close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#CineFactsPodcast

Podcast 22 - Il fenomeno The Rock, Willy su Netflix, Final Fantasy, David Lynch e la buffonata di Hulk in Avengers: Endgame

Perché The Rock riesce ad avere quel magnetismo? Forse perché essendo così grosso crea una propria forza di gravità in grado di attrarre chiunque gli si avvicini? Non lo sappiamo, ma proviamo a sviscerare la cosa. 

 

E poi abbiamo 4 italiani invitati all'Academy: Giancarlo Giannini, Carlo Verdone, Toni Servillo e Matteo Garrone accetteranno di diventare membri? 

E ancora, Netflix: ne parliamo perché hanno cambiato idea sull'adattamento di Neon Genesis Evangelion e hanno tolto il doppiaggio italiano, ma anche perché evidentemente ascoltano il podcast di CineFacts.it e hanno scelto di mettere in catalogo Willy, il Principe di Bel-Air

E poi la serie live action su Final Fantasy: sarà questa la novità che spingerà Sony ad annunciare la propria piattaforma streaming? 
E il trailer di Knives Out quanto è intrigante? 
E il trailer di Midsommar quanto è intrigante? 
E il trailer di The Current War quanto è intrigante? 

E il trailer di Charlie's Angels quanto è... no, ok, quello meno. 
Anche il trailer di Midway, il nuovo film di Roland Emmerich, è un po' meno intrigante degli altri, però se ne parla lo stesso. 

 

Come parliamo di David Lynch e della sua risposta alle fan theory su Twin Peaks, della serie TV God Friended Me dove Dio chiede l'amicizia su Facebook a un podcaster ateo, del nuovo film su Jumanji, della buffonata della scena aggiunta ad Avengers: Endgame con un Hulk che pare uscito dalla Playstation 1...

 

Paolo Cellammare presenta la puntata 212 del podcast di cinema più ascoltato d'Italia, accanto a lui il Direttore Editoriale di CineFacts.it Teo Youssoufian e l'incontrollabile Adriano Meis, caporedattore e curatore della rubrica Goodnight & Goodluck: oggi le domande degli ascoltatori ci chiedono quale veicolo cinematografico vorremmo guidare e cosa ne pensiamo di chi guarda i film sullo smartphone. 

Due domande alle quali la risposta dovrebbe essere scontata. 
Dovrebbe.

 

Ma non possiamo mica dirvi tutto... come sempre abbiamo già spoilerato abbastanza in quello che è invece un podcast assolutamente SPOILER FREE, quindi il resto dovrete ascoltarlo con le vostre orecchie! 

 

Come sempre, potete ascoltarlo qui sul sito oppure su SpotifyApple PodcastsSoundcloudTuneIn

Stitcher e su Google Podcast usando questo link

Per chi invece usa aggregatori, podcatcher e simili, questo è il feed RSS.

  

Potete ascoltarlo con le vostre app e farvi compagnia in auto, sull'autobus o in qualunque momento della vostra giornata desideriate! 

 

E inondateci di feedback, così potremo migliorare di puntata in puntata!

 

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento

7 commenti

bealuthien

2 mesi fa

Voglio l'angolo di tecnicismo!

Maaaa il podcast è anche senza olio di palma??? 

⭐⭐⭐⭐⭐ 5 stelle come sempre

Rispondi

Segnala

Morena Falcone

2 mesi fa

Buonasera!

Paolo ho dovuto abbassare il volume per questa presentazione…

Ma daaaaiiii hai diretto un video dei Nanowar!?
“Executive Producer: Paolo Cellammare
Director of Photography: Paolo Cellammare”
Ahah oddio è vero! :D

Sì, l’ambito del tecnicismo lo vogliamo e come! :)

Cacciate Paolo dal podcast, sottoponetelo alla cura Ludovico con Scrubs e poi, se funziona, concedetegli il perdono…

Il signor Bautista, però, forse si dimentica di aver partecipato come attore al lungometraggio L’Uomo con i Pugni di Ferro per cui ho già speso tristi parole ovunque ci fosse la possibilità di farlo… D:

Ma dai, il film sul cellulare… AHAHAHAH! Teo, sì, l’hai detto ad alta voce! 💛
Anche io al massimo ho visto qualche episodio dei Griffin o di Bojack sul cellulare, ma in realtà alla fine mi dava fastidio anche guardare quelli, quindi se sono in una situazione di “Come passo il tempo durante il viaggio?” ascolto musica, leggo, scrivo…

Momento momento momento! D:
Per la visione dei film in aereo apprezzo solo ed esclusivamente il catalogo dei film a tema paese verso cui stai viaggiando. Per il resto il video fa schifo, l’audio pure perché di solito ti danno quegli auricolari per orecchie di elefante  a marchio “I bassi: questi sconosciuti” e anche se usi i tuoi auricolari o le tue cuffie non risolvi molto, poi hai il personale della compagnia aerea che una volta la spremuta, una volta il pranzo, e poi la salvietta e là non te ne fai più molto che sei isolato dal mondo intero…
Che poi, io quando guardo un film sono sempre isolata dal mondo! Al cinema modalità aereo e a casa modalità notturna con schermo rivolto verso il basso…e su tutto ciò sono assolutamente irremovibile.

I documentari sul cellul…
Basta, io per questo podcast sono ufficialmente arrabbiata con Paolo e lo ignorerò.

Falcor de La Storia Infinita vale come veicolo? No? Allora, seppure la Cuore d’Oro con il suo motore ad improbabilità infinita sia decisamente allettante, la Delorean tutta la vita! 😍 Con il Mr Fusion però!

Io voto la Batmobile della serie tv del ’66 *.*
In alternativa quella dei film di Burton.

Ahahahahah EELST!

Adriano, quando parlate di Avengers, è quello che dice le cose che mi interessano di più! :D
#adrianparty

A me la questione del potere decisionale alla massa mette un po’ paura se penso a prodotti cinematografici che all’inizio sono sembrati essere dei flop per i pessimi incassi al botteghino, poi invece, negli anni, si sono dimostrati essere dei capisaldi del cinema modificando l’immaginario collettivo ed entrando addirittura nel gergo delle persone.
Cosa sarebbe accaduto se, dopo la prima deludente settimana nei cinema, Blade Runner fosse stato ritirato e modificato completamente (paragono il rifiuto del pubblico in era social a quello del pubblico degli ’80 che si recava al cinema o no a vedere quel film)? So che ci sono diverse versioni del film ma intendo una radicale trasformazione dello stesso. Non possiamo sapere come sarebbe risultato ma certamente non sarebbe stato il Blade Runner che conosciamo, probabilmente avrebbero alleggerito il carattere distopico di quella realtà che tanto ci ha affascinato ma che, allo stesso tempo, tanto si discostava dalle atmosfere più leggere dell’E.T. di Spielberg, uscito il giorno dopo del film di Scott, e che all’inizio venne preferito dalla maggioranza del pubblico. Dando retta al malcontento, magari Scott poteva prendere esempio da Spielberg per dare meglio il suo prodotto in pasto al pubblico…
Mi correggo, a me la questione del potere decisionale alla massa mette molta paura.

Twin Peaks 3 al contrario = Inland Empire 2

BOOOOOOOOM Adriano!
E il mio moooooondo ce l’ha luuuui e l’universo inteeeerooooo ce l’ha luuuui!
Grande Steve 💛

Da podcast a porcast è un attimo! :D

Di Knives Out il cast è pazzesco, vero, ma non mi ha preso proprio a parte Chris Evans che effettivamente mi ha divertito già solo nel trailer. Spero che il film in generale sia migliore dell’impressione che mi ha dato…

Avevo promesso di ignorare Paolo per questa puntata ma…
Paolo ti meriti il leone, le rampicanti, le vespe giganti, il terremoto, la pioggia torrenziale, le sabbie mobili, un cacciatore che ti dia la caccia e, ovviamente, meriti di essere spedito nella giungla nel momento in cui il pianeta Terra perderà una dimensione, i dadi non esisteranno più e nessun 5 o 8 ti potrà salvare!

YEEEEE! Non ci Resta che Piangereeeeee! 💛
Il 29 la commentonatrice potrebbe esserci, vediamo con il lavoro… :)

Alla prossimaaaaa!

La vostra commentonatrice 💛

Rispondi

Segnala

Andrea Cavo

2 mesi fa

Viva l'angolo del tecnicismo!

Rispondi

Segnala

Federico Angiolini

2 mesi fa

Io il 17 luglio parto e non potrò partecipare all'evento al Mare Culturale Urbano, sarei venuto molto volentieri! Anche perché avevo la fortuna di avere il cinema molto vicino a casa! Spero che riproponiate eventi del genere anche dopo l'estate, ci tengo!

Rispondi

Segnala

The Rock, amico mio! Abbracciami, guascone!

Rispondi

Segnala

Fabrizio Boni

2 mesi fa

Chi vuole vedere tutta la serie di Scrubs su Netflix metta il dito qui sotto ✋

Rispondi

Segnala

Emanuele Antolini

2 mesi fa

Paolo mi uccide dal ridere ogni volta

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni