close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#news

Oscar al Miglior Film Straniero: cosa è cambiato

L'Academy ha apportato ulteriori modifiche al voto nella categoria del Miglior Film in Lingua Straniera agli Oscar dando ai membri di Los Angeles, che fanno la maggior parte del lavoro nel 1° turno, più voce in capitolo sui film che vengono nominati.

 

Larry Karaszewski, al suo primo anno come co-presidente del Comitato Esecutivo del Premio al Miglior Film in Lingua Straniera insieme a Diane Weyermann, ha annunciato i cambiamenti agli elettori lunedì sera al Linwood Dunn Theatre di Hollywood, dove l'Academy ha dato il via alle proiezioni in lingua straniera di quest'anno con una doppia proiezione: Un Affare di Famiglia, il candidato giapponese con la regia di Hirokazu Kore'eda, e Iskra, candidato montenegrino con la regia di Gojko Berkulian.

 

 

 

[Paolo Sorrentino, l'ultimo a vincere la statuetta per l'Italia nel 2014 con La Grande Bellezza]

 

L'AMPAS (sigla dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences) aveva già cambiato il processo di quest'anno eliminando il requisito che voleva che i volontari di Los Angeles di tutte le categorie dell'Academy, il cosiddetto comitato generale, vedessero uno specifico gruppo di film per poter essere qualificati per votare.

E ha ridotto il numero di film che qualifica un elettore da 17/18 al numero attuale di 12.    

 

L'ultimo cambiamento riguarda il 2° turno del voto ai film candidati come Miglior Film in Lingua Straniera, in cui i nove film selezionati - sei favoriti scelti dal comitato generale e altri tre film aggiunti dal comitato esecutivo - diventano i cinque candidati finali.

In passato, questa riduzione veniva votata da tre comitati per un totale di 40 membri: 20 a Los Angeles, 10 a New York e 10 a Londra, dove il comitato di Los Angeles comprendeva 10 membri del comitato generale scelti a caso e altri 30 membri scelti nominalmente dal presidente della commissione esecutiva e dall'Academy stessa.

Questi membri vedevano tutti e nove i film selezionati per un periodo di tre giorni e poi votavano per i cinque candidati.

 

 

 

[Prima di Sorrentino ci fu Roberto Benigni, che nel 1999 con La Vita è Bella vinse anche come Miglior Attore Protagonista]

 

L'anno scorso, il processo è stato modificato per consentire a più membri di partecipare da New York, Londra e San Francisco e per consentire ai membri internazionali di partecipare votando dopo aver trasmesso in streaming i nove film selezionati.  

 

Ma ha lasciato ad alcuni membri del comitato generale, che fanno la maggior parte del lavoro guardando film per un periodo di due mesi, la sensazione di fare la maggior parte del lavoro per poi essere lasciati fuori dal processo di voto nella fase finale.

Quindi quest'anno ogni membro del comitato generale che si qualifica per votare vedendo almeno 12 film sarà invitato a prendere parte alla votazione del 2° turno dopo che la short list di nove titoli verrà annunciata il 17 dicembre.

 

I membri che hanno già visto alcuni o la maggior parte dei film selezionati nelle proiezioni del 1° turno dovranno solo guardare quelli che non hanno visto.

 

"I membri di Los Angeles che vedono così tanti film sono davvero il nostro nucleo",

ha detto martedì Karaszewski nell'esclusiva di TheWrap che vi sto riportando qui in italiano 

"E tagliarli fuori dal 2° turno ci sembrava un po' sbagliato."  

 

 

 

[Continuando a ritroso, nel 1992 fu la volta di Gabriele Salvatores con il suo Mediterraneo]

 

 

Il cambiamento è stato ben accolto dai membri del comitato generale alla proiezione di lunedì, la prima delle 44 proiezioni degli 87 contendenti che si svolgeranno nelle prossime otto settimane.

A seconda di quanti elettori del comitato generale scelgono di partecipare al 2° turno, si ha come conseguenza anche un forte cambiamento nelle nomination finali.

 

Il vecchio processo di solito portava ad una forte lista di candidati, e quella lista di solito includeva uno o due dei film che erano stati aggiunti alla short list dal comitato esecutivo, dato che i membri erano a conoscenza di quali film candidati erano le scelte del comitato generale e che quindi venivano salvati.

 

Dato che i membri scelti nominalmente per il 2° turno erano in genere più vicini al comitato esecutivo rispetto a quelli del comitato generale, il loro gusto era rivolto verso film ritenuti "difficili" che venivano aggiunti alla rosa dei candidati.

Ma dato che più membri del comitato generale prendono parte ora al voto del 2° turno, la sensibilità generale potrebbe tornare verso film più popolari, il che potrebbe anche essere una buona notizia per quel genere di film graditi al pubblico che arrivavano in short list ma venivano poi esclusi dalle nomination, come ad esempio negli ultimi anni The King's Choice, candidato della Norvegia nel 2016, The Fencer, candidato della Finlandia nel 2015, Il Labirinto del Silenzio, candidato della Germania nel 2015 e Libertador, candidato venezuelano nel 2014.

 

 

 

[Due anni prima di Salvatores, nel 1990, vinse Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore, qui immortalato con il produttore Franco Cristaldi]

 

 

Tuttavia, la presenza di più elettori del 2° turno in altre città, e in particolare la presenza di più elettori internazionali in grado di vedere in streaming i film selezionati, renderà più difficili le previsioni su chi saranno le nomination finali.

Le proiezioni dei candidati all'Oscar come Miglior Film in Lingua Straniera proseguiranno fino al 15 dicembre 2018 nei cinema dell'Academy, il Samuel Goldwyn Theatre e il Linwood Dunn Theatre, entrambi siti a Los Angeles. 

ndr: In tutto ciò, la speranza di noi italiani è riposta in Dogman, il film di Matteo Garrone che dopo la buona accoglienza al Festival di Cannes, con tanto di Premio al Miglior Attore per Marcello Fonte, alcuni analisti internazionali dicono potrebbe avere buone chances di entrare almeno nella short list dei nove titoli. 
Vedremo se i cambiamenti apportati al sistema di voto lo porteranno anche in nomination.

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Oscar_2019O4n

news

news

Lascia un commento

19 commenti

Filippo Soccini

1 anno fa

Mi spiace per Garrone ma sono abbastanza sicuro che l'Oscar quest'anno sia già o di  "Roma" o di "Cold War"

Rispondi

Segnala

Lucrezia Bariselli

1 anno fa

Perchè pensare ad un metodo semplice di votazione quando puoi creare questo groviglio?🙈😂

Rispondi

Segnala

BubbleGyal

1 anno fa

Ammetto di non averci capito una cippa lippa. Qualcuno mi fa uno schizzo?

Rispondi

Segnala

Lorenzo Nuccio

1 anno fa

sarà che la merda di Sorrentino per me è una droga, ma ancora mi dispiace che Loro non sia stato nemmeno presentato

Rispondi

Segnala

Domenico Guarino

1 anno fa

Speriamo sempre bene

Rispondi

Segnala

sharon_holmes

1 anno fa

Se tutto ciò servirà a dare più possibilità a film che piacciono al pubblico allora sarà un buon cambiamento

Rispondi

Segnala

Samuel De Checchi

1 anno fa

Tutti con Garrone e Dogman.

Rispondi

Segnala

Comprendi?

Rispondi

Segnala

Francesco Alfi

1 anno fa

Va be', abbastanza semplice come cosa 😂

Rispondi

Segnala

Che meccanismo di voto contorto!! Certo è che se i membri dei primi turni devono poi vedere solo i film che ancora non avevano visto, potrebbe succedere che questi ultimi lascino un maggiore impatto nella memoria e prevalgano in una votazione, no?
Comunque che grandi film che ci hai ricordato nelle didascalie alle immagini!! Poi Mediterraneo da me è un cult assoluto da vedere e rivedere fino allo sfinimento 😂

Rispondi

Segnala

Elena Raffaele

1 anno fa

Mi sembra un po’ incasinata la situazione

Rispondi

Segnala

Dav 9000

1 anno fa

Dogman merita, a prescindere, di entrare tra i primi 5. Assolutamente!

Rispondi

Segnala

Matteo Tocci

1 anno fa

Dav 9000
D'accordissimo! Stravedo per Garrone e una candidatura se la meriterebbe tutta.

Rispondi

Segnala

OldBoy

1 anno fa

Speriamo!

Rispondi

Segnala

Arianna

1 anno fa

Quanti giri! 😮 Comunque incrociamo le dita per "Dogman" 🤞🏼
Teo, se leggi, che ne dici di un video illustrato e schematizzato in cui ci spieghi, a noi comuni mortali, i meccanismi delle votazioni degli Oscar? Almeno per me, certe cose mi rimangono in mente se posso "vederle"... Se siste già un video o anche un articolo, mi scuso per l'ignoranza 😅

Rispondi

Segnala

Vi.

1 anno fa

Arianna
Stavo per proporlo anche io! Ma anche uno schemino, giusto per averlo più impresso😄

Rispondi

Segnala

Arianna

1 anno fa

Vi.
Bene, se siamo già in due c'è più possibilità ahaha riesco meglio a memorizzare 😅

Rispondi

Segnala

Filman

1 anno fa

L'oscar al miglior film straniero è uno tra i peggiori, la maggior parte delle volte la scelta del vincitore è di molto discutibile.

Rispondi

Segnala

Lu

1 anno fa

Interessante…
mi sono sempre chiesta chi fosse a votare e quindi decidere chi vince. Come si diventa "volontari? Che requisiti devono avere i votanti? Sono addetti ai lavori o no? Insomma, mi piacerebbe sapere di più sui meccanismi pratici

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni