close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Il cattivo poeta: trailer del film su Gabriele D'Annunzio con Sergio Castellitto

Sergio Castellitto interpreterà Gabriele D'Annunzio ne Il cattivo poeta, film diretto da Gianluca Jodice e distribuito nelle sale dal 5 novembre grazie a 01 Distribution. 

 

Il cattivo poeta è stato descritto da Jodice come "un film sull'inverno della vita di un poeta e di una nazione intera, costruito come un thriller di spie ma basato rigorosamente su fatti storici accertati".

 

A vestire i panni di Gabriele D'Annunzio come già detto ci sarà Sergio Castellitto, mentre Giovanni Comini sarà interpretato da Francesco Patanè.

 

[Trailer de Il cattivo poeta]

 

 

Comini è stata una figura importantissima per gli ultimi anni di vita di D'Annunzio trascorsi al Vittoriale, in quanto era incaricato di supervisionare lo stato psico-fisico del Vate, che all'epoca era temuto da Benito Mussolini per la progressiva divergenza d'idee in ambito politico.

 

Il cattivo poeta è stato girato quasi completamente al Vittoriale sul Lago di Garda, dove D'Annunzio ha trascorso i suoi ultimi anni di vita di autoesilio.

 

 

[Il cattivo poeta è il primo lungometraggio di Gianluca Jodice]

 

 

La struttura de Il cattivo poeta sembra assomigliare molto a quella di Hammamet di Gianni Amelio.

 

Anche nel film con protagonista un magnifico Pierfrancesco Favino nei panni di Bettino Craxi al centro vi era una figura storica per l'Italia ritratta nel periodo della decadenza, la cui vitalità viene mossa dall'ingresso di una figura misteriosa: in Hammamet è Fausto, mentre ne Il cattivo poeta è Giovanni Comini.

 

Gianluca Jodice ha sottolineato che il suo film sarà incentrato sulla dualità tra Gabriele D'Annunzio e Benito Mussolini, esplorando gli intrighi politici e il rapporto fra questi due personaggi della Storia recente italiana.

 

Il film è prodotto da Matteo Rovere (Veloce come il vento e Il primo re) e Andrea Paris e ha già la nostra attenzione: non ci resta altro che aspettare fiduciosi il 5 novembre.

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni