close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#news

Proteste a Taranto contro Michael Bay

Michael Bay e la troupe di Six Underground, film prodotto da Netflix, la Platinum Dunes dello stesso Bay e Skydance Media per la modica cifra di 150 milioni di dollari, stanno girando l'Italia per le riprese: dopo Firenze e Siena adesso è la volta di Taranto

 

 

Ma non tutti sono entusiasti di avere Hollywood sotto casa: alcuni commercianti tarantini hanno rovesciato dei cassonetti della spazzatura per ingombrare una delle vie dove avrebbero dovuto tenersi le riprese del film, in zona Taranto Vecchia tra via Cariati e corso Garibaldi.  

 

 

 

Sono intervenute in fretta le forze dell'ordine e dopo un paio d'ore l'allarme è rientrato. 

Secondo i commercianti della zona, la via chiusa per consentire le riprese del film avrebbe danneggiato gli affari, impedendo alle persone di recarsi nei negozi. 

 

 

"Avevano bloccato l'accesso chiedendo soldi alla produzione: sono rimasta interdetta quando siamo stati avvisati"

Così ha commentato la vicesindaco Valentina Tilgher, che ha poi proseguito: 

 

"Secondo questi cinque o sei commercianti a causa della chiusura al traffico veicolare avrebbero perso introiti, quando non è nemmeno così: ci sono altri commercianti tarantini che dicono il contrario.

Siamo immediatamente intervenuti sul posto, insieme con i carabinieri, la polizia di stato e la nostra polizia municipale. Poco dopo la situazione si è risolta: la linea del Comune è che non è possibile che cinque o sei persone alla ricerca di un interesse personale rovinino l'immagine della città, perché Taranto non è questa. Stiamo verificando le azioni da intraprendere.

 

Ci saranno: non resteremo a guardare. Senza contare che alcuni esercizi commerciali questa mattina sono stati costretti alla chiusura per non essere associati ai rivoltosi".

 

 

 

 

La trama del film con protagonisti Ryan Reynolds (Deadpool) e Mélanie Laurent (la Shosanna di Bastardi senza Gloria) è ancora top secret, così come la data di distribuzione... che però dovrebbe riguardare solo la piattaforma Netflix senza uscire in sala. 

 

Ma ora che ci penso mi viene un dubbio: vuoi vedere che i commercianti di Taranto non protestavano contro il film ma direttamente contro Michael Bay per quella vecchia storia del topless di Scarlett Johansson?!

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento

57 commenti

Federico Chiappero

1 anno fa

La risposta è una sola:
"Che figura di merda" 
Già in America ci vedono come dei trogloditi mafiosi (pasta, pizza e mandolino) di sicuro questa notizia non ha aiutato la nostra reputazione. 🤦‍♂️

Rispondi

Segnala

Giuliana Zaccarini

1 anno fa

tralasciando la mia opinione su Bay, l'italiano medio davvero non riesce a capire cosa può portare introiti alla propria città e questo mi lascia basita

Rispondi

Segnala

Danilo Canepa

1 anno fa

per quanto non mi piaccia Bay come regista, il rispetto non deve mai mancare,sta comunque facendo il suo lavoro(che lo faccia bene o male è opinabile)

Rispondi

Segnala

Vabbè, in italia saremmo capaci di protestare per qualunque cosa (nonostante non sia fan di Bay, ma se porta soldi ben venga)

Rispondi

Segnala

Edoardo Gottifredi

1 anno fa

se è per la storia di scarlett mi unisco alla protesta 😆

Rispondi

Segnala

BubbleGyal

1 anno fa

Quale storia di Scarlett? :O

Rispondi

Segnala

BubbleGyal
https://www.instagram.com/p/BkAyIpGFvkH/

Rispondi

Segnala

BubbleGyal

12 mesi fa

Emanuele Cortellini
Grazie ☺

Rispondi

Segnala

Mattia Landoni

1 anno fa

150 milioni di budget per un film di Michael Bay dovrebbe essere una cosa illegale nel 2018

Rispondi

Segnala

Nicolò Murru

1 anno fa

Che gente arretrata. A questo punto, spero veramente sia per la storia di Scarlett.

Rispondi

Segnala

Morena Falcone

1 anno fa

C’è da fare chiarezza sulla questione.
Hanno fatto passare la notizia che a causare tutto questo trambusto siano stati dei “commercianti” scontenti delle strade bloccate davanti ai loro negozi, del fatto che per il tempo delle riprese non si potesse accedere ai loro esercizi. Ciò che non è passato per i media, non per tutti per lo meno, è che questi individui NON sono veri e propri commercianti (ma va!?), è molto fantasioso denominarli così dato che al massimo vendono birre in locali abusivi e pericolanti senza emettere fattura.

Queste notizie ovviamente non le trovate da nessuna parte, le potete immaginare, sì, ma le apprendete veramente solo per strada, camminando nella città vecchia di Taranto (non al Castello Aragonese o nella zona del Ponte Girevole come ho letto in altri commenti), tra tantissime brave e oneste persone, ma anche tra delinquenti, spacciatori, gente poco raccomandabile che con spavalderia si mostra tale, forte del fatto che tanto lì, a Taranto Vecchia, giorno o notte che sia, non esistono forze dell’ordine. Non di quelle che fanno rispettare la legge intendo.

“Un set cinematografico nella mia città? Nel quartiere in cui io detengo il potere? Cosa c’è di meglio che chiedere una “tassa” di concessione del (mio) suolo? E se non vogliono pagare, sti ricchi americani, ci penso io a cacciarli.”
Potrebbe essere tranquillamente il pensiero di uno di quei malavitosi della zona. Perché se ne fregano che poi a sfigurare è l’intera città con tutti quei cittadini che si vergognano di una situazione del genere; se ne fregano che ci sono privati, associazioni sportive e culturali che si sbattono da mattina a sera per risollevare la reputazione della città, proponendo rassegne cinematografiche, teatrali, visite guidate, combattendo contro fardelli più o meno vecchi come il dissesto e l’ILVA che però, a differenza del positivo e del bello a Taranto, sono conosciuti anche a nord di Belluno!

Voi, cari cinefacters, dalla sensibilità tendenzialmente più acuta della media, non cadete nella superficialità di banali pensieri che generalizzano la situazione tarantina, sforzatevi di capire le dinamiche (è poi necessario così tanto sforzo?) di questa città tanto bella quanto amara, che io amo da quando vi sono nata, che io odio perché continua a frantumarmi il cuore.

Rispondi

Segnala

Valeria Olindo

1 anno fa

Morena Falcone
Sono perfettamente d'accordo con te; spero davvero che non si generalizzi. Il problema è che per un "imbecille" che compie un atto del genere ce ne sono altri 10 che apprezzano quella che sta succedendo a Taranto e capiscono l'importanza che può avere un'occasione simile.

Rispondi

Segnala

Joe Riga

1 anno fa

C'entra senz'altro Scarlett😎👌

Rispondi

Segnala

Luca Zenesini

1 anno fa

Mettendo da parte il mio odio per Michael Bay, ma questo dovrebbe essere un modo per invogliare altri registri americani di grande calibro a venire a girare in Italia, non solo perchè cosi vediamo la nostra patria su grande schermo, ma per aumentare anche il turismo da parte degli americani che si potrebbero innamorare dei nostri paesaggi attraverso quei film... no eh, no... mettiamo dei bidoni della spazzatura rovesciati piuttosto

Rispondi

Segnala

Angie

1 anno fa

Visto che la produzione paga il comune per poter fare le riprese certa gente, se pensa di subire un danno, avrebbe da rispettare il lavoro degli altri e andare a lamentarsi in comune per chiedere, se dimostrato, un risarcimento.
Non vedo il bisogno di fare un vandalismo tanto insensato contro gente che lavora in regola.

Rispondi

Segnala

It's an Arrum

1 anno fa

io certa gente davvero non la capisco...

Rispondi

Segnala

Pfepfer

1 anno fa

Mamma mia, le solite figuracce italiane... 😐

Rispondi

Segnala

Gianluca Florio

1 anno fa

Ma perché la gente deve fare così...non si riesce proprio a non fare delle figure del cacchio ogni volta😔 spero che questo fatto non faccia diminuire le produzioni di film in territorio italiano dato che è sempre bello vedere un po' di Italia nei film stranieri😊

Rispondi

Segnala

Roberto Rotondo

1 anno fa

Come farsi riconoscere, mannaggia al clero!

Rispondi

Segnala

Pietro Figura

1 anno fa

Aaaah l'abusivismo :)

Rispondi

Segnala

Dav 9000

1 anno fa

Non importa come o chi, ma la protesta contro questo pseudoreigista é sempre ben gradita.

Rispondi

Segnala

Alessandro Davani

1 anno fa

Per me è pura follia. Al massimo un regista di fama mondiale che gira un film nella tua città può solo che portarti turismo.
Starai chiuso quel giorno ma ne guadagni in chissà quanti successivi, protesta veramente ridicola.

Rispondi

Segnala

I cineasti

1 anno fa

Credo siano delle polemiche un po insensate. Il fatto che michael bay stia (purtroppo) girando un altro suo film e qui in italia non fa altro che portare gente da tutta italia nelle città interessate alla produzione del film, e quindi, più gente=più mercato per chi in quelle città ci lavora. Ok magari quei commercianti avranno perso qualche cliente per quei mesi in cui le strade sono chiuse ma credo ne abbiamo guadagnati altri come per esempio i turisti venuti li proprio per assistere alle riprese del film.

Rispondi

Segnala

Panda

1 anno fa

I cineasti
Non penso che gente che rovescia rifiuti nella strada che volevano sgomberare possa minimamente concepire un ragionamento del genere.

Rispondi

Segnala

Jambo

1 anno fa

Diciamo che di proteste e polemiche "gratuite" ormai sono abituato, abito a Venezia e tra grandi navi e/o troppi turisti, lasciamo perdere va.

Sono arrivato alla conclusione che per colpa di pochi facciamo sempre la figura dei polemici e brontoloni.
Ammetto che può stravolgere la quiete un film di Michael Bay, ma per colpa di sei persone tutta una città ha fatto la figura da "ciodo" come diciamo noi.

In questi giorni si aggirava l'arrampicamuri qui da noi, ma fortunatamente nessuno ha polemizzato questa volta. Ma credo che durante il montaggio dovranno togliere qualche signora che stendeva i panni nello sfondo di alcune scene xD

Rispondi

Segnala

Angelo Di Domenico

1 anno fa

Jambo
Ahahahahahagaga

Rispondi

Segnala

Panda

1 anno fa

Jambo
La Marvel non toglie. Semmai ringiovanisce digitalmente.

Rispondi

Segnala

Jambo

1 anno fa

Panda
Esatto ahahahha

Rispondi

Segnala

George Nadir

1 anno fa

Protestare contro i film di Bay è un dovere civico, ma facciamolo con civiltà!😂
A Firenze e a Siena abbiamo solo imprecato e chiamato tutte le maledizioni di cui siamo capaci noi toscani. Ma niente rifiuti per le strade.
La mia comprensione a tutti i Tarantini che potrebbero venire associati a torto a questi 5-6 sparuti mascalzoni.

Rispondi

Segnala

A parte il motivo legittimo o no della protesta, bisogna sempre e dico sempre sfociare nell'inciviltà altrimenti non si è contenti. Tra i mille modi per protestare vanno a rovesciare i cassonetti dell'immondizia e già questo basta a far capire che livello di persone stessero protestando

Rispondi

Segnala

iena plinsky

1 anno fa

Ahahaha potrebbe essere! Presumo che in tantissimi se la siano presa con Bay per quel motivo 😂

Rispondi

Segnala

Domenico Guarino

1 anno fa

Vieni a girare a casa mia tranquillo

Rispondi

Segnala

A me ancora non va giù quella vecchia storia eh! Ahahahah

Rispondi

Segnala

Giuseppe Abbate

1 anno fa

Scommetto che se era Tarantino non dicevano nulla... Ok questa era brutta davvero

Rispondi

Segnala

Dale Cooper

1 anno fa

Giuseppe Abbate
Ahahahaha mio dioo😂

Rispondi

Segnala

Rossella D'Introno

1 anno fa

Giuseppe Abbate
Ahahahaha 😂🙈

Rispondi

Segnala

Luca Pacifico

1 anno fa

Premessa: sono tarantino e spesso mi scaglio io stesso coi miei concittadini per il poco senso civico, ma questa volta leggere generalizzazioni o illazio i contro noi e la città ha fatto davvero male.
Detto ciò, spero un giorno si possa parlare di Taranto in maniera diversa, anche in ottica "cinema". Infatti negli ultimi anni ci sono state diverse produzioni che hanno scelto di girare da noi, tra le ultime un film con Dolph Lundgren e una serie Rai chiamata "la vita promessa", dove però la città è accreditata come Napoli... (storia già avvenuta con "Io speriamo che me la cavo" tanti anni fa)

Rispondi

Segnala

Dedina83

1 anno fa

Senza parole, cosa volevano dimostrare, pensavano di far bene?

Rispondi

Segnala

Valentino Palazzo

1 anno fa

L'arrivismo personale non si ferma neanche davanti all'arte. Che schifo.

Rispondi

Segnala

Maria Angelillis

1 anno fa

Credo si tratti semplicemente (e tristemente) di ignoranza. Però la teoria sulla Johansson è decisamente più accattivante 😂

Rispondi

Segnala

Marko Burazor

1 anno fa

SCARLETT 😍 La sua voce > del suo fisico

Rispondi

Segnala

Filippo Soccini

1 anno fa

Tanto di cappello a Vice Sindaco e forze dell'ordine che hanno risolto tutto in maniera civile. Sinceramente alcuni atteggiamenti io davvero non li capisco.

Rispondi

Segnala

Nuriell

1 anno fa

Scusami?

Non vuoi che girino un film nella tua strada perché ti porterebbe via clienti visto che la strada è impraticabile per un po' (non vero, ci sarebbero i curiosi che vengono dopo, magari le interviste del telegiornale o del giornale locale che portano pubblicità e cos' via) e cosa fai, ribalti cassonetti bloccando quella stessa strada e impedendo comuqnue l'accesso a quegli stessi acquirenti.

Poi chiedi soldi alla troupe per lasciarli lavorare.

Ottieni di bloccare la strada per più tempo, una denuncia e soprattutto un figura di M.

Complimenti, complimenti vivissimi.

Rispondi

Segnala

Francesca Sica

1 anno fa

Nuriell
Ma infatti era tutta una scusa per provare ad avere delle entrate dalla produzione del film, secondo me

Rispondi

Segnala

Matteo

1 anno fa

La gente sta davvero male...

Rispondi

Segnala

Filman

1 anno fa

Da Meridionale: siamo il terzo mondo e meritiamo di esserlo

Rispondi

Segnala

Simone Antonino

1 anno fa

Evito di fare battutacce sul fatto che a Taranto non amano Bay perchè guardano solo Tarantino 😭 niente, non potevo trattenerla.
Comunque, scherzi a parte, dovrebbe essere un onore...ma capisco che possa un attimo destabilizzare la calma cittadina

Rispondi

Segnala

Francesca Sica

1 anno fa

Simone Antonino
Abbiamo pensato alla stessa battuta squallida 😂

Rispondi

Segnala

Simone Antonino

1 anno fa

Francesca Sica
"Mi piace" 😝

Rispondi

Segnala

Andy Dufresne

1 anno fa

Se è per la storia di Scarlett la cosa cambia ovviamente

Rispondi

Segnala

Andy Dufresne

1 anno fa

Un film girato in una certa zona porta solo notorietà a quella zona...mah

Rispondi

Segnala

Elena Mercuri

1 anno fa

Andy Dufresne
Infatti non mi capacito che abbiano anche protestato per della pubblicità praticamente gratuita!

Rispondi

Segnala

Lu

1 anno fa

Non riesco neppure a commentare, che gli passa per la testa?

Rispondi

Segnala

Momo

1 anno fa

Lu
Un misero ricatto...

Rispondi

Segnala

Maatz

1 anno fa

Bah, magari passassero dalle mie parti a girare un film.. e questi rovesciano i cassonetti della spazzatura (che fantasia tra l'altro)

Rispondi

Segnala

Matteo Mazzuto

1 anno fa

Sono di Taranto e mi vergogno di tutto ciò. Gente che tutto fa tranne che lavorare senza un minimo di civiltà e rispetto.

Rispondi

Segnala

Teo

1 anno fa

Cosa non si farebbe per tirare su 100 euro... Gente così puzza quasi di evasore fiscale

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni