close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#Goodnight&Goodluck

Dom Hemingway e Il Lercio: due svitati figli di p*****a

Buonanotte amici della notte, quante volte vi è capitato di essere insieme a un gruppo di amici e di non riuscire a scegliere un film per una visione che possa soddisfare tutti? A uno non piacciono i film di fantascienza, alla fidanzata dell'altro non vanno giù gli horror perché sennò la notte non dorme e nella tua cineteca ci sono solo sconosciutissimi film muti prodotti in Armenia con sottotitoli in cecoslovacco. 

 


Come fare?

 

Che vedere?

Il dubbio ti attanaglia fino al momento in cui - non si sa bene né come né perché - vi ritrovate a guardare Le parole che non ti ho detto in quarta serata su Italia Sette Gold.

Gran sballo.

 

[La vostra espressione mentre osservate lo schermo. Un mix fra "Ma perché non stiamo guardando Sharknado?" e la noia]

 


Volete evitare situazioni simpaticamente mortifere come quella descritta?

 

Ho giust'appunto un paio di titoli che potrebbero fare per voi. Stanotte c'è il 2x1.

Svendite eccezionali, ragazzi. 


Vi presento i protagonisti.

 

Lui è Bruce 'Robbo' Robertson (James McAvoy), uno sbirro lercio e corrotto che vive in un turbinio di droga, sesso e alcol.

Il detective di Edimburgo, insieme ai suoi colleghi, è in lizza per diventare Ispettore.

Pur di ricevere la tanto agognata promozione, sarà in grado di commettere ogni tipo di nefandezza, mostrando allo spettatore la parte più fetida, marcia e violenta di se stesso.


Ma non è tutto qui...

 

 

[James McAvoy, vincitore del British Independent Film Awards come Migliore Attore per Filth]

 


Lui è Domingo Hemingway (Jude Law). Per gli amici solo 'Dom'.


Scassinatore appena uscito dopo 12 anni di gattabuia, scontati per aver tenuto il becco chiuso dopo essere stato beccato.

Un ubriacone dall'eloquio forbito - vi farà piegare dalle risate, ve lo garantisco - con un grosso problema di gestione della rabbia.


Ora che è uscito vuole la sua fetta della torta.


E, anche nel caso di Dom, sotto una copertina apparentemente semplice, ci sono contenuti inaspettati e interessanti.

 



Due film - per certi aspetti - straordinariamente simili: genere, anno di uscita in sala (2013), produzione made in UK, regia estremamente curata, montaggio rapido (e molto 'pop'), oltre a due protagonisti in stato di grazia.


Anche gli sviluppi narrativi hanno dei punti in comune: si parte in sordina, con il pensiero di star assistendo a un prodotto leggero ma ben confezionato, per poi arrivare a snodi sorprendenti.

Ottime le colonne sonore e i ritmi di svolgimento, sempre in grado di accelerare e rallentare nei momenti più opportuni, accompagnando lo spettatore per tutti i circa 90' senza mai annoiarlo.


Da sottolineare anche i due script, vivaci, acuti, a tratti esilaranti (la scena di apertura di Dom Hemingway è da premio Pulitzer).

Persino 'profondi' nei momenti in cui serve.

 

Filth ('Il Lercio'), inoltre, è tratto dall'allucinato romanzo di Irvine Welsh, lo scrittore papà di Trainspotting, Colla e Porno (per il mondo del cinema T2 Trainspotting).

 



Filth, di Jon S. Baird, 2013

 

Dom Hemingway, di Richard Shepard, 2013

 

ps: Filth, stranamente, non è mai stato distribuito in Italia, quindi ve lo dovrete godere con un delizioso accento scozzese.

 

'notte, cattivi tenenti. 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Creepshow

Articoli

Good&Bad

Lascia un commento



58 commenti

Alberto Bresolin

1 anno fa

Dom Hemingway visto, mi manca Filth, da recuperare

Rispondi

Segnala

Angela

1 anno fa

Dom Hemingway visto due giorni fa, recuperato appena dopo aver letto questo tuo articolo, insieme con Swiss army man, mi sono piaciuti tantissimo e devo recuperare Flith anche se la prospettiva dell'accento scozzese non mi ispira molto😌
Comunque spero in altri articoli come questo, perché adoro i film che mi consigliate, soprattutto quelli fuori di testa e profondi come quesi

Rispondi

Segnala

Rossella

1 anno fa

Dom Hemingway lo vidi al cinema, lo adorai! Di Filth volevo prima recuperare il libro, che giace sul mio comodino da ormai troppo tempo. 😕 Conoscendo i miei tempi biblici, ho qualche speranza di una distribuzione italiana del film, prima che abbia finito di leggere il libro... 😂

Rispondi

Segnala

Lu

1 anno fa

E niente Adriano, dopo i tuoi articoli ho già recuperato Filth e Swiss army man e li ho amati!
Per domani ho già pronto Dom Hemingway 👍
Grazie!

Rispondi

Segnala

Adriano Meis

1 anno fa

Lu
Vediamo se ti piacerà pure il buon Domingo!

Rispondi

Segnala

Lu

1 anno fa

Adriano Meis
Assolutamente sì! Spiazzante e poi sorprendente 👍
Tre film davvero da vedere, toccano argomenti importanti e profondi ma in modo tutt'altro che buonista, ti lasciano divertire tantissimo e riflettere sul senso della vita in modo poetico e allo stesso tempo crudo e realistico.
Beh, dai tu ti eri già espresso meglio di me e confermo tutto 😉
Grazie!

Rispondi

Segnala

Lu

1 anno fa

Adriano Meis
Adesso sto cercando Mind game, ma è veramente difficile trovarlo...

Rispondi

Segnala

Adriano Meis

1 anno fa

Lu
Spero che tu riesca a reperirlo perchè è davvero un film immenso

Rispondi

Segnala

Jonny Mone

1 anno fa

da recuperare assolutamente, non credo di conservarli per una serata tra amici, ma in solitaria e totale relax 😁😁

Rispondi

Segnala

Marko Burazor

1 anno fa

L'accento scozzese da qualcosa in più a quel film!

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni