close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#Good&Bad

Steve Carell: Bad gone Good

Dalle interpretazioni demenziali alle nomination ai maggiori premi.

 

 

Steve Carell è uno dei primissimi nomi che mi vengono in mente quando cerco di spiegare il senso di questa rubrica.

 

Nei paesi anglofoni verrebbe definito un late bloomer, ossia un talento sbocciato tardi: fino ai 40 anni inoltrati non ha goduto di grande notorietà e fino ai 50 anni suonati nessuno ha conosciuto la profondità del suo bagaglio recitativo.

 

Carell, infatti, ha raggiunto la notorietà grazie alla serie TV The Office, ritagliandosi un ruolo decisamente di culto tra i fan dello show, ma ha passato gran parte della sua prima vita cinematografica a recitare ruoli demenziali in commedie, anche piuttosto riuscite, ma non necessariamente dal grande spessore artistico.

 

Lo ricorderete delirante in Una Settimana da Dio, 40 anni vergine, Un'Impresa da Dio e A cena con un cretino.

 

Eppure, sprazzi di un talento più complesso e profondo li aveva già mostrati in Little Miss Sunshine, un film largamente apprezzato anche grazie alla capacità di Carell di uscire dal suo ordinario canone di comicità.

 

 

 

 

L'anno della svolta è stato, con ogni probabilità, il 2011: anno in cui interpreta Crazy, Stupid LoveCercasi amore per la fine del mondo, inaugurando una nuova stagione della sua carriera nella quale comincia a prendere parte a una serie di progetti di diverso tenore.


Il ruolo della definitiva consacrazione è quello di John du Pont in Foxcatcher, film che gli vale una nomination agli Oscar e il plauso della critica.

 

Da quel momento in poi, Carell ha inanellato solo prestazioni convincenti in film dal buon spessore: La Grande Scommessa, Cafè Society e La Battaglia dei sessi.

Non è un caso che di recente abbia collaborato anche con nomi del calibro di Richard Linklater e Robert Zemeckis

 

Insomma, Steve Carell ci insegna che sbocciare tardi non vuol dire sbocciare male.

 

Ora non ci resta che aspettare i suoi prossimi progetti.

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento



38 commenti

Samuel De Checchi

1 anno fa

In Foxcatcher mi ha spiazzato. Grandissimo attore proprio per la sua versatilità.

Rispondi

Segnala

Roberto Rotondo

1 anno fa

Anche il buon Christoph Waltz è sbocciato tardi, e guardate un pò dov'è arrivato adesso :)
Steve Carrel è bravissimo in tutti i ruoli che interpreta, che siano commedie o film drammatici!

Rispondi

Segnala

Josephin Overwood

1 anno fa

"NOOOOOOO!!!!! God, please, NO!










NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!"
😂

Rispondi

Segnala

Rossella

1 anno fa

Io l'ho conosciuto grazie a Little Miss Sunshine, ho scoperto solo più tardi che era nato con film di genere comico demenziale... Mi è piaciuto molto in Foxcatcher e ne La battaglia dei sessi, e ora aspetto Beautiful Boy.

Rispondi

Segnala

LEONIDA

1 anno fa

tra le decine e decine di serie tv viste , The Office (us) resta nella mia top3, grazie ovviamente a Michael Scott : Steve Carell forgiato sulla base di questo personaggio così demenziale, ironico, stupido, amorevole, misogeno, scorretto, amichevole, razzista, sensibile,patetico, pauroso e.. leale; tutte queste caratteristiche in un unico grande attore. Confido nella nomination all'oscar per il migliore attore protagonista in "benvenuti a Marwen" e spero che continuerà a fare film non-demenziali dove da il meglio di sè

Rispondi

Segnala

Jude

1 anno fa

Fino a quando non l'ho visto in "Little Miss Sunshine" l'ho detestato, tanto che lo usavo come rilevatore di film dementi (della serie "ah ma c'è quello lì? Allora sicuro che è una stronzata"). Inutile dire che adesso ho cambiato totalmente idea, anche se continuo a preferirlo in ruoli drammatici (per esempio non vedo l'ora di scoprire come se l'è cavata con "Beautiful boy")

Rispondi

Segnala

Simone Richini

1 anno fa

L'ho conosciuto con The Office, davvero ottimo attore, il suo personaggio in questa diventa iconico grazie alla sua intepretazione

Rispondi

Segnala

Roberto Rotondo

1 anno fa

Ma quell'immagine? AHAHAHAHAH

Rispondi

Segnala

Elena Raffaele

1 anno fa

Attore sia di commedie sia di film più profondi in grado di trasmettere un messaggio importante. L’ho rivalutato molto guardando Little Miss Sunshine dato che, fino a quel momento, lo avevo visto in ruoli demenziali.

Rispondi

Segnala

iena plinsky

1 anno fa

Attore fantastico! in grado di farti morire dal ridere nelle commedie e a farti piangere da morire nei film drammatici! Guardate assolutamente “the Office” 😂😂

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni