2017

 

Quello che ad oggi è l'ultimo film di Tom Hardy con Christopher Nolan sfiora il podio.

 

Per Tom torna la difficoltà estrema di recitare quasi sempre a volto coperto e in uno spazio angusto come l'abitacolo di uno Spitfire.

Gli occhi, le mani, la voce, sono le sue uniche armi a disposizione e le adopera tutte al massimo delle sue possibilità, fino a raggiungere un finale sofferto e malinconico.

 

Posizione 3

Mad Max: Fury Road 

di George Miller, 2015

 

Terzo e secondo posto a pari merito! 

Compito complicato: prendere il ruolo più famoso di Mel Gibson e riportarlo al cinema trent'anni dopo il terzo film della serie. 
Tom Hardy si carica il film in spalla e lo porta a casa. 

Protagonista-non protagonista, più vascello che si lascia trasportare dagli eventi che vero motore dell'azione interminabile del film, Hardy ancora una volta recita in maniera impeccabile, giocando col fisico e con lo sguardo, dato che Mad Max: Fury Road è uno dei suoi film in cui ha il volto semi-coperto, anche se qui per meno tempo rispetto a Dunkirk e Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno. 

 

Posizione 2

Revenant - Redivivo 

di Alejandro Gonzalez Inárritu, 2015

 

Come rubare la scena a Leonardo DiCaprio, lezione numero 1.

 

Tom Hardy interpreta lo spietato e venale John Fitzgerald, un personaggio perfettamente calato nella storia e nella Storia, colpevole di nefandezze e gesti infami unicamente votati alla propria sopravvivenza e al proprio sostentamento. 

Ad oggi, l'unica nomination agli Oscar per Hardy come "non protagonista": al di là di ciò la sua prova nel film di Inárritu è assolutamente clamorosa.

 

Posizione 1

Bronson 

di Nicolas Winding Refn, 2008

 

Il film è completamente costruito su Tom Hardy.

 

Un One Man Show folle, lisergico e violento, dove l'attore può dare sfogo a qualunque sfaccettatura gli venga in mente. 

 

Il ritratto del criminale Charles Bronson è forse il ruolo più iconico per Hardy, e una volta visto è difficile da dimenticare.

 

Secondo i voti della redazione di CineFacts.it questo è il miglior film con Tom Hardy: siete d'accordo? 

 



Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento



307 commenti

Nic Cage

1 anno fa

Concordo pienamente con la classifica .. grandissimo attore

Rispondi

Segnala

Claudio Bertelle

1 anno fa

Immenso

Rispondi

Segnala

Mike

1 anno fa

Grandissimo attore

Rispondi

Segnala

DOGMAN

1 anno fa

In The Revenant ha superato il tempo e lo spazio. “Leo Knows All” 😂

Rispondi

Segnala

Giulio Scervino

1 anno fa

Hardy è un attore che mi piace veramente un sacco. Penso di averlo visto per la prima volta in Mad Max: Fury Road e da lì ho cominciato ad apprezzarlo sempre più in ogni film in cui mi capita di trovarlo. Devo recuperarmi ancora molti film con lui presente, ma piano piano lo farò :)

Rispondi

Segnala

Elena Mercuri

1 anno fa

Hardy è un ottimo attore, diretto dai migliori registi da' sicuramente il suo meglio ma devo dire che anche nelle piccole produzioni si fa riconoscere :)

Rispondi

Segnala

Lorenzo Silano

2 anni fa

Lavoro eccezionale in Bronson, Locke e Mad Max, ma secondo me in The Revenant ha veramente superato se stesso, e forse per certi punti di vista anche Di Caprio (interpretazione incredibile anche la sua, ho preferito Hardy anche perché ho trovato più interessante il suo personaggio). 
Mi é piaciuto molto anche in Legend, ma forse lui é l'unica cosa interessante in quel film

Rispondi

Segnala

Arianna

2 anni fa

Recupererò quelli che mi mancano perché questo attore mi sta piacendo sempre di più, visto anche su Peaky Blinders.

Rispondi

Segnala

Arianna

2 anni fa

Recupererò quell' che mi mancano perché questo attore mi sta piacendo sempre di più, visto anche su Peaky Blinders.

Rispondi

Segnala

Kevin Chiricò

2 anni fa

Locke non sarebbe mai stato un bel film senza un grande attore come Tom Hardy, peccato per il doppiaggio italiano.

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni