close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Wanna: il teaser della docu-serie Netflix su Wanna Marchi

È uscito il teaser di Wanna, la docu-serie Netflix che racconta la storia della più celebre televenditrice italiana

La storia di Wanna Marchi, la “geniale imbrogliona” della televisione italiana, sarà protagonista di una docu-serie prodotta da Netflix

 

Oggi la piattaforma streaming ha rilasciato un teaser dove è possibile assaporare alcuni estratti di interviste e immagini di repertorio.  

 

[Il teaser ufficiale di Wanna, rilasciato da Netflix]

 

 

Wanna si presenta come una docu-serie crime suddivisa in 4 episodi che racconta le vicende relative a quella che, per circa venti anni, è stata la più celebre televenditrice della Storia della televisione italiana.   

 

Il racconto cercherà di ripercorrere il grande cambiamento della TV generalista - avvenuto tra gli anni ‘80 e i primi anni 2000 - per approfondire l’ascesa al successo di Wanna Marchi e di sua figlia Stefania Nobile.  

 

Ma quello su cui probabilmente Wanna si concentrerà saranno gli aspetti meno noti dietro all’impero costruito dalle due donne, comprese le vicende giudiziarie e l’impatto incredibile che la loro comunicazione ebbe sugli spettatori e sull’opinione pubblica.  

 

[Un inquietante estratto riguardante un presunto rito magico durante una delle numerose televendite di Wanna Marchi]

 

 

Le chiassose televendite di Wanna Marchi ebbero un tale successo da permetterle la conduzione di una trasmissione dedicata al suo business, il Wanna Marchi Show, grazie al quale, attraverso un appariscente linguaggio del corpo e squillanti tormentoni (Il famoso: D’accoooordo?!), la donna riuscì a guadagnarsi l’appellativo di regina delle televendite.  

 

Tutto ciò fino all’inizio degli anni ‘90, quando la donna fu arrestata e condannata a 1 anno e 11 mesi di reclusione per concorso in bancarotta fraudolenta a seguito del fallimento della società a lei intestata. 

 

Nel 2001 Wanna Marchi fu accusata di associazione a delinquere finalizzata alla truffa e all’estorsione a causa delle attività che svolgeva insieme alla figlia e al “mago” Do Nascimento nel contesto di vendita televisiva di numeri per il lotto, talismani e amuleti.

 

L’inganno alla base di questa tipologia di pubblicità aveva spinto numerosi spettatori ad acquistare bustine di sale da cucina e altri oggetti comuni allo scopo di scacciare il malocchio.  

 

Dopo ben 132 denunce contro la società, Wanna Marchi e sua figlia vennero condannate a 9 anni di reclusione.

 

22 testimonianze, 60 ore di interviste e contenuti provenienti da oltre 100 materiali di archivio saranno gli strumenti attraverso i quali la docu-serie proverà a fornire un ritratto puntuale ed accurato di un caso italiano che ha veramente dell’assurdo.    

 

Wanna sarà disponibile su Netflix a partire dal 21 settembre.

Curiosi? La vedrete?

 

Become a Patreon!

 

Ti è piaciuta questa news? 

Ci impegniamo quotidianamente per portarvi notizie verificate e articoli ed analisi che possano farvi innamorare del Cinema tanto quanto lo siamo noi.

Se vuoi supportare il nostro lavoro perché non provi a far parte de Gli Amici di CineFacts.it?

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni