close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#Ognimesealcinema

Novembre 2019 al cinema

Amanti di poltrone rosse morbide e vellutate fatevi avanti! Dipendenti da pop-corn e Coca Cola siete i benvenuti!

 

Voi che amate l'odore del buio e il silenzio del vicino di posto accorrete numerosi.

Voi che odiate i cellulari accesi e il bambino una fila più sotto che chiacchiera con la mamma, siete giunti nel vostro habitat naturale.

Questa rubrica è per gli appassionati di Cinema, per chi non vuole perdersi nemmeno un film.

 

Questa rubrica nasce per elencarvi i lungometraggi più interessanti in uscita ogni mese.

Non perdiamo tempo: novembre è appena cominciato, nuovi film ci aspettano!

_________________   

 

 

 

The Irishman, 4, 5 e 6 novembre

 

Di: Martin Scorsese

Con: Joe Pesci, Robert De Niro, Al Pacino

 

The Irishman racconta la storia di Frank Sheeran, killer interpretato da Robert De Niro, e del suo rapporto con il boss della mala Russell Bufalino, il cui volto sarà quello di Joe Pesci, e il presidente del sindacato Teamsters Jimmy Hoffa, portato sullo schermo da Al Pacino

 

Il film, costato ben 159 milioni di dollari, vede il ritorno di Scorsese nell'ambiente della malavita a stelle e strisce e il cast assolutamente di livello spettacolare - oltre ai citati, da sottolineare la presenza di Harvey Keitel e Bobby Cannavale - rendono The Irishman uno dei film più attesi del 2019. 

 

Le prime recensioni lo dipingono come uno dei capolavori della carriera di Martin Scorsese: prodotto da un team di case di produzione, tra cui anche lo stesso regista e la Tribeca di De Niro, il film è stato acquistato per la distribuzione da Netflix, che ha concesso alla Cineteca di Bologna di poterlo distribuire per 3 giorni sul territorio italiano in - purtroppo - poche sale selezionate, per poi riprenderselo e distribuirlo inline a partire dal 27 novembre. 

 

Tre ore e 29 minuti di Grande Cinema, però, meritano la sala cinematografica. 
Cercatelo nel cinema più vicino a voi e non ve ne pentirete. 

_________________ 

 

 

 

La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia, 7 novembre 

 

Di: Lorenzo Mattotti
Con le voci di: Toni Servillo, Linda Caridi, Antonio Albanese, Andrea Camilleri, Corrado Guzzanti

 

Basato sull'omonimo romanzo di Dino Buzzati e presentato nella sezione Un Certain Regard del Festival del Cinema di Cannes 2019, La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia racconta la storia di una comunità di orsi che, spinta dalla mancanza di cibo sulle montagne siciliane dove vivono, decide di invadere il Granducato di Sicilia nel disperato tentativo di sopravvivere. 

 

Film di animazione che ha richiesto oltre 6 anni per essere realizzato, lo stile richiama volutamente le illustrazioni dello stesso Buzzati ed è stato disegnato per volere del regista in modo che la sua produzione non si possa collocare temporalmente. 

 

Chi ha visto il film a Cannes, ad Annecy e al recente Roma Film Fest ne parla come un rispettoso adattamento del romanzo e di un'opera di assoluto valore.

_________________ 

 

 

 

 

Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città, 7 novembre 

 

Di: Edward Norton 

Con: Edward Norton, Bruce Willis, Willem Dafoe

 

Il ritorno di Edward Norton dietro la macchina da presa lo vede produttore, sceneggiatore, regista e interprete di un film tratto da un romanzo di Jonathan Lethem. 

 

Norton ha però scelto di spostare indietro di 40 anni il racconto e lo ha ambientato nella New York degli anni '50, dove il suo detective privato affetto dalla Sindrome di Tourette dovrà risolvere un caso di omicidio: quello del suo mentore e unico amico. 

_________________ 

 

 

 

Parasite, 7 novembre 

 

Di: Bong Joon-ho 

Con: Song Kang-ho, Jo Yeo-jeong, Park So-dam

 

Il vincitore della Palma d'oro al Festival di Cannes 2019 arriva finalmente in Italia. 

 

Dopo i due film internazionali Snowpiercer e Okja Bong Joon-ho torna a casa e confeziona una storia squisitamente orientale: l'intera famiglia di Ki-taek non ha lavoro e vive in uno squallido seminterrato grazie al sussidio di disoccupazione; grazie a dei documenti falsi riusciranno a trovare un'occupazione presso una ricca famiglia, ma la cosa aprirà le porte a qualcosa di tragico e comico insieme. 

 

Come ci si sbarazza di un parassita? 

 

Il film è stato accolto unanimemente come un capolavoro, e tra gli addetti ai lavori sono in molti a dare per scontata la vittoria di Parasite agli Oscar come Miglior Film, non per forza solo nella categoria dei Film in Lingua Straniera.

Assolutamente da non perdere. 

 

_________________ 

 

 

 

Le Ragazze di Wall Street - Business is Business, 7 novembre 

 

Di: Lorene Scafaria
Con: Jennifer Lopez, Constance Wu, Julia Stiles 

 

Ispirato a un articolo del New York Times che fece il giro del mondo, il film narra la storia di un gruppo di ex ballerine di strip club che si uniscono per truffare i ricchi clienti di Wall Street.

 

Il tema del girl empowerment si mescola con una visione della donna disgustosamente machista, in un film che vede tra le protagoniste anche le stelle della musica contemporanea Cardi B e Lizzo e che ribalta totalmente il concetto di stripper già visto in maniera non ecdelsa - per usare un eufemismo - in Showgirls

 

Per Jennifer Lopez si parla già di nomination agli Oscar, in un film bollente che racconta un dramma in maniera leggera e divertente. 

 

_________________ 

 

 

 

#AnneFrank. Vite Parallele, 11, 12 e 13 novembre 

 

Di: Sabina Fedeli, Anna Migotto
Con: Helen Mirren, Martina Gatti 

 

"Una singola Anne Frank ci commuove più degli innumerevoli altri che hanno sofferto proprio come lei, ma i cui volti sono rimasti nell'ombra", diceva Primo Levi.

 

La vincitrice dell'Oscar Helen Mirren introduce il pubblico alla storia di Anne Frank attraverso le parole del suo famoso diario.

Il set è la sua stanza nel rifugio segreto di Amsterdam, ricostruito in ogni dettaglio dai scenografi del Piccolo Teatro di Milano.

 

Anne Frank quest'anno avrebbe compiuto 90 anni: la sua storia si intreccia con quella di cinque sopravvissute all'Olocausto, ragazze come lei, con gli stessi ideali, lo stesso desiderio di vivere: Arianna Szörenyi, Sarah Lichtsztejn-Montard, Helga Weiss e le sorelle Andra e Tatiana Bucci.

Le loro testimonianze si alternano a quelle dei loro figli e nipoti.

 

Fuori dal set, una ragazza di oggi ci condurrà in un viaggio per conoscere i luoghi che facevano parte della breve vita di Anne e i suoi sentimenti.

Ci parla attraverso i social network: foto e post sono la sua lingua, e in questo modo Martina ci dà la sua interpretazione di ciò che scopre, ciò che vede, dal campo di concentramento di Bergen-Belsen in Germania al Memoriale dell'Olocausto a Parigi, fino alla sua visita inclusa al rifugio segreto di Amsterdam.

 

Nel documentario ascoltiamo anche le voci del rabbino Michael Berenbaum, storico e professore di studi ebraici in varie università americane.

Colonna sonora originale di Lele Marchitelli.

Prodotto in collaborazione con Anne Frank Fond Basel.

 

_________________ 

 

 

 

Le Mans '66 - La Grande Sfida, 14 novembre 

 

Di: James Mangold

Con: Christian Bale, Matt Damon, Caitriona Balfe

 

Il designer automobilistico americano Carroll Shelby e il pilota Ken Miles lottano contro le ingerenze aziendali, le leggi della fisica e i loro demoni personali, per costruire una macchina da corsa rivoluzionaria per Ford e sfidare così la Ferrari alla 24 Ore di Le Mans nel 1966.

 

Titolo italiano per una volta più rispettoso della vicenda che non quello originale, nato dalla voglia di richiamare il pubblico in sala con due nomi altisonanti come quelli di Ferrari e Ford. 

 

Un film ad alta velocità dove le corse sono solo un pretesto per raccontare gli uomini e i loro sogni, i loro limiti, le loro passioni e ossessioni. 

 

_________________ 

 

 

 

Zombieland - Doppio Colpo, 14 novembre 

 

Di: Ruben Fleischer
Con: Woody Harrelson, Emma Stone, Jesse Eisenberg, Abigail Breislin

 

Zombieland, dieci anni dopo: Tallahassee, Wichita, Columbus e Little Rock sono ancora impegnati ad affrontare i morti viventi in una società ormai collassata. 

 

I quattro massacrano un intero branco di zombi di fronte alla Casa Bianca prima di decidere di prenderne possesso per viverci dentro.

Dopo qualche tempo Little Rock si annoia e desidera trovare altri sopravvissuti della sua età, anche perché non gradisce che Tallahassee la tratti ancora come una bambina.

 

Columbus e Wichita comprendono la frustrazione di Little Rock, ma se hanno deliberatamente evitato il contatto con potenziali sopravvissuti è proprio a causa dell'anarchia mondiale e del fatto che i sopravvissuti spesso fossero dei pazzi assassini.

Cosa succederà, è tutto da scoprire.

 

Nel 2009 l'argomento "zombie" non era ancora abusato, The Walking Dead sarebbe iniziata un anno dopo e Zombieland arrivò come una ventata di aria fresca nel panorama delle ZomCom: 10 anni più tardi sarà ancora in grado di mantenere la stessa freschezza? 


Il cast dei 4 protagonisti, intanto, negli ultimi 10 anni ha accumulato 6 nuove nomination e un Oscar: motivo in più per vederli di nuovo insieme. 

 

_________________ 

 

 

 

Bellissime, 18 novembre 

 

Di: Elisa Amoruso

Con: Giovanna Goglino, Francesca Goglino, Valentina Goglino

 

Una riflessione aperta sul nostro culto dell'apparenza e sul significato di essere una bambina, un'adolescente e una madre, attraverso gli occhi di una famiglia unita dalla loro più grande passione: la bellezza.

 

La documentarista già dietro alla macchina da presa per il chiacchieratissimo Chiara Ferragni - Unposted rivolge ancora il suo sguardo verso chi fa dell'effimero e del superfluo qualcosa di fondamentale. 

 

Il titolo e il tema di Bellissime richiamano fortemente il Bellissima di Luchino Visconti del 1951, dove una grandissima Anna Magnani cercava di spingere la figlia nel mondo del cinema a tutti i costi: nonostante si sia passati dal Cinema ai social network, quasi mezzo secolo dopo l'Italia non ha fatto mezzo passo avanti. 

 

_________________ 

 

 

 

The Report, 18 novembre

 

Di: Scott Z. Burns
Con: Adam Driver, Annette Bening, Jon Hamm

 

The Report è un thriller basato su eventi reali.

 

Lo stagista Daniel J. Jones (Adam Driver), ancora idealista e illuso, è incaricato dal suo capo senatore Dianne Feinstein (Annette Bening) di condurre un'indagine sul programma di detenzione e interrogatorio della CIA creato dopo l'11 settembre.

 

La ricerca incessante della verità da parte di Jones lo porta a scoperte che svelano fino a che punto la massima agenzia di intelligence degli USA è arrivata per distruggere le prove, sovvertire la legge e nascondere un segreto sconvolgente per il pubblico americano.

 

Il film è scritto e diretto da Scott Z. Burns, nel film recitano anche Jon Hamm, Sarah Goldberg, Michael C. Hall, Douglas Hodge, Fajer Kaisi, Ted Levine, Jennifer Morrison, Tim Blake Nelson, Linda Powell, Matthew Rhys, T. Ryder Smith, Corey Stoll e Maura Tierney.

_________________ 

 

 

 

L'Ufficiale e la Spia, 21 novembre

 

Di: Roman Polanski

Con: Jean Dujardin, Louis Garrel, Emmanuelle Seigner

 

Il 5 gennaio 1895, il capitano Alfred Dreyfus, un giovane ufficiale promettente, viene degradato per spionaggio per la Germania e viene condannato all'ergastolo sull'Isola del Diavolo.

 

Tra i testimoni della sua umiliazione c'è Georges Picquart, che viene promosso a guidare l'unità di controspionaggio militare che lo ha rintracciato.

Ma quando Picquart scopre che i segreti vengono ancora consegnati ai tedeschi, viene attirato in un pericoloso labirinto di inganni e corruzione che minaccia non solo il suo onore ma la sua vita.

 

Film storico in costume per Roman Polanski. 
Serve altro per essere consigliato? 

 

_________________ 

 

 

 

Frozen II - Il Segreto di Arendelle, 27 novembre

 

Di: Jennifer Lee, Chris Buck
Con le voci di: Kristen Bell, Idina Menzel, Josh Gad

 

Perché Elsa è nata con poteri magici?

Quali verità sul passato attendono Elsa mentre si avventura nell'ignoto verso le foreste incantate e i mari oscuri oltre Arendelle?

Le risposte la chiamano, ma minacciano anche il suo regno: insieme ad Anna, Kristoff, Olaf e Sven, affronterà un viaggio pericoloso ma straordinario.

 

In Frozen, Elsa temeva che i suoi poteri fossero troppo per il mondo.

In Frozen 2, dovrà sperare che siano sufficienti. 

 

Questa la sinossi ufficiale del sequel del Classico Disney che nel 2013 esplose raggiungendo risultati al boxoffice mai visti prima per un film di animazione, sorpassò il miliardo di dollari, e vinse due Oscar: oltre a quello per la sua categoria, quello per la miglior canzone, una Let it Go che si sentiva ovunque. 

 

Quest'anno Frozen II sembra raccontare una storia più adulta e più cupa, accompagnando l'evoluzione dei personaggi e automaticamente l'età dei giovani spettatori che hanno tutti 6 anni in più. 
Riuscirà a replicare il successo del primo? 

_________________ 

 

 

 

A Tor Bella Monaca non piove mai, 28 novembre 

 

Di: Marco Bocci
Con: Libero De Rienzo, Antonia Liskova, Andrea Sartoretti

 

Esordio alla regia di un lungometraggio per Marco Bocci, attore famoso soprattutto per aver dato vita al Commissario Scialoja della serie Romanzo Criminale, che sceglie di partire comodo scrivendo la sceneggiatura tratta da un proprio romanzo. 

 

La vita di due fratelli, Mauro e Romolo, e della loro famiglia in un quartiere di Roma, un racconto di periferia che si macchia di atmosfere crime, Tor Bella Monaca come paradigma della vita difficile. 

 

Protagonisti del film Libero De Rienzo, Andrea Sartoretti, Antonia Liskova e la partecipazione di Giorgio Colangeli, attore poco noto al grande pubblico ma dalla carriera incredibile con registi del calibro di Ettore Scola, Paolo Sorrentino, Sergio Rubini e Daniele Luchetti, e che da poco ha vinto un riconoscimento come Migliore Attore al Brixia Film Festival.

 

_________________ 

 

 

 

Un Giorno di Pioggia a New York, 28 novembre

 

Di: Woody Allen

Con: Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez

 

Il 49° lungometraggio di Woody Allen ha attraversato problemi non indifferenti: girato nel 2017, il film sarebbe dovuto uscire nel 2018 ma delle polemiche rinnovate sulla scia del movimento #MeToo contro la persona del regista spinsero Amazon Studios a sospenderne la distribuzione. 

 

Il film si è però sbloccato e arriva adesso anche in Italia.

Racconta la storia di una coppia di innamorati che giungono a New York dopo che la ragazza è riuscita a ottenere un'intervista con l'importante Roland Pollard (Liev Schreiber), regista in crisi.

 

I due giovani ne approfittano per passare uno splendido weekend nella Grande Mela, ma il brutto tempo e una serie di buffe disavventure scombinerà i loro piani. 

 

Le prime impressioni parlano di un film non eccelso ma ehi: è Woody Allen, è New York. 
Appuntamento da non mancare. 

_________________ 

 

 

 

Il Peccato - Il Furore di Michelangelo, 28 novembre 

 

Di: Andrej Končalovskij

Con: Alberto Testone, Jakob Diehl, Francesco Gaudiello

 

La vita di Michelangelo Buonarroti raccontata da uno dei più importanti registi russi contemporanei, già collaboratore e attore per Andrej Tarkovskij, nominato agli Oscar, a Cannes, a Berlino, ai César e vincitore di tre Leoni a Venezia. 

Končalovskij ci racconta l'abilità e il talento di Michelangelo con immagini spietate e bellissime, con un occhio che non si concede alla banalità e che evita accuratamente tutti gli abbellimenti che il Rinascimento ha visto finora in TV e al cinema: c'è lo sporco, il sudore, la fatica e il marmo, la fisicità dei materiali e dei volti. 

 

Il Peccato è uno di quei film da cercare e sperare di trovare nelle sale della propria città, una piccola gemme preziosa da non lasciarsi scappare. 

_________________ 

 

Per questo mese è tutto, cari lettori! 

Quali film stuzzicano maggiormente la vostra curiosità? 
Quali avete già deciso di andare a vedere? 

Fateci sapere tutto nei commenti!

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

CineFactsPodcast

SuldivanodiAle

Articoli

Lascia un commento

12 commenti

Federico Angiolini

3 giorni fa

Ho apprezzato molto the Irishman e sono molto curioso di vedere Parasite, Motherless Brooklyne, L'ufficiale e la spia (e Knives Out quando uscirà).

Rispondi

Segnala

Jaimy

8 giorni fa

The irishman, parassite, le Mans '66 di sicuro, se riesco anche The report, L'ufficiale e la spia, e quello di Allen. Novembre molto ricco di titoli interessanti! Lo passeremo al cinema 😂

Rispondi

Segnala

Alessandro Vacca

9 giorni fa

Presi i biglietti per The Irishman, sono curioso per Parasite, Motherless Brooklyn, Le Mans '66, Zombieland e The Report ma probabilmente andrò a vedere solo Motherless Brooklyn e Le Mans '66.
Tanta roba sto mese.

Rispondi

Segnala

Luigi Molinari

9 giorni fa

Sicuramente andrò a vedere The Irishman, parasite, le mans 66, l'ufficiale e la spia e un giorno di pioggia a new York... Comunque novembre ricchissimo di titoli interessanti.

Rispondi

Segnala

Giulio Scervino

9 giorni fa

Beh, che dire, un novembre bello intenso. Cercherò sicuramente di vedere The Irishman in sala, poi vedrò sicuramente La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia, Motherless Brooklyn, Parasite, Le Mans '66, Un Giorno di Pioggia a New York, L'Ufficiale e la Spia, The Report e Zombieland. Magari il portafoglio soffrirà un po', ma almeno sarò contento :)

Rispondi

Segnala

Marco Natale

10 giorni fa

Parasite mi interessa tantissimo e spero che The Irishman venga proiettato da me. Felicissimo per il ritorno di Woody Allen che non mancherò e di Polanski

Rispondi

Segnala

Marco Mammì

10 giorni fa

The Irishman e #AnneFrank in lista 👍

Rispondi

Segnala

Andrea Cavo

10 giorni fa

Bong joon ho. Scorsese. Allen. Polanski. Insomma, un mese come tutti gli altri.

Rispondi

Segnala

Benito Sgarlato

10 giorni fa

Ho un'insana curiosità per Parasite... mi ispira tantissimo

Rispondi

Segnala

Marco Natale

10 giorni fa

Benito Sgarlato
Idem tantissimo

Rispondi

Segnala

Michelangelo Pollini

11 giorni fa

Per Parasite e The Irishman sono troppo in attesa.

Rispondi

Segnala

Hanza

11 giorni fa

Sarà un mese bello pieno di serate al cinema mi sa.
Andrò a vedere di sicuro The Irishman, Parasite, Le Ragazze di Wall Street, Le Mans '66, Zombieland, The Report e L'ufficiale e la Spia. 
Se riesco vado a vedere anche Motherless Brooklyn, Frozen 2 e Una Giorno di Pioggia a New York.

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni