close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#top8

Gli 8 migliori film di Denis Villeneuve

Nato il 3 ottobre 1967 a Trois-Rivières, in Québec, Denis Villeneuve ha all'attivo 9 lungometraggi diretti in 20 anni di carriera. 
A parte i primi due (Un 32 Août sur Terre e Maelström) non ne ha più scritti da solo, ma nonostante non sia un autore nel senso letterale del termine appare ovvio come si possa definirlo tale grazie alla sua poetica. 

Le scelte che fa quando accetta un film da dirigere si inseriscono perfettamente in un'idea di Cinema che lo vede alle prese con storie dai temi e dai dilemmi etici importanti, personaggi che affrontano contraddizioni e lottano per un'identità, figure femminili forti e centrali. 

9 film, ma questa è una Top 8: quale sarà il film mancante secondo la redazione di CineFacts.it? 
Sarete d'accordo con la classifica? 



Posizione 8


Maelström - 2000 

Un pesce ci racconta la storia tragica di Bibiane, di quello che ha fatto e che dovrà affrontare. 
Scritto interamente da Villeneuve, al secondo lungometraggio si intravede già la voglia del regista di narrare vicende umane che toccano la morale e l'etica, le contraddizioni e le decisioni da prendere con se stessi e nei confronti del mondo.

Media voto della redazione: 76%

 

Vuoi farci sapere come la pensi? Maelström lo trovi qui.

Posizione 7


Prisoners - 2013

 

Un dramma familiare, un thriller a scatole cinesi, un dilemma etico e tre interpretazioni fuori dal normale. 


Jake Gyllenhaal, Paul Dano e Hugh Jackman si sfidano a chi è più bravo, ma è evidente che la mano di chi li dirige ha parecchi meriti in tutto ciò: il film non si dimentica facilmente, ma non è l'unico di questa Top 8 a lasciare questa sensazione. 

 

Media voto della redazione: 79%

 

Vuoi farci sapere come la pensi? Prisoners lo trovi qui.

Posizione 6


Polytechnique - 2011

 

Terzo film del regista: tratto da una storia vera, la strage avvenuta nel 1989 al Politecnico di Montréal. 
Il bianco e nero estetizza la violenza che esplode da una situazione di calma apparente, il sangue diventa un liquido scuro e la messa in scena è glaciale, distante. 

Le 14 vittime della follia di uno studente furono solamente donne, non a caso: un altro tratto distintivo di Villeneuve che spicca in mezzo al resto. 

 

Media voto della redazione: 80%

 

Vuoi farci sapere come la pensi? Polytechnique lo trovi qui.

Posizione 5


Enemy - 2013

 

Il secondo film hollywoodiano del regista, tratto dal romanzo L'Uomo Duplicato del premio Nobel José Saramago. 

Il tema dell'identità sfocia qui nel doppelganger, il professore che vede un altro se stesso in un film è l'occasione per un discorso profondo sulla ricerca di sé e sul potere femminile simboleggiato dagli aracnidi, reali o immaginari, che costellano la pellicola. 

 

Media voto della redazione: 83%

 

Vuoi farci sapere come la pensi? Enemy lo trovi qui.

Posizione 4


Sicario - 2015 

 

I narcos messicani e l'FBI, una giovane agente in mezzo a qualcosa di molto più grande di lei, dove le decisioni da prendere in nome di un bene più grande sono spesso decisioni contro la morale e contro le regole: cosa è giusto fare per fare quello che è giusto? 
Con la splendida fotografia di Roger Deakins (tre in tutto le collaborazioni tra lui e Villeneuve) una storia violenta nella messa in scena e nel concetto di base. 

Media voto della redazione: 84%

 

Vuoi farci sapere come la pensi? Sicario lo trovi qui.

Posizione 3


La donna che canta - 2010

 

Due gemelli che cercano di ricostruire la propria identità, una madre che diventa una sconosciuta e un padre da riscoprire. 

In un gioco tragico di scoperte e rivelazioni, segreti e promesse, un viaggio fisico e psicologico che non lascia scampo e si apre anche alla ricerca dell'identità di un intero popolo. 

Il film che fece conoscere Villeneuve a Hollywood grazie alla nomination come Miglior Film in Lingua Straniera agli Oscar 2011. 

 

Media voto della redazione: 87%

 

Vuoi farci sapere come la pensi? La donna che canta lo trovi qui.

Posizione 2


Arrival - 2016

 

L'identità è in Arrival quella dell'umanità intera: la conoscenza, il tempo, la comunicazione come crescita e conoscenza. 
Il primo passo di Villeneuve nella fantascienza è già un passo enorme, con una protagonista-madre che si trova ad affrontare un problema che riguarda tutti ed uno che riguarda se stessa e, mentre nel film ci si chiede chi siamo e cosa ci rende ciò che siamo, in sala ci si domanda cosa faremmo al suo posto. 

Due domande che puntualmente tornano in tutta la filmografia villeneuviana. 

Media voto della redazione: 88%

 

Vuoi farci sapere come la pensi? Arrival lo trovi qui.

Posizione 1


Blade Runner 2049 - 2017

 

Con uno dei pochi sequel della Storia del Cinema che non tradisce l'opera originale, Villeneuve accoglie il discorso del film di Ridley Scott e lo porta nel terzo millennio. 
La scoperta e la ricerca di sé, la presa di coscienza su ciò che siamo e quello che siamo destinati a essere, una madre "impossibile" e delle figure femminili che sono al centro di tutto in una realtà ricostruita che diviene più reale di quella vera. 

Tutti i temi del cinema di Denis Villeneuve si incontrano e si palesano nel suo film più maturo e più costoso, più difficile proprio perché più facile da sbagliare e più esteticamente e formalmente riuscito. 

Media voto della redazione: 89%

 

Vuoi farci sapere come la pensi? Blade Runner 2049 lo trovi qui.



Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

CinemaeBirra

News

CineFacts

Lascia un commento

65 commenti

Di villeneuve ho visto solo "Arrival", "Sicario" e "Blade Runner 2049".
Devo recuperare assolutamente gli altri film del regista🙈

Rispondi

Segnala

Elena Mercuri

7 mesi fa

Uno dei miei registi preferiti, probabilmente il mio preferito insieme a PT Anderson fra quelli ancora attivi, Arrival secondo me è una buona sintesi dei temi della sua filmografia, l’ho trovato molto toccante, ma enigmatico come Enemy non ce n’è nessuno!

Rispondi

Segnala

Sam_swarley

11 mesi fa

quanto è bello Prisoners, ti tiene incollato

Rispondi

Segnala

Danilo Canepa

11 mesi fa

per me polytechnique meritava una posizione migliore

Rispondi

Segnala

Marco Natale

11 mesi fa

Arrival
Enemy
Blade Runner 2049

Rispondi

Segnala

Morena Falcone

11 mesi fa

Volevo far notare che nell'articolo c'è un errore riguardo il nome del regista: il titolo corretto doveva essere "Gli 8 migliori film di Paolo Cellammare"...

...dai, si somigliano un sacco lui e Villeneuve! :D

Rispondi

Segnala

Enrico Foà

11 mesi fa

Io adoro BR2049 e Arrival, ma La donna che canta mi ha proprio toccato il cuore, bellissimo davvero.

Rispondi

Segnala

Alessio Bruno

11 mesi fa

Difficile, ma probabilmente metterei Arrival al primo posto.

Rispondi

Segnala

iena plinsky

11 mesi fa

Cavolo ho visto solo Blade Runner 2049 e Arrival😦 devo recuperare tantissimo!!

Rispondi

Segnala

Niccolò Giannini

11 mesi fa

Il buon Denis non ne ha sbagliato uno. Tutti i suoi film sono decisamente sopra la media...

Rispondi

Segnala

Dedina83

11 mesi fa

Me ne mancano 3 di questi citati... ma degli altri 5 che ho visto ho adorato “Arrival” aveva delle atmosfere favolose, e poi mi ha tenuta incollata allo schermo.
E poi Prisoners wow ancora adesso ho angoscia

Rispondi

Segnala

Saul Goodman

11 mesi fa

Non ho visto tutti i film della classifica ma sono d’accordo a priori su Blade Runner al primo posto...Difficile fare meglio!

Rispondi

Segnala

Nicolò Murru

11 mesi fa

6/8. Sicario il mio preferito tra questi.

Rispondi

Segnala

Matteo Mazzuto

11 mesi fa

Regista formidabile, tutti i suoi film sono esperienze fantastiche e sono d’accrodissimo con la posizione di blade runner 2049, criticato da molti solo perché visto come l’ennesimo tentativo di “spremere” un capolavoro del calibro di Blade Runner, senza considerare la validità dell’opera, che è riuscita a trarne ogni atmosfera e ideale senza compromettere il fascino intramontabile dell’opera madre.

Rispondi

Segnala

Riccardo Sacchi

11 mesi fa

Un regista incredibile. Difficile scegliere un film preferito della sua filmografia. Ognuno di essi ha una peculiarità che lo rende unico. Ma se dovessi sceglierne 3, direi Blade Runner 2049, Prisoners e Arrival.

Rispondi

Segnala

Andrea Vassalle

11 mesi fa

Il Villeneuve recente a me non piace molto, onestamente, ma non do nemmeno tutta la "colpa" a lui visto che comunque è un ottimo regista. Invece i film precedenti (Enemy, La donna che canta e Polytechnique) li adoro

Rispondi

Segnala

Dav 9000

11 mesi fa

La donna che canta è davvero un film particolare, lo consiglio (è presente anche su Netflix). Mi è piaciuto e non mi sarei mai e poi mai aspettato un film del genere.

Rispondi

Segnala

Andrea Mauri

11 mesi fa

Filmografia impressionante. Un film piú bello dell'altro e sonp pienamente d'accordo nel dare merito a La donna che canta e Sicario, due film sublimi.

Rispondi

Segnala

Luigi Molinari

11 mesi fa

Tra questi ho visto blade runner 2049, arrival, prisoners e sicario e devo dire che mi hanno colpito in modo positivo tutti e quattro.

Rispondi

Segnala

Grazia173

11 mesi fa

Luigi Molinari
Stessi che ho visto io😂 
Anche a me somo piaciuti tutti e 4, con una leggera preferenza per Arrival

Rispondi

Segnala

Luckyboy

11 mesi fa

I miei preferiti sono sicuramente Prisoners che quando ho rivisto da padre quale sono ho provato la rabbia e l'angoscia di huge jackman.
E Enemy è pura poesia.. Il potere della donna... Del tradimento.. Tanta roba

Rispondi

Segnala

Drugo

11 mesi fa

I miei preferiti in assoluto di Villeneuve sono Blade Runner 2049, Arrival e Prisoner

Rispondi

Segnala

Samuel De Checchi

11 mesi fa

Concordo con la lista, ma Prisoners secondo me merita di più.

Rispondi

Segnala

Drugo

11 mesi fa

Samuel De Checchi
Concordo, penso sia meglio prisonerrispetto a Sicario

Rispondi

Segnala

Andrea Mazziotta

11 mesi fa

Secondo me i tre migliori film di Villeneuve sono Sicario(sono un fan accanito del modo di scrivere di Taylor Sheridan),Arrival ed Enemy.
Mi è piaciuto molto Blade Runner 2049 anche se continuo a pensare che se non si fosse intitolato Blade Runner e si fosse soltanto concetrato sulla storia dell'Agente K il film sarebbe stato migliore.
Per quanto riguarda i futuri progetti,sono un po' preoccupato per lui.Dune è un progetto rischiosissimo e Villeneuve viene già da un mezzo flop al botteghino.

Rispondi

Segnala

Roberto Rotondo

11 mesi fa

Ho da recuperare un pò di pellicole di Villeneuve, ma devo dire che Prisoners mi ha colpito enormemente

Rispondi

Segnala

Mattia Landoni

11 mesi fa

Uno dei miei preferiti cineasti contemporanei. I miei top 3 in ordine sparso sono Arrival, Enemy e Prisoners

Rispondi

Segnala

Andrea Gnau De Bene

11 mesi fa

Per me Arrival e Prisoners sono un gradino sopra agli altri, visti entrambi al cinema con br2049 hanno una potenza visiva impressionante, Polytechnique non mi ha entusiasmato, mentre non ho visto Maelstrom.

Rispondi

Segnala

Nuriell

11 mesi fa

Ho visto solo Arrival e Blade Runner... non credo che recupererò gli altri.

Rispondi

Segnala

Eleonora Colacillo

11 mesi fa

Un autore che devo ancora scoprire benissimo ma che già apprezzo molto

Rispondi

Segnala

Filman

11 mesi fa

Sarei d'accordo con questa classifica se fosse una flop 8 :P

Rispondi

Segnala

Secondo me uno dei migliori registi contemporanei.
Devo recuperare ancora "La donna che canta" e i primi due, ma tra quelli che ho visto non ce n'è uno che non mi sia piaciuto!

Rispondi

Segnala

Marco Martignoni

11 mesi fa

Blade Runner è visivamente qualcosa di impressionante, se dovessi guardarlo senza audio mi verrebbe lo stesso la pelle d’oca.

Rispondi

Segnala

Christian Caimi

11 mesi fa

Me ne mancano un paio dei primi! Andrò sicuramente a recuperarli

Rispondi

Segnala

Alex Supertramp

11 mesi fa

Metterei "Sicario" al terzo posto e al quarto il bellissimo "La donna che canta", per il resto sono d'accordo con tutte le posizioni della classifica. Blade Runner 2049 capolavoro assoluto, per me tra i film più belli del 2017.

Rispondi

Segnala

Benito Sgarlato

11 mesi fa

Ho visto solo Prisoners e, nonostante non avessi, quindi, termini di paragone, ero più che sicuro di trovarlo tra i primi tre... e invece lo ritrovo all'8° posto. Troppa curiiosità per gli altri titioli quindi, devo assolutamente recuperarli! So già da dove iniziare: Arrival ed Enemy per primi!

Rispondi

Segnala

Filman

11 mesi fa

Benito Sgarlato
Io ho visto Prisoners, Enemy e Arrival, e per me è una mezza blasfemia vedere Arrival 2 o 4 posizioni sopra.

Rispondi

Segnala

Drugo

11 mesi fa

Benito Sgarlato
Ti consiglio di recuperare anche Blade Runner 2049

Rispondi

Segnala

OldBoy

11 mesi fa

Filman
Perfettamente d'accordo

Rispondi

Segnala

Benito Sgarlato

11 mesi fa

Drugo
Assolutamente! Non l'ho messo in lista solo perchè prima devo fare un re-watch di Blade Runner, dato che l'ho visto tanti anni fa e non ricordo moltissimo

Rispondi

Segnala

Drugo

11 mesi fa

Benito Sgarlato
ti consiglio infatti di riguardarlo perché sono molto legati

Rispondi

Segnala

Lu

11 mesi fa

Mi pare manchi solo il suo primissimo film.
Io non vedo l'ora di vedere il suo Dune! Premettendo che sono molto affezionata alla versione di Lynch e decisamente non obiettiva a riguardo - mi piace molto! ...ok, linciatemi! (battuta involontaria 😅) - , penso che Villeneuve sia il regista perfetto per Dune

Rispondi

Segnala

Benito Sgarlato

11 mesi fa

Lu
"Linciatemi" è stupenda AHAHAHAHAHAH la battuta inviolontaria più bella di sempre!

Rispondi

Segnala

OldBoy

11 mesi fa

Io amo The Prisoners, l'avrei messo sicuramente sopra a Sicario e Arrival. De gustibus

Rispondi

Segnala

Mattia Landoni

11 mesi fa

OldBoy
Io sopra a Sicario ma non credo sopra ad Arrival

Rispondi

Segnala

OldBoy

11 mesi fa

Mattia Landoni
Guarda, io l'ho visti entrambi in sala all'uscita, reazione tiepida per arrival, e ora come ora non mi ha lasciato nulla, altro discorso per the prisoners, che mi ha letteralmente stregato. Naturalmente mi riferisco solo a delle sensazioni, alcuni film toccano delle corde a qualcuno e altri no, e viceversa. Tecnicamente parlando forse non ho ancora la sensibilità di giudicare se è fatto meglio uno o l'altro, a me pare entrambi di buonissimo livello e trovo difficile per questo sceglierne uno

Rispondi

Segnala

Mattia Landoni

11 mesi fa

OldBoy
Assolutamente d'accordo con te su tutta la linea. E nemmeno io parlo di tecnicismi perché non ho abbastanza teoria alle spalle. Preciso che Prisoners mi è piaciuto davvero tanto (nella mia classifica sarebbe il secondo dietro appunto ad Arrival) e la prima volta che l'ho visto mi ha fatto letteralmente impazzire. Dano, Jackman e Gyllenhall davvero eccezionali

Rispondi

Segnala

OldBoy

11 mesi fa

Mattia Landoni
😉 😉 😉

Rispondi

Segnala

HAL9000

11 mesi fa

a me blade runner 2049 non è piaciuto affatto....

Rispondi

Segnala

Billizful

11 mesi fa

A parte Maelström e Polytechnique li ho visti tutti, cercherò di rimediare anche questi due. Purtroppo non sono d'accordo sulla posizione di Prisoners e Sicario, avrei invertito i ruoli a dir la verità. Ma questa è un'opinione personale

Rispondi

Segnala

Gianluca Murru

11 mesi fa

Io quest'uomo lo amo alla follia, è il mio regista preferito attualmente in attività.
Il suo primo film che ho visto è Prisoners, che all'epoca era appena uscito. Non avevo minimamente idea di chi fosse Villeneuve, ho solo pensato "ah! un thriller con Wolverine e Donnie Darko, vediamolo và!" senza troppe pretese. Son rimasto stregato dalla regia e dalla direzione dei personaggi, quelle di Gyllenhaal, Jackman e Dano sono per me le loro migliori performance della loro carriera e me lo son rivisto più volte.
Alla prima visione ricordo che ho dovuto interrompere il film per controllare su wiki e imdb chi diavolo fosse 'sto regista mai sentito nominare e in seguito mi son procurato uno alla volta tutti i lavori precedenti (a parte il suo primissimo che non riuscivo a trovare e che tutt'ora mi manca) e mi son trovato un tesoro di filmografia... uno più bello dell'altro e di generi diversi. 
Da allora ho aspettato ogni suo film con ansia e finora non mi ha mai deluso minimamente, lo seguirei anche all'inferno.

Rispondi

Segnala

Mells324B21

11 mesi fa

Polytechnique non lo conoscevo, sembra molto interessante

Rispondi

Segnala

BubbleGyal

11 mesi fa

Mi mancano due dei suoi film ma tra quelli che ho visto scegliere il migliore è arduo. Prisoners e Blade runner sono ugualmente meravigliosi, ma forse preferisco il secondo per la stupenda fotografia che mi è piaciuta molto più del prequel.

Rispondi

Segnala

Claudio Serena

11 mesi fa

Ovviamente non sono d'accordo! 😁
Preferisco Arrival a Blade Runner 2049, che metterei comunque al secondo posto.
Di Villeneuve mi mancano solo i due primi lavori. E' un regista incredibile. Un talento cristallino.
Vedendo anche il vostro (finalmente si può usare il plurale!) voto a Maelstrom non ha fatto un solo film che non sia bello! Neanche "carino" o "sufficiente", ha fatto solo bei film!

Rispondi

Segnala

Martina Cellanetti

11 mesi fa

Non sbaglia un film quest'uomo. Mi piace così tanto che in pochi mesi ho recuperato quasi tutti i suoi film, gli unici che mi mancano sono Un 32 Août sur Terre e Maelström, ma non saprei comunque fare una top 7. Polytechnique e La Donna che Canta sono due drama che riescono perfettamente nell'intento di farti soffrire insieme ai protagonisti delle storie (sono stata malissimo per giorni dopo averli visti); Sicario e Prisoners ti fanno venire ansia dalla prima scena e durante il corso del film ti ritrovi senza respirare, cosa che ogni thriller dovrebbe saper fare; Enemy è un viaggio surreale che ti porta quasi a mettere in discussione la realtà, mentre Arrival e BR 2049 sono dei capolavori di cinema Sci-Fi, non trovo le parole adatte per descriverne la bellezza.
Inoltre, gli attori riescono proprio a tirar fuori il meglio di loro con Villeneuve, anche quando sono bravissimi in partenza (si pensi a Amy Adams, Paul Dano, Jake Gyllenhaal e Ryan Gosling).

Rispondi

Segnala

Simone Richini

11 mesi fa

Fantastico regista, me ne mancano alcuni, che vedrò di recuperare al più presto possibile!

Rispondi

Segnala

Ne ho visti solo due di questi, Prisoners e Enemy, entrambi con un Gyllenhaal incredibile. Me ne sono appuntato un altro paio che dovrò guardare!

Rispondi

Segnala

Samuele Monzani

11 mesi fa

Vedere questa classifica mi fa solo pensare: ma quanto accidenti è bravo Villeneuve?

Rispondi

Segnala

Davide

11 mesi fa

Mi mancano Sicario e Arrival, nonostante ciò non riesco a capire come Prisoners possa stare al settimo posto, a mio giudizio merita di più, ma il gusto è soggettivo😉

Rispondi

Segnala

SViulenz

11 mesi fa

Mi mancano ancora da vedere Polytecnique, Maelstrom e Incendies, ma credo che Enemy finirebbe in.terza posizione nella mia classifica. Perfettamente d'accordo con le prime due posizioni

Rispondi

Segnala

Gianluca Florio

11 mesi fa

Ne ho visti 6 su 9 e devo dire che Villeneuve mi piace veramente tanto, il suo modo di rappresentare l'identità morale di una persona è splendido...ogni personaggio cui si va incontro ci si immedesima subito e si cerca di capire quali sarebbero le azioni "giuste" (se ce ne sono) da seguire per scoprire se stessi e contemporaneamente ciò che ci circonda. E ad essere sincero per capire bene Enemy ho dovuto cercare un po' in giro sull'internet perché quel film mi ha mandato fuori completamente 😂😵 complimenti Villeneuve, non vedo l'ora di vedere i tuoi futuri lavori!

Rispondi

Segnala

Maatz

11 mesi fa

La donna che canta mi manca e vedo che è piaciuta di più di Prisoners, Enemy e Sicario... corro subito a vederlo ahah

Rispondi

Segnala

Andy Dufresne

11 mesi fa

Conosco solo Prisoners e Arrival, entrambi stupendi...Blade Runner era già in lista ma aggiungo subito anche gli altri 😉

Rispondi

Segnala

Eugenio

11 mesi fa

Grazie Teo, altri 6 film da recuperare, mi ci vorrà un'altra vita. Le mie giornate sono troppo corte per stare al passo! 😄

Rispondi

Segnala

Luca Buratta

11 mesi fa

Questa top 8 mi ha fatto realizzare quanti film mi mancano ancora del caro Denis, uno dei registi migliori degli ultimi anni... recupererò.

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni