close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Arriva Disney+: come funziona, come vederla, quanto costa

Disney+ esordirà domani 24 marzo in Italia: il servizio di video streaming di The Walt Disney Company proporrà i contenuti di tutte le IP della Galassia Disney: principalmente quindi si parla di Fox, Lucasfilm, Marvel, Pixar, National Geographic e naturalmente i Classici Disney di animazione, le serie TV e i film originali.

 

 

Ma come funzionerà Disney+?

 

Cosa serve per vedere la piattaforma? 

 

E quanto costa l'abbonamento? 

Vediamo tutto nel dettaglio. 

 

 

 

Come funziona Disney+ 

 

Disney+ offre una risoluzione video massima fino a 4K con HDR, HDR10 con metadati statici e Dolby Vision con metadati dinamici.

Per la parte audio è supportato il Dolby Atmos e l’audio object-based.

Inoltre, Disney+ non prevede alcuna forma di pubblicità.

 

Se siete già avvezzi alle piattaforme streaming come Netflix o Amazon Prime Video non avrete nessun tipo di difficoltà ad approcciare Disney+.

 

Il funzionamento è il medesimo: non ci sono canali in diretta, come avviene con Rai Play o Mediaset Play, ma soltanto film, serie TV e documentari da guardare on demand quando si desidera, utilizzando uno dei dispositivi compatibili con Disney+.

 

Lanciando l’applicazione compare una schermata con tutti i profili registrati sull’account: il massimo di profili registrabili è sette, con una visione in contemporanea su quattro account.

 

Una volta selezionato il proprio profilo si entra nell’area personale doove vengono memorizzati i contenuti visti di recente.

Basterà poi premere sul box dedicato a un film o una serie TV per ricominciare la visione da dove la si era fermata.

 

 

 

 

I contenuti di Disney+ sono divisi in cinque macroaree principali: Disney, Pixar, Star Wars, Marvel e National Geographic. 

 

Selezionando uno dei cinque box presenti nel menu in alto si entra nelle sotto-sezioni dove vengono mostrati i contenuti disponibili appartenenti a quell'area. 

 

L’interfaccia di Disney+ è lineare e pulita: lo scrolling di film e serie TV avviene in orizzontale quando guardiamo i contenuti dello stesso genere e in verticale quando passiamo da un genere all’altro.

 

Sarà disponibile anche la riproduzione offline: potremo quindi scaricare una puntata della nostra serie TV preferita per vederla quando vorremo anche se in quel momento non avremo una connessione internet disponibile. 

Ovviamente Disney+ permette anche la creazione di una lista di contenuti preferiti. 

 

 

 

Quanto costa Disney+

 

Per vedere Disney+ è necessario pagare un abbonamento.

Fino alle 23:59 del 23 marzo il costo dell’abbonamento annuale è soggetto all'offerta lancio di 59,99 euro. 

 

Dal giorno del lancio, il 24 marzo 2020, in avanti invece il prezzo dell'abbonamento annuale sarà di 69,99 euro, con una settimana di prova gratuita. 

Sarà disponibile anche l’abbonamento mensile, in questo caso il costo sarà di 6,99 euro. 

 

Inizia la prova gratuita di 7 giorni.

Guarda Disney, Pixar, Marvel, Star Wars, National Geographic e molto altro.

Dove vuoi, quando vuoi!

 

 

Come vedere Disney+ 

 

Abbiamo già detto che gli account per ogni abbonamento a Disney+ potranno essere un massimo di 7, con la visione in contemporanea per 4 account. 

 

Tramite browser o grazie all'app dedicata sarà possibile vedere Disney+ da tutti i dispositivi mobili Android, iOS e Amazon Fire Tablet; da computer desktop e laptop; dalle console come PlayStation e Xbox; dalle Smart TV e anche dalle TV non Smart. 

 

Tutti i dispositivi mobili: Android, iOS, Amazon Fire Tablet

Basterà scaricare l’apposita app di Dissney+ disponibile dal 24 marzo per Android (da 5.0 Lollipop in poi), iOS/iPadOS (dalla versione 11.0 in poi) o Amazon Fire Tablet. 

 

Da computer desktop o laptop

Sarà possibile usufruire di Disney+ su computer Windows, Mac e sui Chromebook tramite i più diffusi browser.

Su Windows si può usare Chrome (dalla versione 75 in poi), Edge (le ultime versioni basate su Chromium), Firefox (dalla 68 in avanti) e Internet Explorer 11.

Su Mac possiamo usare Safari (dalla 11 in avanti), Chrome (dalla 75 in avanti) e Firefox (dalla 68 in avanti).

Sui Chromebook dovremo utilizzare Chrome OS 79, o successivo.

 

Da PlayStation 4 e Xbox One 

Sia le PlayStation di Sony che le Xbox di Microsoft sono compatibili con Disney+.

Le console supportate sono le seguenti: PS4, PS4 Pro, PS4 Slim, Xbox One, Xbox One S e Xbox One X.

Per vedere i contenuti in 4K dalle console è necessario collegarle a una Tv compatibile con HDCP 2.2.

 

Da Smart TV e non Smart TV

Disney ha rilasciato l’app di Disney+ per Android Tv, quindi tutti i televisori compatibili con questa piattaforma potranno essere usati per vedere i contenuti di Disney+ senza nessun problema.

Compatibili con la piattaforma anche i televisori con LG WebOS e Samsung Tizen.

 

E se non avete una Smart TV o un televisore connesso a internet?

Nessun problema, anche voi potrete godere di Disney+: collegando il vostro televisore a un dispositivo compatibile quale Amazon Fire Tv Stick, Apple AirPlay, Apple TV (dalla quarta generazione in avanti), un Chromebook compatibile o una Chromecast/Chromecast Ultra. 

 

 

 

Cosa offre Disney+ 

 

Come detto, Disney+ proporrà agli abbonati tutti i contenuti appartenenti alla ormai enorme Galassia Disney, che comprende film e serial - sia quelli passati in sala che quelli appositamente pensati per Disney+ in esclusiva - legati a Pixar, Marvel, Lucasfilm, National Geographic, Fox e ovviamente... Disney. 

 

Ciò significa che avremo insieme gli Avengers e Avatar, i Simpson e Guerre Stellari, Toy Story e Mary Poppins, La Sirenetta e Prince of Persia, ecc...

 

In questo articolo potete trovare tutti i film e le serie TV disponibili nel giorno di lancio

 

Nel caso non doveste trovare un film o una serie che vi aspettereste di vedere su Disney+, non disperate: in alcuni casi, come ad esempio per Frozen o i film di Iron Man, sono ancora validi gli accordi che Disney ha stretto con altre piattaforme streaming come Chili, Infinity o Amazon. 

 

Ma sono accordi di distribuzione destinati a scadere a breve, e che è già stato chiarito che non verranno più rinnovati. 

 

 

 

Qualunque prodotto della Galassia Disney d'ora in avanti sarà esclusiva di Disney+, e una volta disponibile lì non sarà mai più fruibile su altre piattaforme. 

 

Questo vale per i prodotti già usciti, ma ovviamente vale ancora di più per quelli che usciranno al cinema da qui in avanti. 

 

Si prospettano tempi duri per la concorrenza, ma il risvolto è che tutti quanti cominceranno a produrre internamente più film e più serie TV per poter arricchire il proprio catalogo di contenuti originali. 

E a guadagnare di questa offerta sempre più vasta saremo noi appassionati! 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



1 commento

Francesco Broccoli

6 mesi fa

Per ora ottimo, ci sono addirittura i contenuti speciali dei film, fantastico!

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni