close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#news

Il Signore degli Anelli: già confermata la stagione 2

La produzione della serie TV su Il Signore degli Anelli non è ancora iniziata, ma Amazon Studios ha già rinnovato il tutto per una seconda stagione. 

 

 

Arriva da Deadline la bella notizia per i fan de Il Signore degli Anelli: mentre in Nuova Zelanda stanno scaldando i motori per partire con le riprese di una serie attesissima, e costosissima, il colosso Amazon ha già fatto sapere che la serie TV tratta dal romanzo di J.R.R. Tolkien continuerà senza problemi. 

 

Il capo degli Amazon Studios Jennifer Salke ha confermato la notizia secondo cui la seconda stagione de Il Signore degli Anelli è già in lavorazione. 

 

 

 



Amazon Studios ha acquisito i diritti TV globali de Il Signore degli Anelli nel novembre 2017: l'accordo comprende un impegno pluriennale per una serie TV più una potenziale serie di spin-off.

 

Tuttavia, ogni stagione successiva alla prima deve essere formalmente autorizzata da Amazon: sapere già da ora che esisterà una stagione 2 significa che ci sarà una pausa più breve del previsto tra la fine della stagione 1 e l'inizio della 2 su Amazon Prime Video, disponibile in oltre 240 paesi.  

 

In concomitanza con il rinnovo anticipato, è stato annunciato che la produzione della serie su Il Signore degli Anelli andrà in pausa per 4-5 mesi subito dopo le riprese dei primi due episodi della stagione 1, diretti da J.A. Bayona.

Il team di sceneggiatori della serie, guidato dagli showrunner e dai produttori esecutivi J.D. Payne e Patrick McKay, utilizzerà questo tempo per scrivere la maggior parte degli script della stagione 2.   

 

 

 



Fare una pausa dopo il primo o i primi due episodi è diventata una pratica standard per gli show che già conoscono il proprio destino, in quanto consente ai produttori e agli showrunner di fare un passo indietro e di valutare le riprese proprio come farebbero dopo aver girato un pilota.

 

Con una pausa più lunga del normale, appena riprenderanno le riprese il team dietro a Il Signore degli Anelli sarà pronto con gli script della stagione 2, in modo da poter filmare scene della stagione 2 durante le riprese della stagione 1, o addirittura potersi permettere di girare entrambe le stagioni una dopo l'altra.

 

Questo approccio è stato di base lo stesso che utilizzò Peter Jackson quando girò la trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli, e dal punto di vista economico è vantaggioso perché permette di ridurre i costi, avendo già tutto pronto per le riprese e non dovendo ogni volta riorganizzare da capo.  

 

 

 



Ambientata nella Terra di Mezzo, la serie TV de Il Signore degli Anelli di Amazon esplorerà nuove trame, precedenti a ciò che viene narrato ne La compagnia dell'anello di Tolkien.

 

Il cast principale, che deve ancora essere confermato da Amazon, includerà Will Poulter (Black Mirror: Bandersnatch, Midsommar), Markella Kavenagh (Romper Stomper) e Joseph Mawle (Sense8, Game of Thrones).

 

La serie su Il Signore degli Anelli è prodotta da Amazon Studios e tra gli altri vanta nel team gli scenografi degli ultimi film di Star Wars, i costumisti di Suicide Squad e gli effetti visivi di chi ha lavorato su Revenant - Redivivo. 

 

A quanto dichiarato, la serie dovrebbe essere formata da 5 stagioni per un costo totale di produzione attorno al miliardo di dollari. 

 

Noi non vediamo l'ora, e voi? 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

PodcastPWa

news

Sul_divano_di_AleLfM

Lascia un commento

11 commenti

Marco Natale

16 giorni fa

Sembra che Amazon sia molto ambizioso e ci credono fortemente nel progetto

Rispondi

Segnala

Marco Natale

16 giorni fa

Curiosa scelta

Rispondi

Segnala

Claudio Bertelle

17 giorni fa

Visto cosa hanno combinato con la nuova "traduzione" sono un po' preoccupato per l'"adattamento". Sono invece molto curioso di vedere cosa hanno creato a livello visivo (scenografia, fotografia, costumi, etc.)

Rispondi

Segnala

Nuriell

17 giorni fa

Poi magari sarà un flop pazzesco, qui in iItalia non so che accadrà se useranno i nomi della nuova traduzione.

Rispondi

Segnala

Filman

17 giorni fa

Cosa c'è da dire di più sul Signore degli Anelli? In che differente e migliore maniera rispetto a quella di Jackson si può esprimere? In che modo si possono accontentare i vecchi fan e crearne di nuovi, se ce ne fosse bisogno? Evitabile e lo eviterò

Rispondi

Segnala

Marco Natale

16 giorni fa

Filman
Non partirei mai prevenuto

Rispondi

Segnala

Filman

15 giorni fa

Marco Natale
Neanche io, ma il caso è particolare. Non puoi fare una cosa distante dal film ma neppure migliore, non puoi puntare sull'epicità senza risultare noioso, e poi c'è il confronto col libro sul quale sorvoliamo direttamente... il genere fantasy non ha sicuramente bisogno di progetti non originali ora come ora, né hanno e avranno fortuna...

Rispondi

Segnala

Marco Natale

13 giorni fa

Filman
Beh non parliamo comunque di remake. Sarà una storia precedente e sul Silmarillion e poi ci sono i discendenti di Tolkien che daranno le loro indicazioni perché ovviamente hanno speso 250 milioni per i diritti ma non è che possono fare quel che vogliono. Ha tutte le carte per essere interessante

Rispondi

Segnala

Filman

12 giorni fa

Marco Natale
Ah se fosse una serie sul Silmarillon ci sarebbe da divertirsi, ma non credo. Non ho sinceramente capito se saranno storie originali di personaggi facenti parte di quel mondo o ci metteranno tutto ciò che Jackson aveva escluso. A questo punto spererei quasi in un rifacimento/rivisitazione, per il resto è da quando uscirono i primi rumors che ho più paura che altro, di sicuro la vicinanza al Trono di Spade non mi entusiasma particolarmente.

Rispondi

Segnala

Michelangelo Pollini

17 giorni fa

Sembra che vogliano fare le cose fatte bene. Il progetto mi incuriosisce moltissimo, anche se ci sarà da aspettare ancora un po'.

Rispondi

Segnala

marco bandini

17 giorni fa

Da grande fan dell'universo di Tolkien sono al contempo super interessato e super preoccuparto perché il potenziale c'è tutto anche leggendo i nomi scenografi degli ultimi star wars e effetti visivi curati da chi ha fatto revenant mi sembrano molto positive come cose. Spero che abbiano imparato da lo hobbit come non si trasporta sullo schermo un libro di Tolkien. Però spero davvero che facciano tutto bene Perché questa è uan seriw tv di cui potrei innamorarmi

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni