close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#CineFactsPodcast

Podcast 37 - Come si fa il regista, Star Wars IX, Tutti VS Marvel Movies, Il Figlio di Saul

Qual è il miglior modo per iniziare a fare il regista? Domanda che spesso salta fuori nella community di CineFacts, alla quale non è sicuramente facile rispondere... 

 

Ma nella puntata di oggi assieme al moderatore - nonché Direttore Editoriale di CineFacts.it - Teo Youssoufian ci sono ospiti l'incontrollabile Adriano Meis, curatore della rubrica Goodnight & Goodluck, e Giorgio Carella, regista, documentarista e direttore della fotografia.

 

E il Carella è la persona perfetta per rispondere a quella domanda, anche perché se non ne parla un regista che è anche Docente di Regia alla Scuola del Cinema, chi dovrebbe farlo?! 


Ma in puntata rispondiamo anche ad altre vostre domande, scelte tra quelle che ci mandate nelle Instagram Stories! 

 

E parliamo di un milione di nuovi trailer, a partire da quello del nuovo capitolo di Star Wars, L'Ascesa di Skywalker, per continuare con il cinecomic violentissimo Bloodshot con Vin Diesel, il film di denuncia ma con una vena comica Bombshell con Nicole Kidman Charlize Theron e Margot Robbie, l'interessante Daniel isn't Real con Patrick Schwarzenegger... e molti altri! 

E poi le news: a partire dall'annosa diatriba che vede i Marvel Movies da una parte e la stampa furba e simpatica dall'altra che continua a chiedere a registi di un certo tipo cosa ne pensino del MCU. 
Dopo Martin Scorsese è stata la volta di Francis Ford Coppola, poi di Ken Loach, poi è intervenuto Jon Favreau, poi anche Benedict Cumberbatch, poi pare Natalie Portman, poi mia zia, mia sorella, la mia testuggine e adesso aspettiamo che in merito si esprimano Jean-Luc Godard, David Lynch, Terrence Malick, Pippo Baudo, Roberto Baggio, Manuel Agnelli, Giorgio Mastrota, Mal dei Primitives, Dick Dastardly e Uan.

 

La Guerra dei Flussi intanto continua a entusiasmarci e i protagonisti si sfidano a schiaffoni: questa settimana da una parte c'è Disney+ con Hulu e l'annuncio di una serie TV antologica su Alien, mentre all'altro angolo c'è Warner Media, che si è aggiudicata i diritti esclusivi per la sua HBO Max di tutti i film dello Studio Ghibli, passati, presenti e futuri!  

Il Meis recensisce Il Figlio di Saul in un modo che vi farà sicuramente voglia di vederlo nonostante sia ben chiaro a tutti che si tratta di un film di quelli che fanno malissimo all'anima, ma d'altronde parliamo di un film che ha vinto Oscar, Golden Globe, BAFTA, Gran Prix Speciale della Giuria a Cannes, David di Donatello e un'altra cinquantina di premi! 

Tutto questo e molto, molto, moooolto altro nella nuova puntata del podcast cinefilo più ascoltato d'Italia! 

 

Come sempre, vi ricordiamo che il podcast potete ascoltarlo qui sul sito oppure su Spotify, Apple Podcasts, Soundcloud, TuneIn, Stitcher e su Google Podcast usando questo link

 

Per chi invece usa aggregatori, podcatcher e simili, questo è il feed RSS.

  

Potete ascoltarlo con le vostre app e farvi compagnia in auto, sull'autobus o in qualunque momento della vostra giornata desideriate!  

 

E inondateci di feedback, così potremo migliorare di puntata in puntata!

 

Oh, let the sun beat down upon my face

With stars to fill my dreams

I am a traveler of both time and space

To be where I have been

Sit with elders of the gentle race

This world has seldom seen

Talk of days for which they sit and wait

All will be revealed

 

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento

6 commenti

Fabrizio Boni

1 giorno fa

Ho in lista "Il Figlio di Saul" da mesi ma non riesco a decidermi, proprio perchè non so se riuscirò a reggere l'ansia...

Rispondi

Segnala

Fabrizio Boni

1 giorno fa

Voto per l'ora di Herzog a scuola!

Rispondi

Segnala

Marco Natale

10 giorni fa

Puntata interessantissima come sempre

Rispondi

Segnala

Michelangelo Pollini

14 giorni fa

Ascoltata con un po' di ritardo, ma super divertente e interessante come sempre

Rispondi

Segnala

Filman

15 giorni fa

Neil Patrick Harris me lo vedo in un ruolo sobrio e particolarmente contrastante con i suoi precedenti. La sua posatezza e il suo charme mi fanno tendere verso un ruolo da luminare spirituale. Un nuovo Morpheus? Un nuovo oracolo? Più probabilmente un personaggio nuovo a tutti gli effetti, ma tendo per questa ipotesi.

Rispondi

Segnala

Marco Natale

18 giorni fa

Grandissima puntata del podcast. Vi ascolto sempre con passione

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni