close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#Good&Bad

Robert De Niro

Dai capolavori di Martin Scorsese, Francis Ford Coppola e Sergio Leone alla discesa nel trash di una leggenda.

 

Partiamo da un presupposto molto molto molto evidente: Good non è un aggettivo nemmeno lontanamente avvicinabile alla grandezza raggiunta dal personaggio e Bad è solo un'etichetta impietosa legata alla deriva recente dei suoi film.


Ma qui non siamo di fronte ad un Good Actor: siamo di fronte ad una leggenda, un fenomeno, un artista che al suo meglio avrebbe potuto tranquillamente essere paragonato a Michelangelo che affresca la cappella Sistina, un mostro sacro, un inarrivabile, colui che ha dato forma a dei personaggi che definire mitici è decisamente eufemistico.

 

Chi non si è mai innamorato di Noodles?

 

Ci piace ricordarlo un po' come il giovane Don Vito Corleone e un po'come il disturbante Travis Bickle, un po' come l'autodistruttivo Jake LaMotta e un po' come il complesso, ma a suo modo romantico, Noodles.

E non è finita qui.

 

Che dire del coraggioso Mike Vronsky, di Rupert Pupkin, dello spregiudicato Sam Asso Rothstein, del commovente Leonard Lowe e del terrificante Max Cady?

 

Niente. Non si può dir nulla.

Bisogna tacere dinnanzi alla grandezza di un simile artista.

 

 

[Una coppia che ha determinato qualcosina nella storia del cinema]



Un attore capace di essere al contempo il protagonista più ricercato ed il caratterista più versatile.

Non ricordate?

Pensate a 'Johnny Boy' Civello, a Harry Tuttle, ad Al Capone e a Jimmy Conway: c'è davvero qualcosa che Bob non sappia fare sul grande schermo?


E, non vi sarà sfuggito, non abbiamo neanche bisogno di citare le pellicole o i registi con i quali ha collaborato per evocare, nel nostro immaginario, una collezione di personaggi unica per diversità, profondità e capacità di far innamorare il pubblico.

Ci piace ricordarlo come una grossa, saporitissima fetta del cinema che ci piace.


E dunque vorremmo chiudere un occhio sui vari Ti presento i miei, Big Wedding, Un boss sotto stress, Manuale D'Amore 3 e Dirty Grandpa (no, a dire "scatenato" di fianco ad una parola che non sia "Toro" proprio non ce la faccio).


Dimenticheremo i 49.981 dollari di insuccessi de Il Ponte di San Luis Rey e sorrideremo di Machete, pensando che abbia visitato il Sud America solo per girare Mission.


A Bob perdoniamo tutto.
Ma un fenomeno come lui non può che essere una fenice, capace di risorgere dalle sue ceneri.


Non disperate: il terzetto con Martin Scorsese e Joe Pesci è già stato ricostruito per The Irishman, i tre saranno coadiuvati da una quarta punta di diamante di assoluta eccezione come Al Pacino.


Ladies and Gentlemen: Mr. Robert De Niro.
A hell of an artist.

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento

70 commenti

Il Fulgenzio

4 mesi fa

Penso che alla su età ormai giri i film come passatempo e divertimento.
Fa male vederlo in certi ruoli anche se quello del nonno cazzuto un po' mi ha fatto ridere

Rispondi

Segnala

Arianna

1 anno fa

È un grande. Fa strano vederlo in certe pellicole, fa pensare che si stia "sprecando", ma alla sua età e visto il curriculum ci sta anche che voglia svagarsi e rilassarsi con film poco impegnativi e che magari lo facciano anche divertire mentre li gira... Sono scelte sue.

Rispondi

Segnala

Tommaso

1 anno fa

Questo è forse l’unico motivo per cui lo apprezzo un filo meno di Al Pacino.

Rispondi

Segnala

Dav 9000

1 anno fa

De Niro può essere affiancato solo ed esclusivamente dalla parola: God.

Rispondi

Segnala

Drugo

1 anno fa

uno dei miei attori preferiti in assoluto

Rispondi

Segnala

Giuseppe Abbate

1 anno fa

Un mostro, il mio attore preferito e tra i migliori viventi insieme a Daniel Day Lewis, Al Pacino e Denzel Washington secondo me. Non vedo l'ora di vedere cosa verrà fuori da "The Irishman" 😍

Rispondi

Segnala

Andrea Mazziotta

1 anno fa

Negli ultimi anni solo con David O Russell si è leggermente risollevato.Speriamo in Scorsese!

Rispondi

Segnala

Luca Porcino

1 anno fa

deve magnà pure lui! anche altri super talenti hanno fatto film scadenti ultimamente, vedi anthony hopkins o morgan freeman. comunque tantissima attesa per the irishman!

Rispondi

Segnala

Lorenzo Piazza

1 anno fa

Il mitico Bob il recita tutto 😅

Rispondi

Segnala

Dedina83

1 anno fa

Ma cosa si può dire contro di lui, niente. È, e rimane il più grande attore, può fare tutto. È sempre credibile in tutti i ruoli è così naturale e vero che non si può dire Il contrario

Rispondi

Segnala

Rossella D'Introno

1 anno fa

Inevitabilmente traspare quanto ti piaccia. Non vedo l'ora di vedere The Irishman.

Rispondi

Segnala

Jacopo Gramegna

1 anno fa

Rossella D'Introno
Come può non piacermi? Un fenomeno assoluto

Rispondi

Segnala

Nibbio

1 anno fa

Dopo anni e anni di film seri ora ci sta che vuole divertirsi un po' dai

Rispondi

Segnala

solipsoJoe

1 anno fa

ma cosa vuoi perdonare...è il più grande attore vivente. Immenso.

Rispondi

Segnala

fm_tim

1 anno fa

un grandissimo che purtroppo da Jackie Brown in poi è diventato poco costante, cosa porta a confermare il fatto che un attore è grande se il regista dietro è grande...spero che con the irishman torni ai fasti di circa vent'anni fa

Rispondi

Segnala

Panda

1 anno fa

fm_tim
Concordo.
Tra l'altro il personaggio che interpreta in Jackie Brown è scritto proprio bene nella sua semplicità e lui riesce a stare in parte egregiamente.

Rispondi

Segnala

Panda
"Questo è il Giappone"
"Eh sì, sembra proprio il Giappone"

Rispondi

Segnala

Lynch Walk With Me

1 anno fa

Oltre a The Irishman apparirà anche nel film su Joker con Phoenix non scordiamolo

Rispondi

Segnala

Panda

1 anno fa

Lynch Walk With Me
E sono già due film che attendo parecchio di vedere.

Rispondi

Segnala

Lynch Walk With Me

1 anno fa

Panda
Hai visto il teaser ufficiale di Joker? Phoenix fa delle micro espressioni da brividi, mi sono fomentato un sacco per tutta l'atmosfera inquietante che si respirava

Rispondi

Segnala

Lynch Walk With Me

1 anno fa

Panda
Hai visto il teaser ufficiale di Joker? Phoenix fa delle micro espressioni da brividi, mi sono fomentato un sacco per tutta l'atmosfera inquietante che si respirava

Rispondi

Segnala

Panda

1 anno fa

Lynch Walk With Me
È un progetto che si dimostra indubbiamente interessante sotto più piani di discussione, non rimane che la speranza di veder sviluppate queste premesse.

Rispondi

Segnala

Nicolò Murru

1 anno fa

Max Cady forse è nella sua top 3 dei suoi personaggi. Lui e Al Pacino sono la storia.

Rispondi

Segnala

Edoardo Ferrini

1 anno fa

Sono d'accordo su tutto ma il personaggio di Jack Byrnes (Ti presento i miei & co.) non lo metterei tra quelli "accettabili". Diciamo le cose come stanno: la lunga carriera di Robert De Niro ci ha portato a conoscere un uomo pragmatico e riservato in alcuni contesti, e il severo ma leale (quando vuole) padre di famiglia, ex fioraio della CIA è (sempre a mio parere) un personaggio ICONICO.  Secondo me questo personaggio è stato sottovalutato per i film seguenti che si sono presentati, e mi dispiace perchè cred sia uno dei personaggi più riusciti.

Rispondi

Segnala

Eugenio

1 anno fa

Vi condivido due estratti dall'autobiografia di Oliver Sacks che avevo già condiviso sul gruppo Facebook cinefacters. Qui il neurologo inglese descrive la preparazione del personaggio di Leonard da parte di De Niro durante le riprese di "Risvegli".

Nel 1989 ormai quasi tutti i pazienti postencefalitici del Beth Abraham erano morti, ma ve n'erano ancora nove allo Highlands Hospital di Londra. Bob credeva
che fosse importante incontrarli e così ci andammo insieme. Passò molte ore parlando con loro e riprendendoli, in modo da avere registrazioni video utili per le sue
ricerche, da poter studiare nei dettagli. Rimasi impressionato e colpito dalle sue capacità di osservazione e immedesimazione, e credo che anche i pazienti fossero commossi da quell'attenzione, di un tipo in cui si erano
imbattuti raramente. « Quello ti osserva davvero, guarda dritto dentro di te» mi disse uno di loro il giorno dopo.
[...] 
Il giorno dopo, mentre parlavo con Bob nel suo camerino, prima che cominciassero le riprese, mi accorsi che il suo piede destro era girato verso l'interno, con la
stessa identica curvatura distonica che assumeva sul set quando impersonava Leonard L. Glielo feci notare, e lui
sembrò piuttosto stupito. «Non me n'ero accorto» disse. «Dev'essere inconscio». A volte restava nel personaggio
per ore o per giorni; per esempio, a cena, faceva commenti che in realtà appartenevano a Leonard e non a
lui, quasi che gli fosse rimasto attaccato qualche residuo del suo pensiero e della sua personalità.

Oliver Sacks, In Movimento, Adelphi 2015.

Rispondi

Segnala

Tutto gli si può perdonare... Credo che negli ultimi anni si stia solo divertendo, ma ammetto che fa male vederlo in certi film

Rispondi

Segnala

Lynch Walk With Me

1 anno fa

Anonimo Recensore
due parole:NONNO SCATENATO

Rispondi

Segnala

Emanuele Senna

1 anno fa

Provo molta tristezza ogni volta che penso a i ruoli che Robert De Niro si è ridotto ad interpretare però capisco anche che "se deve pur magnà!"

Rispondi

Segnala

Samuele Monzani

1 anno fa

Il vero problema è che con film come "Il lato positivo" ha dimostrato di saperci ancora fare... 
Dovrebbe semplicemente stare a scegliersi i ruoli con un po' di criterio, perché vederlo in roba come "Nonno Scatenato" fa malissimo al cuore.

Rispondi

Segnala

Alessandro Borgia

1 anno fa

Vorrei non aver mai visto taxi driver per riguardare di nuovo per la prima volta la sua interpretazione di travis

Rispondi

Segnala

Mandy

1 anno fa

Ha una filmografia così grandiosa alle spalle che gli si possono perdonare (ma forse non comprendere) tutte le pessime scelte dei suoi ultimi film!

Rispondi

Segnala

Luca Cozzolino

1 anno fa

Fra i migliori di sempre in assoluto; non capisco perché si sia ridotto a vivere di rendita con ruoli facili e talvolta terribili...spero si riprenda presto

Rispondi

Segnala

Samuel De Checchi

1 anno fa

Il mio attore preferito. Giusto ieri sera ho visto al cinema Toro Scatenato, grazie al restauro fatto dalla cineteca di Bologna. Stupendo. Ed il fatto che un'artista del suo calibro non riesca ad ottenere un ruolo decente fa tristezza. Ma la colpa purtroppo no è solo sua, perché tutti i ruoli sopracitati, li ha si resi iconici, ma non si sono scritti da soli, gente come Leone, Schrader, Coppola, Gillian, Scorsese e Pillegi li hanno creati. E di quelli che ho citato, metà non lavora più, e il resto per fare un film deve fare i salti mortali (Scorsese-The Irishman/Gillian The man who killed Don Quixote). Mancano idee, chi potrebbe averne non lavora. Sperando il più tardi possibile, ma quando loro non ci saranno più, andiamo a vedere Anderson, Tarantino, Villeneuve, Nolan e pochi altri, e dopo?

Rispondi

Segnala

Lynch Walk With Me

1 anno fa

Samuel De Checchi
Giuro, per un secondo ho pensato che avessi visto NONNO Scatenato in versione restaurata😂

Rispondi

Segnala

Gioze

1 anno fa

No ragazzi ti presento i miei non lo accetto fra i bad, cazzo sfigatto!

Rispondi

Segnala

ThePoleMan

1 anno fa

Uno dei miei attori preferiti. Poliedrico ed incredibile. Riesce a passare da ruoli incredibili e ad alto impatto a ruoli minori e più leggeri. Il mio film preferito con lui è C’era una volta in America....(ma che parte fa O.O). Personalmente non vedo l’ora di rivederlo con Al Pacino e Joe Pesci nell’ultimo film di Martin Scorsese.

Rispondi

Segnala

Kenji Endo

1 anno fa

Attore incredibile, tra i migliori di sempre.
Sì, peccato per l'ultima parte di carriera, ma tutto questo mai oscurerà le sue interpretazioni all'interno, tra l'altro, di molti dei più grandi film della storia del cinema.

Rispondi

Segnala

Dirk Diggler

1 anno fa

The Irishman non risolleverà la sua carriera, semplicemente perchè lo stesso De Niro sa che non c'è niente da risollevare  

Non può essere considerato davvero un attore 'Gone Bad', perché alla fine la sua strepitosa carriera l'ha fatta, e prima o poi a tutti capita una fase discendente. Lui è riuscito a evitarla per molto più tempo, ma per la fine degli anni novanta il cinema che lo aveva reso famoso non esisteva ormai più: da lì in poi si è buttato su ruoli facili (e ogni tanto davvero tremendi), ma una volta su dieci riesce comunque a regalarci una piccola degna interpretazione (in film come Il lato positivo), segno che -semplicemente- è stato lui a decidere di vivere di rendita, perché sa di poterselo permettere. 
Sono ben altri gli attori caduti in disgrazia...

Rispondi

Segnala

Maatz

1 anno fa

Per l'interpretazione preferita non riesco a decidermi tra Noodle e Travis. Ma ormai lo vedo abbastanza finito, spero tanto di ricredermi in The Irishman

Rispondi

Segnala

Sam_swarley

1 anno fa

ci sono alti e bassi in carriera, forse sono più delusioni per aver recitato in generi diversi

Rispondi

Segnala

Attesa infinita per The Irishman..

Rispondi

Segnala

Sirio

1 anno fa

🔝🔝🔝🔝🔝

Rispondi

Segnala

Piero Crea

1 anno fa

Dopo tutto quel che ha fatto non vedo come la gente possa accanirsi con un attore come lui..è straordinario! Evidentemente, sia per motivi di gusti, che di motivi finanziari, a lui piace fare anche film meno impegnati. E quindi? Nessuno di noi è costretto a guardarli 😕

Rispondi

Segnala

Matteo Sinigaglia

1 anno fa

Nonno scatenato ha lasciato un po' di amaro in bocca...

Rispondi

Segnala

Lynch Walk With Me

1 anno fa

Matteo Sinigaglia
Giusto un pochino eh! Però glielo si perdona un po' per averci introdotto a Aubrey Plaza

Rispondi

Segnala

Filippo Decise

1 anno fa

Anche se qualche film degli ultimi tempi non è un granché (nonno scatenato su tutti), rimane uno dei migliori attori di sempre

Rispondi

Segnala

Simone Antonino

1 anno fa

Bellissimo articolo! Ricordato da tutti soprattutto per esser stato l'interprete uomini forti ed inquietanti come Don Vito e Jake La Motta, io l'ho apprezzato particolarmente nel film "Risvegli" insieme a Robin Williams, in cui interpreta un uomo affetto da catatonia. Non voglio spoilerare troppo per chi non l'avesse visto, ma la sua interpretazione, seppure lontana dai suoi ruoli standard, è parecchio convincente e coinvolgente.

Rispondi

Segnala

Francesca O.

1 anno fa

Simone Antonino
Pienamente d'accordo, è un film di cui si parla sempre troppo poco... duetto straordinario con Williams!

Rispondi

Segnala

Il Cionco

1 anno fa

Francesca O.
Mi aggrego “risvegli” è stato proprio una bella scoperta è lui è favoloso in quel ruolo (come sempre del resto)

Rispondi

Segnala

Guido Vaccari

1 anno fa

Articolo interessantissimo, come d'altronde tutta la rubrica. Sinceramente trovo che De Niro faccia bene a recitare se ne ha ancora voglia, certo i film del passato non reggono il confronto. Le sue interpretazioni restano comunque buone, anche se a volte più marginali e meno graffianti

Rispondi

Segnala

Wolvering

1 anno fa

Sto aspettando the Irishman con un'ansia incredibile ahahha (sperando anche di poterlo vedere in sala)

Rispondi

Segnala

DocBrown

1 anno fa

Non c'è bisogno di commentare un attore di questo calibro dopo le interpretazioni che ci ha regalato ed i tanti personaggi iconici che ha regalato al cinema. Per quanto possa sprofondare in basso la sua carriera questo non cancella quanto di buono ha fatto (si, Spacey ❤️)

Rispondi

Segnala

Francesco Miale

1 anno fa

Nonostante alcuni suoi ultimi lavori come 'nonno scatenato' è uno dei migliori attori di tutti i tempi. La scena allo specchio l avrò rivista 7 volte. Da far vedere a tutti gli aspiranti attori

Rispondi

Segnala

Antonino Gandolfo

1 anno fa

Francesco Miale
che poi se non mi sbaglio è stata pure improvvisata...ciò a sottolineare la predisposizione di un artista alla sua arte.

Rispondi

Segnala

Davide Sciacca

1 anno fa

Probabilmente Travis Bickle è la miglior interpretazione maschile della storia, chapeau Bob. Aspetto con ansia The Irishman (sperando di non essere costretto a vederlo su un piccolo televisore di amici con Netflix...).

Rispondi

Segnala

Drugo

1 anno fa

In C' era una volta in America è stato fantastico

Rispondi

Segnala

Morena Falcone

1 anno fa

Mike Vronsky 💛

Ne “Il Cacciatore” De Niro indossa un cappellino della Mack (famosa azienda americana di autocarri) con sopra il classico logo del cane di razza boxer, ma il suo è di un certo colore e modello che su internet non si trova da nessuna parte.
Decisi di scrivere alla Mack chiedendo se quel preciso berretto che De Niro indossava nel film fosse o no in vendita. Purtroppo mi risposero che quello di Mike Vronsky era un pezzo unico che era stato fatto a posta per il film.

E niente, giusto per farvi risparmiare tempo nel caso qualcuno fosse interessato come me a quell’articolo! :)

Rispondi

Segnala

Ettore Rocchi

1 anno fa

Uno dei migliori attori di tutti i tempi, senza se e senza ma. Tanta, tanta, tantissima hype per "The Irishman"!

Rispondi

Segnala

Tony S.

1 anno fa

De Niro, il mio attore preferito, un artista, uno dei migliori attori di tutti i tempi

Rispondi

Segnala

Uno come Bob lo si ama a priori anche con gli ultimi film. E poi, secondo me con "The Irishman" si riprenderà alla grande. Non vedo l'ora di vederlo in azione con Pacino e Pesci sotto la guida di Scorsese!!

Rispondi

Segnala

Roberto Rotondo

1 anno fa

Una LEGGENDA!
Bob lo si ama, seppur sia scivolato negli ultimi anni per qualche parte mooolto discutibile...
Hype a mille per "The Irishman" ne abbiamo?!😍

Rispondi

Segnala

Angelo Di Domenico

1 anno fa

Uno degli attori più iconici di Hollywood, ha pure ispirato uno degli attori più famosi e prestigiosi degli ultimi anni, Leonardo DiCaprio, mai visto qualcuno odiare o non conoscere De Niro...È impossibile che succeda qualcosa del genere

Rispondi

Segnala

Antonio Vincenti

1 anno fa

Secondo me si potrebbe rappresentare la grandezza di Robert De Niro nell'interpretare un personaggio con un citazione del grande Sergio Leone: "Robert De Niro si butta nel film e nel ruolo assumendo la personalità del personaggio con la stessa naturalezza con cui uno potrebbe infilare un cappotto"

Rispondi

Segnala

RayRJJackson

1 anno fa

Manuale D'Amore 3 è tipo una macchia sul curriculum talmente brutta che quello che ha scritto Battaglia Per La Terra può presentarsi dicendo: "Ciao, ho scritto Battaglia Per La Terra, ma almeno non ho scritto Manuale D'Amore 3".

Rispondi

Segnala

Ma alle spalle una filmografia così clamorosa che gli si perdona qualche debacle più recente😂

Rispondi

Segnala

Andrea Vassalle

1 anno fa

Non posso associare il De Niro di adesso al De Niro pre-2000. Ma da una parte va bene anche così, d'altronde: Mean Streets, Il Padrino, C'era una volta in America, Taxi Driver, Il cacciatore, Toro scatenato, Re per una notte, Gli intoccabili, Quei bravi ragazzi, Casinò, Heat. Questi e altri capolavori non si cancellano e rimangono per sempre impressi e indelebili, come rimane impresso ed indelebile QUEL De Niro...altro film che ho visto da poco è Ciao America! che trovo bellissimo. Per il resto, non credo alle fenici e secondo me non c'è nemmeno bisogno che esistano. The Irishman lo aspetto con ansia, ma non tanto per la presenza di De Niro

Rispondi

Segnala

Joaquin Phoenix

1 anno fa

vederlo ringiovanito in the irishman sarà bellissimo

Rispondi

Segnala

Gigi Dag

1 anno fa

De Niro può tranquillamente essere definito come un maestro, un attore pioniere del cinema moderno, che non vedo l’ora di rivederlo tornare insieme al fedele scorsese.

Rispondi

Segnala

FedericoD17

1 anno fa

Ogni sua interpretazione ti lascia a bocca aperta, capace di farti trascinare nella storia del film grazie anche al suo storico doppiatore ovvero Ferruccio Amendola. Bè ultimamente si, un pò si e perso ma come dice l'articolo a Bob si perdona tutto. Ti aspettiamo con The Irishman non ci deludere !

Rispondi

Segnala

Riccardo De Fusco

1 anno fa

Troppo curioso di vederlo in The Irishman. Un'altra sua parte in cui lo si apprezza molto è quella in "Il lato positivo", che a confronto dei nomi citati nell'articolo non è così epocale, ma rimane ottima

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni