close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#news

Werner Herzog: perché ho accettato il ruolo in The Mandalorian senza aver mai visto Star Wars

La piattaforma Disney+ ha ormai esordito in USA con il suo show di punta The Mandalorian, suscitando un profondo rosicamento in noi italiani che, in compagnia di molti altri paesi, avremo accesso alla piattaforma solo a marzo 2020: una delle star della serie diretta da Jon Favreau è Werner Herzog, la cui presenza ha anche sorpreso, e compiaciuto, molti fan del regista tedesco. 

 

 

Variety ha recentemente intervistato il regista, incalzandolo riguardo la sua scelta d'interpretare questo personaggio misterioso che, stando a quanto dichiarato, "metterà la storia sul suo percorso"

 

Variety: 

Jon Favreau ha pensato subito a lei per The Mandalorian.
Perché crede avesse in mente lei e perché ha accettato?

 

Werner Herzog: 

Credo ci siano due ragioni: la prima è che ha visto alcune delle mie performance e si è convinto che debba far parte di questa nuova serie.

La seconda credo sia la voglia di fare un piccolo omaggio ai miei film e al mio modo di raccontare e al mio modo di mettere enfasi ai miei racconti di vita, ai sogni febbrili nella giungla, alle mie storie pseudo-sci-fi.

 

Credo veda una sorta di spirito affine in me.  

 

[Trailer internazionale di The Mandalorian]

 

 

V:

Quale è stata la sua esperienza girando la serie con Favreau?

 

Werner Herzog:

Non ho idea di come siano stati girati i film di Star Wars ma credo molti siano stati realizzati grazie a camere motion-controlled e green screen.

 

Posso dire che l'arte cinematografica - e questo è il più grande traguardo di Jon con The Mandalorian - sia stata riportata dove è sempre stata. 

Dal punto di vista di un attore, puoi sempre vedere dove ti trovi, il pianeta sul quale ti stai muovendo, e la camera potrebbe essere sulla spalla del direttore della fotografia e muoversi attorno ed è così che il cinema è sempre stato e deve essere. 

 

In quanto attore ho capito immediatamente che era un buon lavoro.

Lo capisci quando la camera non deve essere motion-controlled e tu non devi recitare come un robot.

 

V:

Favreau ha recentemente realizzato film di largo successo, ha sentito della pressione nel dover lavorare con lui?

 

Werner Herzog:

Non so quali altri film abbia fatto. 

 

V.

Non lo sa?! 

 

Werner Herzog:

No.

 

V.

Ha fatto Il Re Leone con Beyoncé e Donald Glover.

 

Werner Herzog: 

Mi piace Il Re Leone, ma la versione animata di 30 anni fa o giù di li.

Era un film meraviglioso e le musiche di Hans Zimmer erano particolarmente grandiose. 

 

 

 

 

 

V.

Lei ha precedentemente dichiarato di non aver mai visto un film di Star Wars. 
Crede che questo abbia inciso sulla sua performance in The Mandalorian in qualche modo?

 

Werner Herzog: 

No, non importa. Vedi, c'è stato uno scambio molto vivace, da uomo a uomo come si suol dire, tra me e Jon Favreau. 

Non sono stato gettato in un territorio sconosciuto.

Sono stato ben informato. 

 

Sapevo cosa si aspettavano da me - conoscevo cosa c'era dentro e fuori il mio personaggio di The Mandalorian. 

Non dovresti essere turbato se non ho visto i film di Star Wars, guardo a stento qualsiasi film. 

Leggo.

Guardo due, tre o forse quattro film l'anno.

 

V.

Guarda la televisione?

 

Werner Herzog:

Sì, guardo i notiziari di tre diverse fonti. 

A volte guardo cose che sono contro il mio retaggio culturale. 

Sono stato cresciuto con testi e poesie latine e dell'antica Grecia ma, qualche volta, voglio solo vedere il mondo nel quale viviamo e guardo WrestleMania.

 

 

[Il regista tedesco in una scena di The Mandalorian]


 

V.

Una scelta inaspettata. 

 

Werner Herzog: 

Devi sapere quello che una buona fetta della popolazione sta guardando. 

Non bisogna sottovalutare le Kardashians. 

 

Non importa molto quanto volgari possano essere, ma devi trovare un orientamento. 

Come dico sempre, il poeta non deve chiudere gli occhi, non deve mai distogliere il suo sguardo. 

 

V.

Quindi lei ha guardato Keeping Up With the Kardashians?

 

Werner Herzog: 

Sto iniziando a scoprirlo. 

Sono curioso, è il mio principio guida.  

 

 

 



V.

Guarderà The Mandalorian quando verrà lanciato?

 

Werner Herzog: 

Beh, The Mandalorian posso guardarlo solo su Disney+. 

Devo iscrivermi per poterlo fare. 

A oggi ho un solo account per una piattaforma streaming ed è quello di Criterion. 

Hanno centinaia di film e ognuno di essi è grandioso. 

 

V.

Qual è il prossimo progetto al quale sta lavorando?

 

Werner Herzog: 

Sto girando un ducumentario sulle meteoriti e il loro impatto culturale.

Segue lo stile del mio precedente film sui vulcani, Dentro l'Inferno, che ora è in streaming su Netflix.

 

V.

In questo caso ha un ulteriore incentivo per iscriversi ad altre piattaforme streaming. 

 

Werner Herzog: 

Hai ragione.

Non ho scelta che aprire un account per Disney+ e Netflix.

Dovrei farlo subito.

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

articoli

news

news

Lascia un commento

2 commenti

Marco Natale

29 giorni fa

Che grande uomo. Eccentrico e folle. Lo amo

Rispondi

Segnala

Michelangelo Pollini

29 giorni fa

Mi è sorto uno spontaneo sorriso divertito mentre leggevo l'articolo. Della serie ne stanno parlando bene...

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni