close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#top8

Gli 8 migliori film con Tom Hardy

Nato il 15 settembre 1977, Tom Hardy ha iniziato con il Cinema relativamente tardi, ma con un esordio sotto la direzione di un grandissimo regista: a 24 anni ha subito incontrato Ridley Scott e il suo Black Hawk Dawn

 

Da lì in poi Tom Hardy ci ha messo poco per imporsi come uno degli attori più promettenti, interessanti e versatili di Hollywood.

 

Non ha mai nascosto il suo passato da bad boy, ma forse è uno dei motivi che lo rendono così affascinante.

 

Capace di un magnetismo incredibile e in grado spesso di rubare la scena anche ad attori ben più noti di lui, vediamo quali sono i suoi migliori 8 film secondo CineFacts.it


Siete d'accordo con la classifica?



Posizione 8

Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno 

di Christopher Nolan, 2012

Una prova muscolare, un carisma incredibile e la voce contraffatta.

 

Un personaggio memorabile per Tom Hardy che riesce addirittura a tener testa a uno come Batman, peccato che si trovi in quello che secondo noi è il film meno riuscito della trilogia nolaniana sul cavaliere oscuro.

 

Posizione 7

Warrior 

di Gavin O'Connor, 2011

Ancora muscoli, ma questa volta al servizio del dramma.

 

Tom Hardy si trasforma in un guerriero ex-marine, con tanti problemi familiari e una rabbia esplosiva, in un film intensissimo e commovente. 

 

Posizione 6

Inception 

di Christopher Nolan, 2010

 

È il film dell'incontro con Christopher Nolan: il regista britannico lo vorrà poi con sé per altri due film.

 

In Inception il falsario Eames è un ruolo ambiguo e fascinoso, che mette in luce la poliedricità di Tom Hardy.

 

Posizione 5

Locke 

di Steven Knight, 2013

 

One Man Show per Tom Hardy: il film completamente girato in auto senza nessun altro attore regala a Tom la possibilità di raccontarci una storia solo ed esclusivamente attraverso le sue espressioni, le sue emozioni, il suo tono di voce e il suo sguardo. 

Anche il corpo è limitato, ma questo non gli impedisce di recitare una prova memorabile: il capo cantiere Ivan Locke è senza dubbio uno dei suoi ruoli migliori in uno dei migliori film in cui abbia finora recitato.

 

Posizione 4

Dunkirk 

di Christopher Nolan, 2017

 

Quello che ad oggi è l'ultimo film di Tom Hardy con Christopher Nolan sfiora il podio.

 

Per Tom torna la difficoltà estrema di recitare quasi sempre a volto coperto e in uno spazio angusto come l'abitacolo di uno Spitfire.

Gli occhi, le mani, la voce, sono le sue uniche armi a disposizione e le adopera tutte al massimo delle sue possibilità, fino a raggiungere un finale sofferto e malinconico.

 

Posizione 3

Mad Max: Fury Road 

di George Miller, 2015

 

Terzo e secondo posto a pari merito! 

Compito complicato: prendere il ruolo più famoso di Mel Gibson e riportarlo al cinema trent'anni dopo il terzo film della serie. 
Tom Hardy si carica il film in spalla e lo porta a casa. 

Protagonista-non protagonista, più vascello che si lascia trasportare dagli eventi che vero motore dell'azione interminabile del film, Hardy ancora una volta recita in maniera impeccabile, giocando col fisico e con lo sguardo, dato che Mad Max: Fury Road è uno dei suoi film in cui ha il volto semi-coperto, anche se qui per meno tempo rispetto a Dunkirk e Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno. 

 

Posizione 2

Revenant - Redivivo 

di Alejandro Gonzalez Inárritu, 2015

 

Come rubare la scena a Leonardo DiCaprio, lezione numero 1.

 

Tom Hardy interpreta lo spietato e venale John Fitzgerald, un personaggio perfettamente calato nella storia e nella Storia, colpevole di nefandezze e gesti infami unicamente votati alla propria sopravvivenza e al proprio sostentamento. 

Ad oggi, l'unica nomination agli Oscar per Hardy come "non protagonista": al di là di ciò la sua prova nel film di Inárritu è assolutamente clamorosa.

 

Posizione 1

Bronson 

di Nicolas Winding Refn, 2008

 

Il film è completamente costruito su Tom Hardy.

 

Un One Man Show folle, lisergico e violento, dove l'attore può dare sfogo a qualunque sfaccettatura gli venga in mente. 

 

Il ritratto del criminale Charles Bronson è forse il ruolo più iconico per Hardy, e una volta visto è difficile da dimenticare.

 

Secondo i voti della redazione di CineFacts.it questo è il miglior film con Tom Hardy: siete d'accordo? 

 



Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento



307 commenti

Nic Cage

11 mesi fa

Concordo pienamente con la classifica .. grandissimo attore

Rispondi

Segnala

Claudio Bertelle

1 anno fa

Immenso

Rispondi

Segnala

Mike

1 anno fa

Grandissimo attore

Rispondi

Segnala

DOGMAN

1 anno fa

In The Revenant ha superato il tempo e lo spazio. “Leo Knows All” 😂

Rispondi

Segnala

Giulio Scervino

1 anno fa

Hardy è un attore che mi piace veramente un sacco. Penso di averlo visto per la prima volta in Mad Max: Fury Road e da lì ho cominciato ad apprezzarlo sempre più in ogni film in cui mi capita di trovarlo. Devo recuperarmi ancora molti film con lui presente, ma piano piano lo farò :)

Rispondi

Segnala

Elena Mercuri

1 anno fa

Hardy è un ottimo attore, diretto dai migliori registi da' sicuramente il suo meglio ma devo dire che anche nelle piccole produzioni si fa riconoscere :)

Rispondi

Segnala

Lorenzo Silano

1 anno fa

Lavoro eccezionale in Bronson, Locke e Mad Max, ma secondo me in The Revenant ha veramente superato se stesso, e forse per certi punti di vista anche Di Caprio (interpretazione incredibile anche la sua, ho preferito Hardy anche perché ho trovato più interessante il suo personaggio). 
Mi é piaciuto molto anche in Legend, ma forse lui é l'unica cosa interessante in quel film

Rispondi

Segnala

Arianna

2 anni fa

Recupererò quelli che mi mancano perché questo attore mi sta piacendo sempre di più, visto anche su Peaky Blinders.

Rispondi

Segnala

Arianna

2 anni fa

Recupererò quell' che mi mancano perché questo attore mi sta piacendo sempre di più, visto anche su Peaky Blinders.

Rispondi

Segnala

Kevin Chiricò

2 anni fa

Locke non sarebbe mai stato un bel film senza un grande attore come Tom Hardy, peccato per il doppiaggio italiano.

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni