close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

We are who we are: teaser della miniserie di Luca Guadagnino

Arriverà su Sky Atlantic a ottobre We are who we are, la miniserie creata e diretta da Luca Guadagnino per HBO e Sky Studios.

 

 

In questi giorni è stato diffuso un primo teaser dell'opera, prodotta anche da The Apartment e Wildside.

 

We are who we are racconterà la storia di Fraser (Jack Dylan Grazer), timido quattordicenne newyorkese che si strasferisce in una base militare del Veneto insieme alle sue due madri, entrambe ufficiali dell'esercito statunitense; lì incontrerà Caitlin (Jordan Kristine Seamon), anche lei adolescente che vive in Italia con la sua famiglia già da diversi anni.

 

[Trailer internazionale di We are who we are]

 

 

I due protagonisti e i loro amici saranno alle prese con i dilemmi e la confusione dell'adolescenza, un'età in cui si nutrono grandi ambizioni ma non si hanno i mezzi per raggiungerle - come ha spiegato lo stesso Guadagnino - dovendo dunque scendere a patti con la vita.  

 

In un'intervista concessa a Variety, Guadagnino ha parlato di We are who we are, svelando anche la sua fonte d'ispirazione:

"Una volta, molti anni fa, ho avuto una conversazione molto bella con Amy Adams.

Incontrare grandi attori è uno dei privilegi di questo lavoro.

Lei mi ha raccontato di aver trascorso parte della sua infanzia a Vicenza, in una base militare in Italia.

Dalle sinapsi che si collegano l'una all'altra, avevo quest'immagine in mente".  

 

 

[Francesca Scorsese: la figlia del noto Martin è tra i protagonisti di We are who we are]

 

 

In merito alla presunta somiglianza fra We are who we are e Chiamami col tuo nome il regista ha criticato la pigrizia del pubblico, evidenziando come il film illustrasse il passato filtrato dal prisma della narrazione cinematografica, mentre la serie si concentra sul presente, sul qui e ora dei suoi protagonisti.  

 

Nel cast di We are who we are oltre ai già citati troviamo i nomi di Chloë Sevigny e quelli dei giovani Francesca Scorsese, Faith Alabi, Beatrice Barichella, Vittoria Bottin, Alice Braga, Kid Cudi, Corey Knight, Benjamin L. Taylor II, Tom Mercier, Spence Moore II e Sebastiano Pigazzi. 

 

 



Reduce dalle critiche positive ottenute con Suspiria, Luca Guadagnino raccoglierà ulteriori consensi con We are who we are?

 

Lo sapremo in autunno! 

 

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



1 commento

Margherita Ricci

3 mesi fa

UUUUUUUh, non vedo l'ora di vederla 😁

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni