close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Gossip Girl: la recensione di una delle serie TV più amate dagli adolescenti

Una delle più amate serie TV degli anni 2000, Gossip Girl ha conquistato moltissime ragazze adolescenti, ma anche ragazzi.

 

In Italia si ha da sempre l’occhio sognante verso gli USA e questa serie TV fa entrare nel mondo di New York che si osa solo sognare, ma che non si sa nemmeno se esista.

 

 

 

I personaggi

 

Cercando di evitare il più possibile gli spoiler per chi vuole capire se vale la pena spendere il proprio tempo per questa serie TV, parliamo dei personaggi principali.

 

Blair Waldorf e Serena Van Der Woodsen rappresentano le classiche ragazze americane di alta borghesia. Ricche, che spendono i propri soldi tra borse firmate e vestiti.

Intorno a queste due protagoniste si sviluppa una trama e un intreccio di scambi di fidanzati che a tratti sembra surreale ma poi, sul finale, prende la giusta piega.

 

Con queste due ragazze vengono toccati anche argomenti molto seri, come l’abuso di droga e alcol, i problemi di bulimia e viene affrontato il tema della maternità.

 

Dan Humphrey e Chuck Bass sono i protagonisti maschili più controversi della storia.

In Gossip Girl praticamente tutti i personaggi sono protagonisti e le loro storie si intrecciano continuamente.

 

Dan rappresenta il ragazzo di periferia povero, ma intelligente e acculturato che grazie alle sue capacità arriva molto in alto.

Chuck è il suo opposto: si trova già in alto grazie alla sua famiglia, ma si ritroverà presto a dover nuotare senza l’aiuto di nessuno e dimostrerà le sue capacità.

È un assiduo giocatore d’azzardo e vi farà venire voglia di imparare: se siete curiosi potete fare un giro qui, per esempio.

 

La storia

 

La storia di Gossip Girl è ben sviluppata, anche se a tratti sembra un po’ forzata.

 

Si ambienta praticamente tutta a New York, nonostante in alcune stagioni ci siano delle scene ambientate altrove, come ad esempio a Parigi.

Incentrata molto sugli adolescenti tra i 15 e i 20 anni, intorno a loro viene sviluppata anche la storia dei loro genitori.

 

Gli ideatori e gli sceneggiatori sono stati bravi a non mettere quasi nessuno ai margini delle vicende e a coinvolgere l’attenzione dello spettatore verso chiunque sia presente in scena.

 

Le stagioni

 

Ci sono cinque stagioni ed è possibile vederle tutte online.

Non dovrete quindi aspettare molto per scoprire il finale di questa serie TV.

 

Il numero di stagioni sarebbe potuto essere maggiore, vista la storia così complicata e il finale che è stato scritto - su questo punto arrivo presto a dirvi la mia opinione.

 

Gli episodi per stagione sono tra i 18 e i 25: sembrano tanti, ma in realtà sono sempre pieni e ricchi di avvenimenti che vi sembreranno pochi. 

 

 

 

Il finale

 

Senza spoilerare nulla, il finale è ciò che sarebbe sempre dovuto essere fin dalla prima stagione, quindi meno male che sia stato scritto in questo modo, anche se c’è un "però".

 

Secondo il mio punto di vista gli sceneggiatori sono stati davvero frettolosi nel decidere di terminare la serie TV, soprattutto perché non hanno creato un vero e proprio finale: vengono infatti presentati i fatti compiuti, semplicemente mostrando i vari personaggi e cosa è capitato loro.

 

Che voto merita Gossip Girl? Decisamente un 80%. 

È una buona serie TV, ideale prevalentemente per donne e ragazze, è leggera ma tocca anche tanti argomenti importanti, è l’ideale per passare il proprio tempo e svagarsi senza pensare troppo.

 

Tutti i colpi di scena che sono presenti nella serie vi terranno incollati al divano e non vorrete più smettere di guardarla: è una serie TV da guardare tutta d'un fiato.

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni