close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#top8

Gli 8 film più attesi al cinema del 2021

Il 2020 è finito, l’anno più buio per il Cinema - e uno dei più difficili della recente Storia dell’uomo - è ormai alle nostre spalle.

 

Il 2021 deve essere l'anno della ripartenza e, nonostante la riapertura delle sale cinematografiche sia ancora materia di discussione, i titoli previsti per i prossimi mesi fanno ben sperare per una grande affluenza di pubblico che di conseguenza rilancerebbe un’industria messa a dura prova dalla COVID-19. 

 

 

[I film più visti in Italia nel 2020]

 

Ovviamente - dato il rinvio dei film per il 2020 al 2021 - molti dei titoli che saranno citati erano già attesi, ma per forza di cose la visione è stata rimandata.  

 

Ho voluto stilare questa Top 8 sia per fare un punto della situazione dell’anno che andremo ad affrontare - si spera al più presto al cinema - sia per infondere un po’ di speranza in chi legge, per creare il cosiddetto hype che porta - per lo meno a me - a fare il conto alla rovescia sul calendario dei giorni mancanti all’uscita di un determinato titolo.

 

Prima di procedere con questa classifica vorrei citare dei film che per un motivo del tutto soggettivo non ho inserito tra gli 8 più attesi dell’anno, ma che comunque credo siano meritevoli di una menzione:  

 

Minari 

regia di Lee Isaac Chung, vincitore del Gran Premio della giuria al Sundance Film Festival del 2020, data di distribuzione italiana ignota;  

 

The Suicide Squad 

regia di James Gunn, data di distribuzione italiana 6 agosto 2021;  

 

The Many Saints of Newark 

regia di Alan Taylor, data di distribuzione italiana 8 aprile 2021; 

 

The Last Duel 

regia di Ridley Scott, data di distribuzione italiana ignota; 

 

Freaks Out 

regia di Gabriele Mainetti, data di distribuzione italiana ignota; 

 

The Green Knight

regia di David Lowery, data di distribuzione italiana ignota; 

 

No Time to Die 

regia di Cary Fukunaga, data di distribuzione italiana 2 aprile 2021;

 

Last Night in Soho 

regia di Edgar Wright, data di distribuzione italiana ignota.  

 

Molti dei film di questo articolo non hanno ancora una data per la distribuzione italiana, questo perché il giorno fissato per la riapertura delle sale è ancora avvolto nella nebbia, ma quando verrà finalmente deciso - si spera fra pochi mesi - la programmazione di distribuzione di tutti questi titoli sarà finalmente svelata.

 

Ma ora passiamo alla Top 8.

 

Quali sono i film che attendete di più? 



Posizione 8

Diabolik

Manetti Bros.

 

Dopo il grande successo di pubblico e critica ottenuto grazie ad Ammore e Malavita, i Manetti Bros. sono pronti a ritornare nel 2021 con il loro progetto più ambizioso: Diabolik.  

 

Il film vanta un cast eccezionale con Luca Marinelli nei panni di Diabolik, Miriam Leone nelle vesti di Eva Kant e Valerio Mastandrea in quelle dell’Ispettore Ginko.  

 

Un primo adattamento del fumetto fu diretto da Mario Bava nel 1968: a più di cinquant’anni di distanza potremmo rivivere le gesta dell’antieroe creato dalle sorelle Giussani sul grande schermo.  

 

L’uscita italiana era prevista inizialmente per il 31 dicembre 2020, la data di rilascio adesso è ignota.

 

Posizione 7

Un altro giro

Thomas Vinterberg

 

Thomas Vinterberg grazie a questo film sta facendo piazza pulita di ogni premio finora disponibile.

 

Ai recenti European Film AwardsUn altro giro ha vinto 4 premi - Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Sceneggiatura e Migliore Attore - e si presenta ai Premi Oscar 2021 come un forte pretendente per la statuetta al Miglior Film Internazionale.   

Si parla inoltre di possibile nomination per Mads Mikkelsen come Migliore Attore Protagonista; la sua prova nel film di Vinterberg gli è già valsa numerosi premi.  

 

La storia parla di quattro professori che decidono di testare su di loro una teoria secondo cui avere un costante stato di ebbrezza porterebbe enormi benefici nella propria vita.  

 

Un altro giro sarà distribuito in Italia da Movie Inspired, ma la data è ancora ignota.

 

Alessandro Dioguardi lo ha recensito dal Toronto International Film Festival, Domenico Palesse ne ha parlato dalla Festa del Cinema di Roma: senza dubbio uno dei film più attesi. 

 

Posizione 6

The French Dispatch

Wes Anderson

 

Il nuovo film di Wes Anderson era stato scelto come film d’apertura al Festival del Cinema di Cannes del 2020, ma data la pandemia e la cancellazione del festival il film è stato rinviato di un anno.

 

The French Dispatch è stato descritto come

“Una lettera d'amore ai giornalisti, ambientata in un avamposto di un giornale americano nella Parigi del XX secolo che si concentra su tre trame."  

 

Il cast è stellare e vanta Benicio del Toro, Timothée Chalamet, Saoirse Ronan, Willem Dafoe, Tilda Swinton, Bill Murray, Adrien Brody, Frances McDormand, Owen Wilson, Henry Winkler, Bob Balaban, Stephen Park, Léa Seydoux, Mathieu Amalric, Elizabeth Moss e Christoph Waltz.  

 

La data di distribuzione italiana è ignota.

 

Posizione 5

Nomadland

Chloé Zaho

 

Vincitore del Leone d’oro alla 77ª Mostra del Cinema di Venezia, nonché uno dei film più chiacchierati della stagione dei premi che si sta svolgendo, il nuovo film di Chloé Zaho - già apprezzata per The Rider - racconta la storia di Fern (Frances McDormand) che dopo aver perso il proprio marito e il lavoro non ha altra scelta se non quella di vivere da nomade.  

 

Accompagnato dalle musiche di Ludovico Enaudi, Nomadland sembra essere il titolo da battere ai Premi Oscar 2021.  

 

Data di distribuzione italiana ignota.

 

Alessandra Gonnella ce ne ha parlato dalla Mostra del Cinema di Venezia.

 

Posizione 4

È stata la mano di Dio

Paolo Sorrentino

 

Paolo Sorrentino torna nella sua amata Napoli a vent'anni di distanza dal suo debutto con L'uomo in più.

 

È stata la mano di Dio si prospetta come un’opera intima, di piena maturità per il regista più discusso e apprezzato del recente panorama cinematografico italiano.  

 

Al suo fianco ci sarà ancora una volta Toni Servillo, mentre alla fotografia il fedele Luca Bigazzi ha lasciato spazio a Daria D’Antonio, che il 3 novembre 2020 ha annunciato la fine delle riprese.  

 

Prodotto da Netflix e Fremantle, la data di distribuzione italiana è ancora ignota.

 

Posizione 3

Soggy Bottom

Paul Thomas Anderson

 

Il nuovo film di Paul Thomas Anderson vede Bradley Cooper nei panni di un produttore e regista cinematografico che grazie al suo fiuto ha scoperto un nuovo attore prodigio, la cui vita però non è propriamente semplice.

 

Ambientato nella Los Angeles degli anni ‘70 - città esplorata a più riprese da Paul Thomas Anderson in Boogie Nights, Ubriaco d'amore, Magnolia e Vizio di Forma - Soggy Bottom è stato descritto come un film drammatico in pieno stile Robert Altman.  

 

Nel cast ci saranno anche Cooper Hoffman (figlio di Philip Seymour Hoffman), Alana Haim e Benny Safdie.

Le riprese sono terminate lo scorso novembre.

 

Data di distribuzione italiana ignota.

 

Posizione 2

Dune

Denis Villeneuve

 

Era il film più atteso del 2020, ma è stato rinviato di un anno.

 

Dune di Denis Villeneuve è la seconda trasposizione cinematografica - dopo quella sfortunata di David Lynch - del romanzo di Frank Herbert e vanta nel cast nomi come Timothée Chalamet, Zendaya, Javier Bardem, Josh Brolin, Rebecca Ferguson, Dave Bautista, Oscar Isaac, Jason Momoa, Stellan Skarsgård e Charlotte Rampling.

 

La curiosità per il film è tanta - soprattutto dopo aver visto il lavoro svolto da Villeneuve con Blade Runner 2049 - ma dovremo attendere ottobre 2021 per poter ammirare questo kolossal al cinema. 

 

Ricordando che sarà solo la prima parte di un film diviso in due, non vediamo l'ora!

 

Posizione 1

Killers of the Flower Moon

Martin Scorsese

 

Robert De Niro e Leonardo DiCaprio insieme in nuovo film di Martin Scorsese: serve altro?  

 

Killers of the Flower Moon è tratto dal libro di David Grann che racconta una vicenda basata su fatti realmente accaduti che ebbe luogo in Oklahoma nel 1920: l'appena nata FBI indaga su una serie di omicidi nella comunità di nativa americani Osage.

 

Le riprese del film inizieranno a febbraio dopo varie dispute per l’innalzamento del budget fino a 200 milioni di dollari.  

 

Killers of the Flower Moon sarà prodotto dalla Apple e distribuito da Paramount e dovremmo vederlo al cinema entro la fine dell'anno.

 

Nel 2020 la 01 Distribution aveva annunciato l’arrivo nelle nostre sale nel 2020, aspettiamo quindi fiduciosi.

 



Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Articoli

News

News

Lascia un commento



8 commenti

DocBrown

10 mesi fa

Speriamo vivamente di riuscire a vederli al cinema questi film perchè si prospetta un bell'anno. Scorsese, Villenueve, PTA, Wes Anderson, Ridley Scott, Edgar Wright... direi che le premesse ci sono tutte.

Personalmente sono curiosissimo per Killers of the Flower Moon e Last Night in Soho; invece Diabolik più che incuriosirmi mi spaventa un pochetto, ma vedremo. Sicuramente, però, lo guarderò.

Rispondi

Segnala

Nuriell

10 mesi fa

L'unico che posso dire di aspettare tra tutti i citati nell'articolo è The Suicide Squad... ma ammetto chen onostante non m'interessano per nulla quelli che voglio vedere di più sono Dune e Diabolik.

Rispondi

Segnala

Giuseppe Panico

11 mesi fa

Se questi sono gli 8 film più attesi dell'anno, stiamo proprio inguaiati. Ma inguaiati forte.

Comunque avrei una cosa da ridire sui Manetti Bros, l'unica cosa di successo che hanno fatto è il mitico Coliandro in tv, tutto il resto è stato un mirabolante Flop (di pubblico) e Diabolik probabilmente non farà diversamente.
Non so voi ma, a giudicare dal materiale visto finora, a me sembra non ne abbiano azzeccata una, sopratutto il casting. Pensiamo a Miriam Leone nei (si spera pochi) panni di Eva Kant, lei dovrebbe essere un personaggio in grado di arrampicarsi, sparare, menare e correre con disinvoltura, ma Miriam a livello a atletico mi sembra sotto lo zero. Da l'idea che la vedremo solo in versione Femme Fatale. Per non parlare di Diabolik, che dovrebbe essere un personaggio affascinante e bello piazzato fisicamente, mentre Marinelli ha lo sguardo come unica qualità estetica, sarà per questo che finora l'abbiamo visto solo mascherato. Su Ginko stendiamo un velo pietosissimo. Mi ricorda Edoardo Pesce quando ha interpretato (in modo imbarazzante) Alberto Sordi.
Tra sto miscuglio di zozzerie e la paura del contagio, dubito riuscirà sia a convincere i super appassionati del fumetto ne ad incassare decentemente.

Rispondi

Segnala

Emanuele Antolini

11 mesi fa

Giuseppe Panico
Ci stanno assolutamente le opinioni personali ma giudicare così aspramente e in modo categorico il casting di un film che deve ancora uscire non lo trovo così saggio. Detto questo, hai scritto che se questi sono gli 8 film più attesi dell'anno siamo inguaiati... che tipo di film vorresti da questo 2021?

Rispondi

Segnala

Giuseppe Falbo

8 mesi fa

Giuseppe Panico
per me siamo tutt'altro che inguaiati. nuovi film di PTA, Scorsese, Wes Anderson, Sorrentino, Villeneuve. in più Nomadland ne stanno parlando benissimo e Diabolik potrebbe essere un prodotto interessante.

Rispondi

Segnala

emplemis

11 mesi fa

Lista incredibile, personalmente ne aggiungerei un altro che mi sta a cuore ma sul quale aleggia parecchia confusione: avete notizie del nuovo film di Woody Allen, che ha persino debuttato in sala lo scorso autunno per qualche settimana all'estero?

Rispondi

Segnala

Emanuele Antolini

11 mesi fa

emplemis
Credo che appena si sblocchi la situazione sarà subito in programmazione. Il cinema dove vado sempre lo aveva in programma a novembre... aspettiamo fiduciosi.

Rispondi

Segnala

Alessio Trimboli

11 mesi fa

Lista davvero pazzesca, speriamo solo che la situazione generale possa migliorare e che non dovremo assistere ad altri rinvii e ritardi.
P.S. Nella mia top personale metterei Last night in Soho in cima a tutti, ma io ho un amore totale per Wright quindi non faccio testo.

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni